Copertina

Storia di Diablo: La nascita di Sanctuarium

Scritto da Massimiliano "Krogrash" Serra - 20 Marzo 2019 alle 12:30

Dopo la nascita dell’universo come lo conosciamo, il Paradiso Celeste e gli Inferi Fiammeggianti si diedero subito battaglia per ottenere il controllo della Pietra del Mondo.

Per volere dell’Arcangelo Tyrael fu creata la Fortezza del Pandemonio, una roccaforte ideata per respingere gli assalti degli Inferi Fiammeggianti, così da mantenere il controllo del potente Artefatto, ma nemmeno questo riuscì a cambiare le sorti della guerra, poiché anche la Fortezza del Pandemonio venne conquistata e perduta da entrambi gli schieramenti.

Leggi la storia di Anu e Tathamet

Fortezza del Pandemonium e1605534990909
La Fortezza del Pandemonio

Tra le fila del Paradiso Celeste, vi era un angelo molto potente: Inarius, consigliere del Concilio di Angiris e diretto sottoposto di Tyrael. Costui riteneva che l’Eterno Conflitto fosse futile, dato che nessuna delle due parti riusciva a dominare sull’altra.

Durante una schermaglia fuori la Fortezza del Pandemonio, venne ferito e catturato dai demoni. Nel suo periodo di prigionia conobbe Lilith, figlia di Mefisto e sua carceriera. L’angelo non faceva altro che lamentarsi dell’Eterno Conflitto e anche lei pareva condividere quelle idee; lei capì che Inarius si era invaghito e decise di sfruttare la situazione a proprio vantaggio.

Lilith aveva come obiettivo quello di rubare la Pietra del Mondo dalla Fortezza del Pandemonio, per poi utilizzarne i poteri e creare un mondo in cui nasconderla: fu così che nacque Sanctuarium.

La Nascita dei Nefilim e degli Umani

Creato Sanctuarium, Inarius e Lilith vi si nascosero, con angeli e demoni rinnegati al loro seguito. Inarius era felice di essere sfuggito dalla guerra, mentre Lilith bramava molto di più: porre fine all’Eterno Conflitto da vincitrice. I due procrearono e, dalla loro unione, nacque Linarian, primo di una razza ibrida da Angeli e Demoni; infatti molti altri ibridi nacquero in seguito. Questi presero il nome di Nefilim.

lilith
“Lilith, Madre dei Nefilim” dal Libro di Cain

I Nefilim nacquero immortali, come gli angeli e i demoni, ma così potenti da surclassarli. Questo destò molta preoccupazione tra gli abitanti di Sanctuarium, perchè il loro potere avrebbe certamente allertato il Concilio di Angiris e i Primi Maligni. Alcuni proposero come soluzione il genocidio dei Nefilim, e Inarius inizialmente fu dello stesso avviso, ma visto il dissenso da parte di altri che avrebbero voluto risparmiarli, egli decise di isolarsi e di rifletterci a fondo.

Lilith, preoccupata per il destino dei suoi figli, fu colta da una furia omicida e sterminò tutti gli angeli e tutti i demoni presenti nel mondo. Al suo ritorno, Inarius vide ciò che la sua compagna aveva fatto e la bandì nel Vuoto, poiché non ebbe il coraggio di ucciderla. Ma non ebbe nemmeno la forza di sterminare la sua stirpe, poiché rimasto da solo, per cui decise di modificare la Pietra del Mondo in modo tale che ad ogni generazione i Nefilim diventassero sempre più deboli, fino a diventare gli esseri mortali noti come Umani. Nel corso degli anni, gli Umani popolarono tutto Sanctuarium.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti