Copertina

Discesa dei Draghi: come funziona Galakrond?

Scritto da Heartblow 9 Novembre 2019

Aggiornamento 16/11/2019: aggiunti i chiarimenti contenuti in questa notizia.

Rivelata alla BlizzCon 2019, la prossima espansione di Hearthstone introdurrà tanti nuovi draghi nel gioco ma uno in particolare spicca sugli altri: Galakrond, un terrificante antenato dei draghi moderni. Le sue meccaniche sono decisamente particolari e nei paragrafi seguenti ve le spiegheremo in dettaglio.

Vuoi sapere tutto su La Discesa dei Draghi? Leggi la nostra guida.

Chi è Galakrond?

Galakrond era un proto-draco, una specie di drago primitivo a cui appartengono anche Draco Primordiale e Esploratrice Primordiale e che spesso manca di intelligenza e parola. A differenza dei suoi simili Galakrond era perennemente in preda ad una fame insaziabile che lo portava a nutrirsi di continuo, accrescendo così la sua taglia. Al momento della sua morte, avvenuta nella preistoria di Azeroth, era diventato più grande di qualsiasi altro drago mai esistito.

Lo scheletro di Galakrond fa sembrare giganti altri 10 metri dei piccolini.

Ad un certo punto le normali prede non gli bastarono più, così Galakrond cominciò a cacciare i suoi simili e questo atto tabù generò delle orribili mutazioni: sul suo corpo spuntarono arti, occhi e ali aggiuntive, mentre i draghi che divorava venivano rianimati come non morti al suo volere. Soltanto con lo sforzo combinato degli altri proto-drachi (fra cui c’erano Alexstrasza, Malygos, Ysera, Nozdormu e Alamorte) la bestia venne finalmente abbattuta.

Come si presenta su Hearthstone?

Galakrond è un Carta Eroe di cui esistono cinque versioni diverse, una per ogni classe della Legione del M.A.L.E. (Ladro, Guerriero, Stregone, Sciamano e Sacerdote). A differenza di esempi noti come Jaina il Lich del Gelo o Dott. Boom il Genio Folle, Galakrond può essere potenziato con la nuova abilità Invocazione.

Un esempio di progressione di Galakrond.

Come funziona?

  • Con il lancio de La Discesa dei Draghi tutti i giocatori riceveranno gratuitamente le cinque versioni di Galakrond insieme a 2 Scudo di Galakrond. Successivamente basterà possedere una bustina dell’espansione per riceverle automaticamente.
  • Invocando Galakrond il numero di volte richiesto, l’effetto del suo Grido di Battaglia raddoppierà fino a due volte. Allo stadio finale sarà anche equipaggiata un’Arma 5/2.
  • Il Potere Eroe di Galakrond non viene potenziato da Invocazione, resta sempre lo stesso.
  • Ogni volta che giocheremo una carta con Invocazione otterremo anche l’effetto di un utilizzo del suo Potere Eroe, in aggiunta agli effetti della carta.
  • Invocazione non attiva gli effetti legati all’utilizzo del Potere Eroe (fonte).
  • Non ci sono limiti a quante volte possiamo usare Invocazione in un turno se non quelli già presenti come spazio nella mano e sul campo (fonte).
  • Per l’elenco completo delle abilità e Poteri Eroe di Galakrond tieni d’occhio la nostra guida all’espansione.

Dettagli Tecnici

  • Nel caso un giocatore si ritrovasse in una partita con due Galakrond diversi (grazie a Furto del Pensiero o in una Rissa) il gioco deciderà il nostro Galakrond “principale”, dando priorità a quello giunto in nostro possesso per primo e di seguito a quello della nostra classe.
  • Invocazione funziona solo se abbiamo un Galakrond principale legato al nostro eroe.
  • Quando giochiamo un Galakrond, quello diventa automaticamente il nostro Galakrond principale (nel caso non lo fosse già).
  • Se il Galakrond principale dovesse sparire (magari perché scartato) il gioco designerebbe come principale il secondo Galakrond disponibile.
  • Se dovessimo perdere il nostro ultimo Galakrond, e carte con Invocazione funzionerebbero lo stesso (fonte)
  • Galakrond e le carte con Invocazione non potranno essere generate da Rinvieni o effetti casuali.
  • Galakrond e le carte con Invocazione non saranno presenti in Arena (fonte).

Fonte: Blizzard, panel BlizzCon

Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami