Copertina

Modalità Mercenari: presentazione settimana prossima, leak data d’uscita

Scritto da Diego "Feriand" Pagano - 25 Agosto 2021 alle 11:00

Ieri sera Blizzard ha annunciato la data di presentazione ufficiale della modalità Mercenari, l’attesa nuova modalità per Hearthstone. Poco prima però, un trailer animato che chiaramente non doveva uscire oggi è stato disponibile per qualche minuto su un canale YouTube ufficiale.

Alcuni utenti sono riusciti comunque a registrarlo e a salvarne la descrizione, che vi riassumeremo in questa notizia. Se non volete rovinarvi la sorpresa saltate l’ultimo paragrafo.

Annuncio ufficiale

Il blog ufficiale è piuttosto scarno e contiene solo l’avviso che il 31 agosto dalle 18:00 ci sarà la presentazione della modalità su YouTube e Twitch. Per incentivare la visione, saranno presenti i Twitch Drop (validi dalle 17:30 alle 19:00) e anche “qualche sorpresa” non meglio identificata.

La presentazione consisterà in gameplay e introduzione di nuovi contenuti, con anche annuncio ufficiale della data d’uscita. Quest’ultima però è già stata leakata.

Cosa già sappiamo della modalità Mercenari

La modalità è stata presentata per la prima volta alla BlizzConline 2021, con qualche piccolo e sporadico aggiornamento nel corso dei mesi successivi. Di seguito c’è un elenco riassuntivo di ciò che sappiamo.

  • Blizzard stessa l’ha definita “single-player, competitive roguelike.” Il Lead Game Designer Dean Ayala ha anche dichiarato che uno dei focus principali di questa modalità è la progressione, mettendo un po’ più in secondo piano la pura competizione.
  • Nella modalità Mercenari non viene utilizzata la nostra Collezione di carte.
  • All’inizio di ogni sessione, si dovrà metter su un team di sei Mercenari che utilizzeremo per percorrere una mappa generata casualmente.
    • Superando incontri, che possono essere sia contro IA che contro altri giocatori, i Mercenari schierati guadagnano esperienza ed equipaggiamento permanentemente.
    • Ogni Mercenario possiede valori di Attacco, Salute, Livello e anche una categoria.
    • Al momento sono confermati più di 50 Mercenari, selezionati fra volti più o meno noti, e sembra che ci sarà la possibilità di collezionarli.
  • È presente un Villaggio, il nostro campo base, che potremo sviluppare parallelamente ai Mercenari.
  • Non sappiamo per certo come si vorrà monetizzare la modalità, ma potrebbe essere tirato in ballo un sistema gacha come quello di giochi come Genshin Impact.
  • Il tutto sembra riprendere molto Slay the Spire, ma la similitudine è stata parzialmente smentita dagli sviluppatori: c’è sì l’ispirazione dal titolo di Mega Crit Games, ma il gameplay vero e proprio comprende anche elementi strategici in tempo reale, in particolare negli scontri con gli altri giocatori.
mercenari leak personaggi.jpg
Immagine ufficiale di Blizzard, per vederne altre clicca qui.

Informazioni dal trailer

Il filmato riprende la tradizione dei trailer cantati di Hearthstone e vede protagonisti Dama Prestor (l’alias umano di Madre della Stirpe Onyxiadaee6dded851686ada4aff45b3556a24fc8df57bac2a54dd7ad697823bdc609f) e Kazakus. Essi si compiacciono per un piano che hanno architettato insieme e che comprende lo sfruttamento di individui ignari, i Mercenari appunto. Si allude anche alla forma draconica di Kazakus, originariamente un concept scartato di Bassifondi di Meccania.

Verso il finale compaiono addirittura Varian Wrynn e Jaina Marefiero che sostengono Cariel Roame, con una folta schiera di silhouette che su reddit stanno identificando con personaggi iconici sia di World of Warcraft che di Hearthstone. Mentre scriviamo ne mancano pochi da riconoscere, e ci sono nomi come Kel’thuzad, Nemsy e Re Krush.

Secondo la descrizione del video, il lancio della nuova modalità avverrà il 12 ottobre. Si potrebbe pensare che nell’evento della prossima settimana venga annunciata una beta ad accesso limitato, com’è stato per Battaglia e Duelli, magari con qualche forma di promozione come quella cinese per TapTap.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti