Hearthstone

Guida per Harth Maltoforte, il Locandiere di Hearthstone

harth maltoforte compleanno

L’11 marzo 2024 Hearthstone celebrerà 10 anni dal rilascio ufficiale, un traguardo molto importante per il videogioco di carte collezionabili basato sulla propria visione dell’universo di Warcraft. Come parte delle celebrazioni, è stato creato un set Evento gratuito per tutti i giocatori il cui fiore all’occhiello è Harth Maltofortec703b8b50fc2496e3cce36adc27acee2a7ef525e115acf6abcc1b7cd1cff3f0a, lo stesso Locandiere che ci accoglie all’avvio del gioco.

harth maltoforte carta

Il suo testo però non si spiega da solo, anzi ha bisogno di questa guida, dove vi spiegheremo esattamente come funziona.

Ottenimento

Nel momento in cui scriviamo, Harth è ottenibile da tutti i giocatori semplicemente loggando in gioco, ma dal rilascio della patch 29.0 (che sarà vicino al rilascio della seconda espansione del 2024), si potrà ottenere l’intero set Evento acquisendo una bustina del Laboratorio di Frizzabombe.

La versione Dorata, e anche quella Diamante, sono al momento in cui scriviamo unicamente ottenibili tramite l’acquisto di un bundle con valuta reale a 39,99 € su PC.

harth dorato diamante
Vi sentire dei paperoni?

Funzionamento

  • Una volta giocato Harth, tutte le altre carte che avete in mano scompaiono per essere sostituite con una delle sue mani, scelta in maniera casuale.
  • Per il fine delle meccaniche di gioco, le carte sostituite non vengono distrutte; ciò significa che effetti come quello di Carbone della Fornace10533f11f589d591060a40b33fb966ed20cb81c6f5e08c77c43ddf5a52889cce non si attivano.
  • La posizione delle carte nella mano è fissa, cioè dovete leggere le gallerie dell’articolo da sinistra a destra e dall’alto verso il basso, ma questo ha importanza solo per il Cacciatore di Demoni.
  • L’abilità di Harth è stata appositamente programmata per attivarsi una sola volta per giocatore durante una partita. Le solite strategie di copia dei servitori non hanno alcun effetto.
  • Le carte generate da Harth sono nella loro versione attuale, non quella che risale al periodo a cui risalgono.
  • Ogni mano non ha carte doppioni.

Tutte le mani di Harth

Cavaliere della Morte

Si comincia dalla classe ultima arrivata nel 2022, che quindi non ha avuto tanto tempo per distinguersi. Di conseguenza, ci sono tre mani possibili invece che una. Ogni mano è tematizzata da una delle tre Rune caratteristiche della classe: Sangue ha uno stile control basato sull’attrito, Gelo ha combo basate sulle Magie mentre Empietà vuole sciamare.

Apparentemente, avere tre mani disponibili non rende il Cavaliere della Morte più probabile nella selezione di Harth.

Sangue

Gelo

Empietà

Cacciatore di Demoni

Penultima classe aggiunta al gioco, il Cacciatore di Demoni viene spesso ricordato per il suo lancio dirompente e infatti la sua mano di Harth è quella che scatenava il terrore nel 2020. Fortunatamente per i vostri avversari, più della metà delle carte di questa mano non sono nella loro forma originale.

Come si diceva nella spiegazione dell’effetto, le carte nelle mani di Harth hanno posizione fissa e le due carte con Ripudio hanno posizione centrale. Uno svantaggio che dovrete gestire.

AGGIORNAMENTO: con il rilascio della patch 29.0, la mano di Harth del Cacciatore di Demoni è stata potenziata, includendo le versioni di lancio di tutte le carte e spostandole in maniera che le carte con Ripudio siano attivabili più facilmente.

Druido

In Standard il Togwaggle Druid è stato un mazzo decisamente forte tra il 2017 e il 2018, e dopo la rotazione è stato capace di mantenere una presenza costante nel meta Selvaggio. Il nerf di Ramo dell'Albero del Mondo0a4f5f41847b65e089907595aa2ae171956b1cfebfcbd18e7c81fced31cd5e7e nel 2023 gli ha tolto tantissimo del suo mordente, ma avete ancora la possibilità di tenere in ostaggio il mazzo del vostro avversario giocando Cobaldo, spaccare la vostra Arma e poi seguire con Azalina.

Cacciatore

Più che una mano iconica qui c’è una carta iconica, e che carta! Rexxar il Predamorted520afb3ee1138378e1ef02393152fa1d894755fc075980928caef7e68342be0, rilasciata nel 2017, è in assoluto una delle carte più divertenti mai realizzate da Blizzard, omaggiata più di recente da Domatore del Flagelloe491ee74a22cf2a86b665a72c691ba5f909247a95be0ac83ab635d7fc2b7a288. Giocare subito Cacciatrice Mascherata19c2c01f083e1ee35486a085b806d39019ea2e58cd7e4ba75a7ef0cab4ae6d98 e svuotarvi la mani dei Segreti potrebbe darvi il tempo necessario per creare abbastanza Zombestie da garantirvi la vittoria.

Mago

Il Freeze Mage è stato uno dei primi mazzi di Hearthstone a diventare popolari, presente in qualche forma fin dalla beta del 2013. Purtroppo questa mano soffre molto non solo di nerf ma anche della limitazione di avere una sola copia per carta, dato che una sola Novizia Occultista864563709cba95d4f6c00462ae36f87abfe002717a7efc612c6944695be83a51 non basta per niente.

Paladino

Il Libram Paladin è stato uno dei tentativi più lampanti di Blizzard di dare a questa classe una meccanica veramente distintiva (cosa che non ha ancora smesso di fare, vedi Aura del Crociato245c667ff07f3ef5011c85b71e73e816d1390e14a50b8f80924ec734264f6cf9). La versione di Harth è chiaramente ripresa da quella dell’estate 2020, che però ai tempi faceva affidamento sul fatto che Scagliapenne3c166442798fcc7cc0872e61cfd97ea00c2612bee7ef4709547af7d4960f7a42 potesse colpire anche l’eroe nemico.

Sacerdote

Il Galakrond Priest è una delle molte incarnazioni di un Sacerdote capace di generare risorse sul lungo periodo. Questa versione del 2019 non rappresenta il picco del meta “creato da”, ma potrebbe darvi abbastanza benzina per vincere la partita. Per capire meglio come funziona Galakrond, potete leggere la nostra guida dell’epoca.

Ladro

Questa non è sicuramente la mano più iconica del Ladro. Il titolo andrebbe facilmente al Miracle Rogue, ma è facile immaginare che una mano che si basa sul pescare da un mazzo che non è il suo non avrebbe avuto molto senso. Quindi ecco per noi un Mill Rogue datato 2015, basato sull’uso multiplo di Oracolo Lucefredda1eaf949d24da04cd57a6bdb5f7aba76d7e13e463e6fffebffc4ec4878c8e4b01.

Sciamano

Ciciazampae3c7a853fd06ab3cdd6e501c44b82bcadffae52c082df36aa327afa73c38e049 è uno dei personaggi più iconici di Hearthstone, quindi non ci sorprendiamo di vederlo nella mano dello Sciamano. Come nel 2018, giocare Ciciazampae3c7a853fd06ab3cdd6e501c44b82bcadffae52c082df36aa327afa73c38e049 dopo aver giocato tutti gli altri servitori avvia una reazione a catena che non solo è forte, ma è anche frustrante per il vostro avversario.

Una delle due mani più forti che potete ricevere da Harth.

Stregone

Il Cube Warlock, o Cubelock, è stato uno degli archetipi dello Stregone più amati in Standard, complice un alto power level. Questa mano risale al 2018 e ha un funzionamento semplice: con Teschio dei Man'aria8d1c5f23a0fe292fb30915ef2644a591191b1bd7c37f4912867192f8c272dd5 evocate potenti Demoni sul campo di battaglia, con Cubo Carnivoro3e7addbf2830f5331c457c2afedd9348baccce2a67d7176238c6a60c6688d7e1 e Senzavolto Mutante77f8afad54f5cfec98175e3bc46146a7a91aba608732afb04a30e8803a30fc14 li moltiplicate e con Gul'dan il Razziasanguef223425416871ec9b4ddcb0b19e01680a669028768a5c379a2f2c36ba0808c3f li rievocate tutti un’altra volta.

Guerriero

L’archetipo forse più famoso di Hearthstone in assoluto. Nel 2015 il Patron Warrior non ha solo sconvolto il meta, ma ha prodotto anche video musicali e citazioni in altri giochi Blizzard. A differenza di molte altre mani in questo articolo, c’è un buff! Imperatore Thaurissan7a8cd4c9cdf94fd7957f44fe6939b4a4ccd2393657e731b64f4df4263369cd2e costa 1 Mana in meno rispetto al rilascio originale.

Una delle due mani più forti che potete ricevere da Harth.

Conclusione

Data la sua abilità, Harth si presta perlopiù ad essere una risorsa per quei mazzi che vogliono svuotarsi la mano, o che non tengono particolarmente ad assemblare una specifica combo.

La community però sembrerebbe unanime nel dire che non sia una carta né OP né UP, e questo è senz’altro positivo per il gioco. Voi come lo state usando?



Diego "Feriand" Pagano

About Author

Appassionato di mondi Blizzard da quando mise le mani su Warcraft III nel 2003. Nel 2014 è approdato nella Locanda di Hearthstone e nel 2015 nella redazione di BattleCraft. Invece che arrivare a Leggenda o a 10.000 MMR, preferisce passare il suo tempo a chiacchierare con Bob e Harth Maltoforte.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti