Copertina

Sono già passati due anni dallo storico contratto tra Blizzard e Twitch sulla trasmissione degli eventi eSport sulla piattaforma viola in esclusiva, ed in particolare quello che riguardava i match della Overwatch League. Dalla prossima stagione cambia tutto, infatti Activision e Google hanno annunciato il trasferimento della Overwatch League, e non solo, sulla piattaforma YouTube!

Con un comunicato stampa Activision-Blizzard e Google hanno annunciato un nuovo patto di collaborazione pluriennale in cui YouTube ospiterà le trasmissioni ufficiali degli eventi eSport dell’azienda. I circuiti che vedranno l’esclusiva sul Tubo saranno: Overwatch League, Hearthstone Masters e Grandmasters e Call of Duty League. Si presume che anche il nuovo circuito di StarCraft ESL Pro Tour e l’Esport di WoW faranno parte di questo accordo.

Non sono stati forniti al momento i dettagli economici dell’accordo, ma facendo riferimento al vecchio accordo ormai scaduto tra Blizzard e Twitch, la piattaforma viola aveva sborsato ben 90 milioni di dollari per ottenere i diritti esclusivi di trasmissione per le prime due stagioni della Overwatch League. Va da sé che il colosso Google abbia alzato la posta mettendo sul piatto qualche “soldino in più”. Certo è che dopo il fallimento di YouTube Gaming, Google ha voglia di rifarsi e negli ultimi tempi è riuscita a strappare content creator come CouRage e Valkyrae. Anche altri streamer hanno abbandonato Twitch per emigrare su un altra piattaforma, ovvero Mixer, dove la notizia del passaggio di Ninja a quest’ultima ha destato non poco scalpore.

L’annuncio sull’account ufficiale della Overwatch League.

L’obbiettivo di Google sarà fornire un vantaggio ai giocatori che potranno sperimentare una servizio di rete premium, mentre gli utenti godranno di una qualità migliore e a bassa latenza delle trasmissioni di Esport su YouTube. Inoltre Activision-Blizzard potrà attingere a piene mani dagli strumenti di intelligenza artificiale di Google Cloud per offrire consigli mirati sui suoi prodotti e variegare le offerte. “Abbiamo lavorato a stretto contatto con Activision Blizzard negli ultimi anni su titoli mobile per migliorare le sue capacità di analisi e l’esperienza complessiva dei giocatori“, ha affermato Sunil Rayan, Head of Gaming, Google Cloud. “Ora siamo entusiasti di espandere la nostra relazione e aiutare a alimentare uno dei più grandi e famosi sviluppatori di giochi al mondo“.

Pete Vlastelica, CEO di Activision Blizzard Esports, ha dichiarato quanto segue: “Questo è un anno entusiasmante per Activision Blizzard Esports mentre ci dirigiamo verso la stagione inaugurale di Call of Duty League e la nuova Overwatch League in giro per il mondo. La nostra missione sarà offrire intrattenimento competitivo di alta qualità che i nostri fan possano seguire a livello globale, dal vivo o su richiesta, e celebrare i nostri giocatori come delle superstar che sono. Questa partnership ci aiuterà a mantenere quella promessa a nuovi livelli, combinando le community di fan appassionati e i giocatori attraverso una potente piattaforma di contenuti come quella di YouTube e creare la prossima generazione di intrattenimento virtuale“.

La collaborazione tra Blizzard e Google era già ad un buon livello, infatti Google Deepmind con StarCraft II è riuscito a creare AlphaStar, IA in grado di apprendere nuove tattiche di gioco sfidando giocatori reali in lobby. Ora la collaborazione con Google si espande al livello dell’intrattenimento, vedremo se il pubblico della Overwatch League si sposterà in massa sul Tubo oppure opterà per altri canali. La guerra delle piattaforme streaming è ormai in atto e tutti, tra Facebook, Microsoft, Google e Twitch vogliono una fetta del mercato.

Non ci resta che “cambiare canale” e approdare tutti su YouTube, il primo evento Blizzard sarà il Masters Tour di Arlington dal 31 gennaio al 2 febbraio, mentre l’inizio della Overwatch League seguirà l’8 e 9 febbraio.

Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami