Copertina

Ieri notte è terminato quello che probabilmente è già il Masters Tour più sfortunato dell’anno. Inizialmente previsto a Bali, è stato prima spostato a Los Angeles e poi trasformato in un torneo solo online. L’emergenza COVID-19 ha addirittura spinto Blizzard a cancellare la diretta dallo studio, che alla fine si è svolta solo per la Top8 e con i caster che trasmettevano da casa senza webcam.

Forse grazie alla possibilità di gareggiare da casa il numero di partecipanti era alto: 346 concorrenti. Nella Top 8 sono comunque finiti i 3 Grandmasters Thijs, Casie e Nalguidan, la campionessa del mondo in carica VKLiooon e il vincitore dell’ultimo Masters Tour xBlyzes. La finale è stata proprio tra quest’ultimo e il cinese TNCAnswer; il giocatore francese sembrava destinato al secondo posto, ma con un bella rimonta è passato da 0-2 a 3-2.

Si tratta del terzo exploit della Francia ai Masters Tour, dopo Seoul e Arlington. Il vincitore conquista la fetta più grossa dei 500.000 $ del montepremi, che sarà comunque distribuito a tutti i partecipanti con un minimo di 850 $.

In questo torneo erano presenti sei giocatori italiani: il migliore è stato ancora una volta Leta, che dal primo Masters Tour sta mantenendo l’ottima media del 48° posto nei piazzamenti. Molto sfortunato invece DevilMat, che nonostante abbia raggiunto un punteggio identico a quello di Arlington è sceso di una cinquantina di posizioni. Buon esordio per mariellino che termina nella metà superiore della classifica svizzera.

  • 66° Simone “Leta” Liguori 6-3
  • 132° Matteo “DevilMat” Alba 5-4
  • 181° Federico “mariellino” Follador 2-3
  • 204° Federica “MaeveDonovan” Campana 2-3
  • 270° Marco “Memory” Bachis 1-3
  • 319° Luca “Thund3r” Altena 0-3

Potete vedere il bracket completo della fase svizzera su BattleFy, mentre le partite della Top 8 sono sul sito ufficiale.

Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami