Copertina

Dean Ayala: nessuna nuova modalità per i prossimi due anni

Scritto da Heartblow - 28 Agosto 2021 alle 17:00

Eccoci al consueto appuntamento settimanale con il Q&A del Lead Designer di Hearthstone Dean Ayala, per la precisione il 27°. Questa volta, le domande hanno riguardato soprattutto le varie modalità di gioco e nuovi approfondimenti sulla filosofia di design del Team 5, oltre a suggerimenti per l’accessibilità e l’ipotesi di poter acquistare espansioni complete del passato.

Di seguito trovate un riassunto dettagliato delle risposte più interessanti e inedite date dallo sviluppatore, insieme all’elenco con tutti i precedenti resoconti. Buona lettura!

Anche noi ci sentiamo come Kermit quando riportiamo le sue risposte.

Modalità di gioco

  • L’uscita della modalità Mercenari (di cui ne sapremo di più martedì sera) era stata inizialmente annunciata per la prima fase dell’Anno del Grifone, ma è stata rimandata più volte a causa di problemi sorti durante le fasi finali dello sviluppo. fonte
  • I contenuti per giocatore singolo torneranno, ma non ci sono piani per aggiornamenti importanti su quelli già usciti in passato. fonte
  • Un’idea che gli era venuta in mente era quella di realizzare un set di carte esclusivo per l’Arena con carte i cui effetti avrebbero influenzato la creazione stessa del mazzo. Ad esempio, effetti come “le prossime tre carte da scegliere saranno murloc” o “ricrea il mazzo da capo”. fonte
  • È probabile non vedremo nuove modalità di gioco almeno per i prossimi due anni e che gli sforzi si concentreranno invece sul mantenere aggiornate quelle già esistenti. fonte

Design e Accessibilità

  • Il fatto che carte Leggendarie come le nuove versioni degli Dei Antichi di Follia alla Fiera di Lunacupa vedano il loro utilizzo scemare col passare del tempo, non è considerata una cosa negativa. Il motivo per cui le Leggendarie Generiche non sono troppo forti è che non vogliono che vengano riproposte in ogni meta. fonte
  • Una versione iniziale di Evocanebbie8d5b71e77d5e7bbcccf7cce4e58143aa173e27569ce883b6eb2c086f504ec7d1 da Gran Torneo vedeva il servitore venire evocato automaticamente dalla mano quando il giocatore subiva danni letali. Né allora né oggi una meccanica del genere potrebbe vedere la luce in gioco, in quanto potrebbe creare fin troppa confusione. fonte
  • C’è la possibilità che tutte le vecchie carte del Ladro che rubano carte dalla classe dell’avversario vengano modificate per farlo invece con una classe casuale, così da renderle in linea con quelle più recenti basate sulla stessa meccanica. fonte
  • La rarità di una carta non ha alcuna influenza sulla sua possibilità o meno di venire nerfata. Non scelgono quindi di modificare una Comune invece di una Leggendaria solo per far ottenere meno Polvere Arcana ai giocatori. fonte
  • Vi sono state discussioni interne sul poter essere in grado di acquistare un’intera espansione del passato tramite soldi reali o oro. fonte
  • Avere la possibilità di poter condividere la stessa collezionale fra i server di diverse regioni è qualcosa che probabilmente non vedremo mai, data la mole di lavoro richiesta. fonte
  • Un utente ha proposto di sostituire i suggerimenti durante la ricerca avversario con messaggi inerenti i tornei di Hearthstone, ad esempio dove guardarli o come partecipare, almeno per i giocatori più esperti. L’idea è piaciuta e verrà proposta al Game Director Ben Lee. fonte
  • Un altro utente ha invece chiesto se fosse possibile introdurre dei sottotitoli al gioco, per aiutare i giocatori con difficoltà uditive a godere della stessa esperienza degli altri. Purtroppo al momento Dean non ha potuto dare una risposta certa, ma porterà la questione all’attenzione del team. fonte

Curiosità

  • Pare che inizialmente abbiano avuto delle discussioni interne con i proprietari di altre IP per delle possibili collaborazioni. In una lista delle più interessanti al riguardo, figurano titoli quali Pokémon, Dragon Ball, Final Fantasy, Neon Genesis Evangelion e altri. fonte1 fonte2
  • Questo aumento delle comunicazioni tra gli sviluppatori e la community rispetto i primi anni non ha portato cambiamenti sostanziali all’interno del lavoro del team e personalmente Dean lo fa per aiutare eventuali aspiranti sviluppatori che vogliano vedere come funzionano le cose dietro le quinte. fonte
Un’altra gif da L’Attacco dei Giganti. Attenzione alle luci intermittenti!

Precedenti Q&A

Tutti i resoconti delle discussioni di Dean Ayala coi giocatori, dal più recente al meno recente.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti