Copertina

Lo scorso 8 giugno, dopo la rivelazione del Festival del Vilfuoco, la redazione di GameStop ha pubblicato un’intervista realizzata con due membri del team di Hearthstone: il Principal Narrative Designer Dave Kosak e il Game Designer responsabile della modalità Battaglia Conor Kou. Il tutto si è svolto rigorosamente in videoconferenza per via delle norme anti-coronavirus.

Si è parlato principalmente degli argomenti di competenza dei due intervistati, ma non poteva mancare qualche domanda sul bilanciamento del Cacciatore di Demoni. Di seguito riportiamo un riassunto delle risposte più importanti e anche l’intervista completa.

Nuova avventura e nuovo Eroe

  • Mercoledì sera aprirà l’Avventura Ordalia del Vilfuoco dove vestiremo i panni di Aranna Cercastelle, la sorella minore di Elise Cercastelle6d04a22b185041f8b464f8f06a82c2ee2b90aeee14e579465d2db1748e72f44b, che arriva nelle Terre Esterne per farsi un nome come esploratrice. Dopo essersi imbattuta in alcuni personaggi braccati dalla Legione Arrugginita, Aranna riceverà l’aiuto di Illidan Grantempesta che la renderà una nuova Cacciatrice di Demoni.
  • Come già avvisato, non ci saranno nuove carte collezionabili e tutti i cinque i capitoli saranno aperti insieme. La scelta di rilasciare subito l’Avventura intera risiede anche nel fatto che, non volendo utilizzarla come uno strumento per modificare il meta, un rilascio in cinque settimane durante un evento che ne dura quattro avrebbe avuto poco senso.
  • La settimana successiva invece aprirà una versione Sfida dell’Avventura, dove i giocatori dovranno comporre mazzi con la propria collezione e affrontare quella che gli sviluppatori hanno definito una “Greatest Hits dell’espansione di World of Warcraft: The Burning Crusade”. È stato confermato che si affronteranno Boss differenti da quelli della settimana precedente.
  • Contemporaneamente all’apertura dell’Avventura, per due settimane nel Negozio apparirà un pacchetto dedicato ad Aranna contenente: 20 buste di Ceneri delle Terre Esterne, il primo ritratto alternativo per il Cacciatore di Demoni e un dorso esclusivo. Al momento non conosciamo il prezzo ufficiale, ma basandoci su offerte simili del passato si potrebbe pensare a una ventina di euro.
aranna cacciatore demoni artwork
Artwork ufficiale della nuova Cacciatrice di Demoni.

Battaglia, meta e narrazione

  • Altro pezzo forte di questo evento è l’arrivo dei Pirati nella Battaglia. Conor Kou, tra gli ideatori principali della modalità, ha raccontato che il punto di partenza per sviluppare le meccaniche peculiari di questa tribù è stato il loro amore per l’oro. Successivamente hanno aggiunto le sinergie basate sull’attacco dei servitori, per sostenere l’immaginario dei predoni del mare.
  • Un’altra nuova meccanica molto importante è la limitazione dei servitori nella Locanda di Bob (NdR: già paventata a novembre 2019). Gli sviluppatori hanno enfatizzato molto quanto questo abbia l’effetto sia di evitare una diluizione eccessiva dei servitori, sia di aumentare la varietà delle partite.
  • Riguardo al Cacciatore di Demoni, Blizzard desiderava che la classe fosse viabile e competitiva fin da subito, ma temeva che partire con un ridotto numero di carte rispetto agli altri eroi lo avrebbe ostacolato. Per questo motivo gli sviluppatori hanno spinto più del solito sulla potenza delle carte, una mossa che li ha costretti a intervenire con più di un nerf.
  • Dave Kosak ha affermato che, considerando il fatto che siamo a metà ciclo dell’espansione, il team è abbastanza soddisfatto della varietà del meta attuale.
  • L’intervistatore ha preso l’evento come punto di partenza per parlare dei “live service games” e chiedere come Hearthstone si sia adeguato alle tendenze dell’industria videoludica. La risposta (non molto chiara in realtà) è stata che nel Team 5 esiste una divisione dedicata totalmente agli eventi che si è occupata di realizzare il Festival del Vilfuoco, separata dalla divisione che crea le nuove carte e anche da quella che crea il contenuto single player.
  • Il sopracitato “event team” quindi parrebbe aver raccolto l’eredità del Live Content Team, che sappiamo essere stato smantellato lo scorso gennaio.
  • La conclusione dell’intervista è volta sul come si può raccontare una storia attraverso un gioco di carte. Sicuramente le Avventure sono lo strumento più esplicito, ma si possono raccontare delle storyline anche con le meccaniche di gioco: i Lacchè dell’Anno del Drago che aumentano nel corso del tempo rappresentano l’avanzata della Legione del M.A.L.E., mentre nelle Terre Esterne i servitori che muoiono e rinascono in versione Suprema sono stati catturati e potenziati dalla Legione Arrugginita.
L’intervista completa.
Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami