Copertina

Quando Mike Morhaime annunciò il suo ritiro da Blizzard nell’ottobre del 2018, l’intera community si strinse intorno a lui con affetto ringraziandolo per i 25 anni nei quali aveva guidato la compagnia.

Intervistato da VG247 l’ex presidente di Blizzard ha dichiarato che la clausola di non competizione che lo legava ad Activision Blizzard è scaduta ad aprile, di conseguenza ora è libero di fare nuove esperienze.

Questo tipo di clausole sono molto comuni nei contratti delle grandi aziende e permettono loro di salvaguardare l’azienda stessa e i suoi segreti nel momento in cui un dipendente di alto livello lasci la compagnia.


Durante l’intervista Morhaime ha inoltre dichiarato: “Mi è permesso fare qualsiasi cosa ora. Il fatto è che adesso siamo ancora nella fase di brainstorming, stiamo esplorando un sacco di idee diverse. Non ho davvero nulla di cui sono pronto a parlare.” aggiungendo poi “Alcune delle nostre idee sono per videogiochi, altre no.
Sembra quindi che il co-fondatore di Blizzard abbia alcuni progetti in cantiere, sarà da vedere se effettivamente questi riguarderanno ancora l’ambiente videoludico oppure no.

Vi lasciamo qui sotto il comunicato ufficiale del suo ritiro da Blizzard

Cari membri della community Blizzard,

quando il fondatore di Blizzard Allen Adham mi ha chiesto di dar vita insieme a lui a Silicon & Synapse, il nostro nome originale, non avevo modo di sapere quali e quante incredibili avventure avremmo vissuto nei 27 anni successivi. La nostra missione originale e i nostri valori erano racchiusi nelle tre semplici parole sulle quali tuttora si poggia la nostra azienda: “Facciamo giochi fantastici”. Abbiamo creato questo concept prima ancora di aver pubblicato il nostro primo gioco, ma eravamo determinati a mantenere questa aspettativa.

Dopo anni di lavoro con alcuni tra i più grandi talenti dell’industria, durante i quali abbiamo creato giochi e universi in cui giocare, ho deciso che era il momento di lasciare le redini di Blizzard Entertainment a qualcun altro. Ora fungerò da consulente per l’azienda che amo e stimo così tanto. I miei doveri di presidente di Blizzard saranno una responsabilità del mio amico, collega, fidato consigliere e manager da lungo di tempo di World of Warcraft, J. Allen Brack. 

J. è un leader carismatico che ha dimostrato il suo impegno incrollabile nei confronti della community Blizzard nei suoi 12 anni con l’azienda. La leadership dimostrata in World of Warcraft ha supportato la sua visione, la sua creatività e il suo impegno verso la qualità, e con il resto del team di sviluppo ha contribuito a creare esperienze di gioco senza precedenti nell’industria. Non potrei essere più felice per J., sapendo che Blizzard continuerà a realizzare grandi giochi con lui al timone. 

Sono grato a tutte quelle persone di talento che a Blizzard hanno lavorato sodo, mettendo a disposizione il proprio impegno e la propria creatività. La loro fede nella nostra missione e l’impegno nei confronti dei giocatori hanno consentito a Blizzard di raggiungere vette più alte di quanto avrei mai potuto immaginare. 

Sono grato anche a tutti voi della community. Ne abbiamo passate molte insieme. Non solo siete stati con me in alcuni dei momenti più belli e dei trionfi più grandi della mia vita, ma c’eravate anche in alcuni dei più difficili. Sono stato fortunato a poter incontrare alcuni di voi di persona, e i messaggi, le e-mail, i tweet, le discussioni su Reddit e sui forum, perfino le chat su Twitch mi hanno permesso di creare legami indissolubili. Mi ha sempre dato gioia, conforto e ispirazione vedere come la passione della nostra community si sia evoluta giorno dopo giorno. 

Abbiamo fondato Blizzard con l’intenzione di creare giochi fantastici. Ciò che abbiamo capito è che i nostri giochi erano solo delle cornici nelle quali avvenivano le interazioni umane della nostra community. Guardandoci indietro, ciò che di più importante è rimasto dei nostri giochi sono le relazioni nate al loro interno. Mi avete ispirato, spinto a dare il massimo in tutto quello che ho fatto e che faccio. Non ce l’avrei fatta senza di voi. Noi abbiamo creato questi universi, ma siete stati voi a dar loro vita con la vostra passione, i vostri disegni, il cosplay, i video e in molti altri modi. 

Credo davvero che questa incredibile community rappresenti un punto di riferimento per l’industria, creando un esempio positivo di inclusione, tolleranza e accoglienza verso gli altri. Per usare le parole dei valori chiave di Blizzard, ricordate sempre: rispetto e fair play. Sono sicuro che questa community è in grado di cambiare il mondo.

È stato un onore servire la community per oltre 27 anni e vi ringrazio per avermi sostenuto in tutto questo tempo. Sono ansioso di diventare un membro della community io stesso. Ci vediamo su Battle.net!

Il vostro compagno di giochi Blizzard, 
Mike Morhaime

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti