Copertina

Nella notte tra domenica e lunedì è terminato il primo turno degli Hearthstone Grandmasters, quello che Blizzard ha designato come la “vetta dell’eSport” del suo gioco di carte. L’evento era particolarmente importante anche perché era la prima occasione del formato Specialista per mostrarsi davanti al grande pubblico.

Nei Grandmasters ogni giocatore porta una line up Specialista (cioè tre mazzi della stessa classe con al massimo 5 carte di differenza tra loro) presentata in anticipo e nota agli altri concorrenti. Le liste scelte non possono essere cambiate fino alla fine del weekend. Tutte le partite sono state trasmesse col commento inglese in diretta sul canale Twitch di Hearthstone, ma anche in italiano sul canale di Turna.

I risultati sono visibili sul sito ufficiale e vedono al momento in cima alla classifica (con alcuni a pari merito) questi giocatori per ogni divisione:

  • Europa – Divisione A: Fenomeno e Thijs
  • Europa – Divisione B: Casie e Seiko
  • Americhe – Divisione A: Eddie
  • Americhe – Divisione B: Monsanto
  • Asia Pacifica – Divisione A: Flurry
  • Asia Pacifica – Divisione B: DawN e Shaxy

Per quanto riguarda il pubblico, il nuovo formato non è stato accolto molto positivamente: nella divisione americana 9 giocatori su 10 hanno portato liste Guerriero simili tra loro e questo ha portato ad una continua serie di lunghi mirror match che hanno provocato reazioni annoiate nel pubblico.

Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami