Copertina

Hearthstone Grandmasters 2021: resoconto della terza settimana

Scritto da Diego "Feriand" Pagano - 26 Aprile 2021 alle 16:00

Ieri sera si è conclusa la terza settimana della Premier League di Hearthstone organizzata da Blizzard. Come ormai è uso in questa lega, durante il suo svolgimento si fanno delle variazioni per vivacizzare il torneo e per questa e la prossima settimana si gioca in Specialista Bo3.

Nel formato Specialista ogni giocatore porta tre mazzi della stessa classe che possono avere al massimo 5 carte di differenza, con uno di questi che è designato come primario e deve essere giocato almeno una volta in ogni serie. Nel 2019 Blizzard mirava a renderlo l’unico formato valido, salvo ritirarlo sette mesi dopo.

Maghi ancora in prima linea

Nonostante la peculiarità del formato, possiamo fare alcune considerazioni sul meta post-nerf. Fra le tre classi più colpite il 13 aprile solo il Paladino è calato fino ad una sola rappresentanza, mentre il Mago è stata la classe più portata della settimana, in Europa addirittura con 7 giocatori su 8 aventi Mazzo della Pazzia119838fc69753886d9e3bb3c9eb72b6cbdb564a2da5378433b0d8d83100c9f23 in almeno una lista. L’Asia invece si distingue nettamente dalle altre due regioni, privilegiando il Cacciatore di Demoni in versione Lifesteal OTK e il Guerriero in salsa Handbuff Control.

L’argentino Rami94 ci aveva visto lungo sul field di questa settimana, portando un Face Hunter che gli ha consentito di battere ogni Mago che si è trovato davanti e fare un bel balzo dalla undicesima alla quinta posizione in classifica. Ciò non ha comunque impedito allo statunitense NoHandsGamer di conquistare il primato dei 12 punti, staccando gli altri capolista di ben tre punti.

Lacrime amare invece per lo Sciamano, che dopo la ripresa del Guerriero è tutt’ora la classe meno portata in assoluto: in tre settimane è stata portata solo da due giocatori (Briarthorn e Shaxy) che non sono nemmeno arrivati in Top 8 in quell’occasione. Se non in già ventilate modifiche di bilanciamento, la redenzione di Thrall potrebbe arrivare con il mini-set di Forgiati nelle Savane.

Recap dell’analyst Neil “L0rinda” Bond.

La ripresa di Leta

Conscio della promessa fatta la settimana scorsa, Simone “Leta” Liguori ha migliorato le sue prestazioni arrivando di nuovo in Top 4. La cosa appare sorprendente se si considera che nella fase a gruppi ha sconfitto due Maghi, match up pessimo per il suo cavallo di battaglia Miracle Priest, entrambe le volte per 2-0.

Lista e match up della fase a gruppi di Leta.

La corsa di Simone purtroppo si è arrestata contro un altro Mago, quello di Jarla, che ha sfruttato il suo vantaggio fino in fondo impedendogli di ripetere il “miracolo” che aveva operato contro Casie. Dopo la sconfitta si è comunque detto contento di essere arrivato fino a quel punto con un mazzo considerato di terza categoria, ma che rappresenta sempre la sua prima scelta.

“Spero che non vi aspettavate davvero che vincessi di nuovo contro il Mago LUL. Avevo paura di essere l’idiota che ha portato un mazzo Tier 3 nel formato, ma ora mi sento un idiota che ha guadagnato 3 punti, non male.”

In tutti i suoi match trasmessi Leta non è apparso in webcam e il motivo era che non si sentiva bene e ha ottenuto dalla produzione il permesso di non comparire sullo schermo.

Finali della settimana

Gli Hearthstone Grandmasters sono un campionato la cui singola stagione si protrae per otto settimane. Durante le prime sette i giocatori di ogni regione si affrontano in mini tornei a doppia eliminazione, con Top 8 che si disputano per partite secche, che assegnano 1 punto per ogni serie vinta da un giocatore.

L’ottava settimana invece sarà dedicata ai Playoff, dove i primi otto giocatori di ogni regione si contenderanno uno spot per gli Hearthstone Global Championship che decidono il campione del mondo. Gli ultimi quattro invece saranno a rischio eliminazione dai Grandmasters.

Top 4 Asia-Pacifica.
Top 4 EU.
Top 4 Americhe.

Classifica provvisoria

Arrivati questo punto è palese che Blizzard non abbia intenzione di sostituire Zalae (espulso in seguito ad accuse di violenze e abusi) a competizione già avviata. Per questo motivo la classifica delle Americhe ha 15 giocatori invece di 16.

#GiocatorePunti
1Thijs – Paesi Bassi9
2Jarla – Repubblica Ceca9
3Warma – Francia8
4Leta – Italia7
5Viper – Germania6
6Casie – Germania6
7Rdu – Romania6
8Swidz – Francia6
9xBlyzes – Francia5
10Bozzzton – Svezia4
11Felkeine – Francia4
12Bunnyhoppor – Germania3
13Seiko – Germania3
14Frenetic – Spagna3
15Zhym – Francia1
16AyRoK – Francia1
#GiocatorePunti
1Alutemu – Giappone9
2GivePLZ – Taiwan8
3blitzchung – Hong Kong8
4TIZS – Taiwan7
5Surrender – Corea del Sud7
6glory – Giappone6
7Alan870806 – Taiwan6
8Shaxy – Taiwan6
9Hi3 – Corea del Sud4
10tom60229 – Taiwan4
11Bankyugi – Tailandia4
12lambyseries – Singapore3
13che0nsu – Corea del Sud3
14DawN – Corea del Sud3
15Posesi – Giappone2
16Tyler – Vietnam1
#GiocatorePunti
1NoHandsGamer – Stati Uniti12
2Eddie – Canada8
3Luna – Stati Uniti7
4Fr0zen – Stati Uniti7
5Rami94 – Argentina7
6Tincho – Argentina6
7DreadEye – Stati Uniti6
8Monsanto – Canada5
9lnguagehackr – Canada5
10Nalguidan – Argentina5
11muzzy – Stati Uniti4
12Fled – Brasile3
13killinallday – Stati Uniti3
14Briarthorn – Stati Uniti2
15Impact – Messico1
160
Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti