Copertina

Stamattina presto è terminato il sesto e ultimo Hearthstone Masters Tour del 2020, stagione partita con ottime premesse ma che si è dovuta adattare in corsa all’emergenza Covid-19. Oltre al vincitore, abbiamo anche i nuovi Grandmaster e tra di loro c’è anche un italiano.

Top 8 e finale

Per tre giorni, 304 partecipanti si sono affrontati nella fase svizzera per il montepremi di 500.000 $ e una possibilità di accedere alla lega più alta di Hearthstone. Per la prima volta quest’anno, nella Top 8 non c’era nessun giocatore delle Americhe, cementando non solo i nomi per i Grandmasters coi risultati dei tornei precedenti, ma anche la percezione che in questa regione ci sia la media di giocatori più deboli.

Tra i qualificati c’era anche il Grandmaster Yashina “Alutemu” Nozomi.

Alla fine è stato il giocatore cinese Zheng “iGXc” Qianhao a trionfare, sconfiggendo il Grandmaster giapponese Yashima “Alutemu” Nozomi 3-1. Di seguito, potete già trovare il replay della finalissima.

Una finale tutta asiatica.

I nuovi Grandmaster

Subito dopo l’ultimo match, Blizzard ha ufficialmente proclamato i nove giocatori che subentreranno ai reclusi dell’ultima stagione. Nella lista c’è anche Simone “Leta” Liguori che, sebbene non sia andato bene in questo torneo, ha ottenuto abbastanza vincite nel corso dell’anno per poter essere matematicamente qualificato. Proprio nella nostra intervista dello scorso luglio, Leta sentiva che il 2020 fosse per lui l’anno della svolta, e così è stato!

Il messaggio mandato non appena c’è stata la conferma matematica.
I ringraziamenti, dati al team, allo sponsor, alla community italiana e ai giocatori che hanno aiutato con i test.

Di seguito, riportiamo la lista completa dei giocatori che hanno guadagnato l’accesso alla prima stagione degli Hearthstone Grandmasters 2021. Per le Americhe si sono liberati quattro spot per via del ritiro di Fei “ETC” Liang, ed è anche divertente notare come sia Warma che Justsaiyan abbiano riguadagnato l’accesso appena due settimane dopo l’eliminazione.

Europa

  1. Simone “Leta” Liguori – Italia – 40.950 $
  2. Enzo “Warma” Flock – Francia – 38,700 $
  3. David Neila “Frenetic” Quiñones – Spagna 37,700 $

Asia-Pacifica

  1. Yu Hsin “GivePLZ” Pa – Taiwan – 23.350 $
  2. Wongyeong “Hi3” Cho – Corea del Sud – 18.200 $
  3. Wesley “lambyseries” Seek – Singapore – 17.700 $

Americhe

  1. David “Justsaiyan” Shan – Stati Uniti – 16.800 $
  2. Shuntian “DreadEye” Luo – Stati Uniti – 16.000 $
  3. Josh “Impact” Graham – Messico – 12.350 $
  4. Davi “Fled” Garcia – Brasile – 8.300 $

Italiani a Madrid

Anche in questo Masters Tour c’erano molti giocatori italiani, ma questa volta nessuno è riuscito ad arrivare nella Top 8. Proprio come per Montreal, un gruppo di volenterosi della community italiana ha realizzato una tabella dove sono riportate line up, incontri e punteggio finale dei nostri connazionali. Di seguito riportiamo i piazzamenti finali della fase svizzera.

  • 71° Marco “Memory” Bachis 5-4
  • 85° Giorgio “Darkstrike” Quintavalle 5-4
  • 133° Star 4-4
  • 143° Matteo “DevilMat” Alba 3-5
  • 171° Edoardo “Lattosio” Cutajar 2-2
  • 177° Andrea “SCACC” Scaccia 2-3
  • 189° Simone “Leta” Liguori 2-3
  • 254° Marco “Turna” Castiglioni 1-3
  • 266° Zerosbatta 0-3
  • 280° Davide “Tara” Tarantino 0-2

Fonte: pagina del torneo, bracket svizzera.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti