Copertina

L’articolo è stato aggiornato dopo la sua pubblicazione.

Oggi alle 18:00 partirà la seconda giornata del Masters Tour Stop di Las Vegas, il primo grande evento dal vivo di questa stagione competitiva di Hearthstone. Purtroppo però l’integrità di queste torneo è stata minata da un bug del sistema di registrazione gestito da Battlefy, società partner di Blizzard: a quanto pare era possibile vedere la percentuale delle classi partecipanti prima della chiusura dell’invio delle liste.

Sapere in anticipo con quanta probabilità ci si può trovare contro certe classi è un vantaggio non da poco. Il primo a segnalare pubblicamente questa vulnerabilità è stato Baptiste “Friiz” B. ieri pomeriggio su Twitter, con un grafico delle rappresentanze postato prima del check in finale dei mazzi.

Tra i giocatori si dice anche che sarebbe stato possibile addirittura vedere le liste degli avversari in anticipo approfittando di una vulnerabilità nella API del sito web. Un concorrente ha anche affermato di poter cambiare la sua lista fino a pochi minuti prima dell’inizio del torneo.

L’intera situazione ha generato scompiglio e frustrazione tra i giocatori, che si è riversata su Twitter. Tra i tantissimi messaggi c’è anche quello del campione del mondo 2015 Sebastian “Ostkaka” Engwall.

Battlefy ha comunicato, sempre su Twitter, di stare investigando sul problema ma nel frattempo il torneo è partito. Mentre pubblichiamo questa notizia non sono state rilasciate dichiarazioni ufficiali né da Battlefy né da Blizzard.

I dettagli su questo exploit stanno venendo comprensibilmente tenuti nascosti, ma c’è un altro motivo di preoccupazione: il manager del team di Hearthstone TDG Esport Xzirez ha dichiarato che tale bug è noto da più di un anno. Se ciò fosse vero l’ombra delle irregolarità si allungherebbe su tutti i tornei, compresi i Masters Qualifiers, che si sono tenuti finora.

Aggiornamento 17/06/2019 ore 8:59: Battlefy ha pubblicato un comunicato sul suo profilo Twitter dichiarando che il numero di cambi delle classi è stato “marginale” e che rientra nelle tendenze di questo tipo di tornei. Perciò non sarà preso alcun provvedimento.

Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami