Copertina

Activision-Blizzard tocca i quasi 2 miliardi di fatturato nel Q3 2020

Scritto da MasterRedz - 31 Ottobre 2020 alle 8:30

L’attuale emergenza sanitaria è stata una calamità per moltissimi settori economici e sociali, ma è successo quasi il contrario per i servizi online e anche il settore videoludico. Infatti, durante la conferenza per gli investitori tenutasi ieri sera, Activision-Blizzard ha annunciato un fatturato di quasi 2 miliardi di dollari per il Q3 2020, ben 700 milioni oltre quello dello stesso periodo dell’anno scorso.

Un risultato da record, per cui Blizzard ha partecipato per circa 410 milioni. Molto più alto il fatturato dei due altri rami principali della multinazionale, rafforzati da diverse uscite e mercati completamente diversi.

Activision-Blizzard: il fatturato del Q3 2020
L’imponente fatturato del Q3 2020 per Activision-Blizzard

In particolare, World of Warcraft è in crescita, con oltre 1 miliardo di dollari raccolto finora nel 2020. I giocatori sono rimasti stabili rispetto al periodo dell’anno precedente. In crescita anche l’hype e i preordini per Shadowlands, i più alti da 10 anni secondo qualche metrica interna.

Secondo quanto dichiarato da J. Allen Brack, WoW in questo momento ha il team di sviluppo più ampio di sempre e questo permetterà di supportare il ciclo vitale dell’espansione meglio di quanto mai fatto finora. Il rinvio di Shadowlands, inoltre, è stato causato dalla pandemia ma anche dalla volontà di fornire un lancio e un prodotto più rifinito possibile.

Overwatch continua, nonostante qualche traballamento, ad avere oltre 10 milioni di giocatori attivi mensili nell’ultimo trimestre. Anche la OW League si è difesa bene, con una finale fra le più seguite della storia della manifestazione. Il presidente Brack ha anche detto che ci saranno interessanti sviluppi e innovazioni per il franchise, probabilmente riferendosi a Overwatch 2 e dintorni.

Hearthstone continua a macinare utili e ore giocate, anche grazie alla modalità Battaglia. L’interesse verso la nuova modalità Duelli e la nuova espansione sono molto promettenti.

Diablo Immortal fa di nuovo capolino nella discussione con l’annuncio che il gioco è stato testato internamente e che presto arriverà in una fase di testing regionale. Non male come aggiornamento, soprattutto rispetto allo standard di Diablo Immortal.

I risultati di Blizzard nel Q3 2020
I risultati dei principali titoli Blizzard

Nessuna menzione di StarCraft e Heroes of the Storm, ma a questo ormai ci siamo abituati.

Fuori dalla conferenza, Bobby Kotick, CEO di Activision-Blizzard, ha rilasciato un’intervista a Venturebeat, in cui dichiara che per sostenere lo sviluppo dei propri prodotti, l’azienda avrà bisogno di almeno 2000 nuovi dipendenti.

Una buona notizia, dopo i sostanziosi tagli effettuati negli anni scorsi e recentemente a Versailles, applicati nonostante trimestri e trimestri da record ed evidente abbondanza di risorse. Viene quindi da chiedersi se i tagli fossero proprio necessari e soprattutto se e quante di queste nuove posizioni saranno applicate a Blizzard, per ripristinare i ranghi dell’azienda. Come al solito, vedremo i risultati di queste politiche aziendali solamente nei prossimi mesi e anni.

Fonte: wowhead, activision-blizzard, venturebeat

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti