Copertina

Dean Ayala: abbiamo due nuove modalità in lavorazione

Scritto da Diego "Feriand" Pagano - 21 Gennaio 2021 alle 15:16

Ieri sera il Lead Designer di Hearthstone Dean Ayala ha mantenuto la sua promessa e dopo il suo orario di lavoro è tornato su Twitter per un secondo Q&A con la community. Di seguito riassumiamo dettagliatamente e in italiano le sue risposte più importanti, a cui si sono aggiunti brevemente anche il VFX Artist Dominic Camuglia e l’Associate Game Designer Cora Georgiou.

Per brevità, alcune domande ricorrenti che hanno ricevuto risposte già date in passato (ad esempio sulla modalità Torneo) non sono state riportate. In fondo alla notizia trovate comunque il thread completo in inglese mentre cliccando qui trovate il resoconto della settimana scorsa.

Argomenti popolari

  • Più di una domanda è stata riguardo il formato Selvaggio, sia per il bilanciamento che per l’attenzione mostrata dal Team 5. Dei giocatori vorrebbero che ci fossero interventi più decisi e frequenti per assicurare la salute del meta, ma per gli sviluppatori c’è il rischio che il formato diventi un “altro Standard” e ciò gli farebbe perdere la sua unicità. Sul fronte eventi ed eSport invece non c’è stata alcuna risposta (NdR: essendo fuori dal campo di competenza di Ayala non deve far pensare troppo). fonte1 fonte2
  • Per aumentare la varietà del gioco, ci sono giocatori che propongono spesso un formato dove sono presenti un mix di set a rotazione (già visto in qualche Rissa). La risposta però è stata scettica (principalmente per motivi di accessibilità), e anzi c’è stata la conferma di due nuove modalità attivamente in lavorazione con la possibilità di altre in futuro. Finora c’era stata solo la menzione di una nuova modalità fatta al Fall Reveal 2020. fonte
  • L’animatore Dominic Camuglia ha risposto ad una domanda sulle animazioni, che spesso sono al centro delle lamentele per via del tempo che portano via ai turni. Blizzard ha recepito il feedback e sta lavorando per bilanciare la velocità e la chiarezza delle nuove creazioni. fonte
  • C’è la possibilità di aggiornamenti di vecchie carte per riflettere i design moderni, citando esplicitamente Sire Jaraxxus113f847552f872ceece40003cf64d3799c981bb27bb262a5feccfcbed5d010a5 e le Carte Eroe come L'Incredibile Renoe838ec13a5c0608749b2124247351589bfc6c7f154391b3ecad709e9f2273fa6. Nessuna info sul quando succederà (NdR: potrebbe far parte del rumoreggiato refresh dei set Base e Classico?). fonte
  • Nella comunità della Battaglia, soprattutto quella cinese, si parla molto di Khadgarfdb6cf98b8647c7f7bb78ca5455dae03481dcfdf5bc6ecdf251827f3d4ffb2b6 e delle tantissime Triple che si possono fare usando Gatto Randagio2eae1a699c61267ea7f49e940b954e1c8163d575eddc384d2fd17c0e4c90a89a e Murloc Cacciamareebb18b69690f90fe4dc192376e5bd47da43929442eeaaef8446593fb6c746ce02: per avere più tempo in fase di reclutamento, i giocatori saltano la fase di combattimento riavviando il client di Hearthstone o addirittura utilizzando programmi appositi. Blizzard è al corrente della questione e potrebbe rimuovere uno o più dei servitori coinvolti, ma sta valutando anche altre soluzioni. fonte

Design

  • Ancora oggi c’è chi apprezza la storyline che ha collegato le tre espansioni dell’Anno del Drago. Per gli sviluppatori è uno strumento che potrebbe essere ripescato in futuro. fonte
  • Pro e contro dei mini set. Secondo Ayala in un gioco “live service” come Hearthstone, quattro mesi tra il rilascio di nuovi contenuti sono troppi. In passato hanno provato a colmare il vuoto con eventi come Incubo nelle Tombe, ma l’impatto non era stato abbastanza per loro. Adesso sono sulla strada dei mini-set, che stanno ancora valutando, ma che si portano già dietro costi (sia finanziari che di gestione) superiori ad un evento. fonte
  • Qual è la più grande differenza nel lavorare su Hearthstone oggi rispetto all’inizio? Una grande porzione della risposta è stata sul pubblico: nel 2014 tutti i giocatori di Hearthstone erano nuovi giocatori, mentre oggi sono una piccola parte. In più, sempre più persone trovano informazioni sul gioco su altre piattaforme come YouTube, Twitch e reddit e questo rapido circolo di informazioni dà agli sviluppatori la possibilità di sviluppare meccaniche più complesse. Anche la dimensione del team è una grande differenza, perché fornisce più possibilità ma richiede anche più tempo per avere un genuino ricambio di idee. fonte
  • Dean Ayala riconosce che spesso la soddisfazione derivata dall’acquisto su Hearthstone è bassa rispetto ad altri giochi, ad esempio su Heroes of the Storm basta comprare un personaggio per godersi un po’ di più il gioco. Collegato a questa problematica, c’è anche la difficoltà nel godersi il gioco con le carte che già si possiedono. Allo sviluppatore piacerebbe una modalità dove basta premere un bottone e divertirsi. fonte
  • Il Team 5 ha già dichiarato di voler essere più frequente con i bilanciamenti del formato Standard, ma si potrebbe arrivare addirittura ad aggiornamenti settimanali conditi da pensieri degli sviluppatori? Ayala non pensa che ciò possa essere utile per Hearthstone, sia perché così i giocatori dovrebbero stare dietro ai loro mazzi troppo spesso, sia perché non tutto il pubblico è interessato al design delle carte. fonte
  • Ayala vorrebbe rendere l’Arena più accessibile introducendo un sistema di matchmaking vero e proprio (attualmente non tiene conto del win rate generale dei giocatori, ma solo della singola sessione). La faccenda però è frenata anche dal pensiero che tale cambiamento potrebbe essere quello che i giocatori non vogliono, quindi è alla ricerca di feedback. fonte

Curiosità

  • Il sistema da sviluppare preferito di Dean Ayala è il matchmaking. fonte
  • Chi scrive le battute originali in inglese delle carte? Cora risponde che sono gli sviluppatori stessi. fonte
  • La sua “cute card” (carte con un artwork particolarmente tenero o adorabile, ad esempio Carovana di Murlocchinoa2dd337ba140a7274c890653e999c3be3c39067b42b5508d8992a00f808cfa6c o Pinguino Pinnafredda3b9882509f590d0f43acf28f342864cada839c6ed8f12e78d522d888065dbf5e) preferita è Mutaforma Zerusa787b625d38e3c1c0f0482e469fd2b8f21b839bbfdc9a204dcdee8e06804f134, anche grazie all’animazione dorata. fonte
  • Il suo ritratto alternativo preferito è quello di N’zoth per lo Stregone. fonte
Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti