Overwatch 2

Le squadre cinesi della Overwatch League boicottano i Seoul Dynasty

Seoul Dynasty e1549852997227

Nella notte è arrivato un comunicato ufficiale da parte delle squadre cinesi della Overwatch League: Chengdu Hunters, Guangzhou Charge, Shanghai Dragons e Hangzhou Spark, in cui hanno deciso di boicottare alcuni eventi legati ai Seoul Dynasty ed in particolare al giocatore professionista Jong-ryeol “Saebyeolbe” Park.

Il casus belli sarebbero state delle dichiarazioni di “Saebyeolbe” in merito alla politica cinese, alla situazione in Taiwan e alla libertà di espressione in generale nell’area geografica controllata dal governo cinese. La discussione incriminata, e registrata in alcune clip, sarebbe avvenuta durante una normale sessione di gioco su Overwatch al di fuori del torneo della League. La libertà di espressione in Cina è molte volte osteggiata soprattutto quando si toccano temi politici delicati come la commemorazione di piazza Tienanmen, la situazione politica ad Hong Kong e Taiwan, e più in generale la libertà di esprimersi sui vari social cinesi.

Il 14 aprile scorso il giocatore Saebyeolbe aveva pubblicato una lettera di scuse tramite i suoi account social, chiedendo perdono alla comunità cinese. Tuttavia questa dichiarazione è stata ritenuta poco veritiera e sincera da parte della comunità cinese. Dopo più di due settimane i team cinesi sopracitati hanno deciso di interrompere le loro collaborazioni con i Seoul Dynasty e più in particolare con il giocatore Saebyeolbe. Il direttore generale dei Shanghai Dragons ha ufficializzato che il suo team non prenderà parte a nessun evento che coinvolga il giocatore responsabile, siano questi eventi giocati, eventi pubblicitari o altro.

Al momento non si sa se la rappresaglia riguardi anche le partite della Overwatch League, anche perché nel fine settimana appena trascorso i Chengdu Hunters hanno affrontato, e sconfitto, i Seoul Dynasty. Non ci sono risposte neanche da parte di Blizzard e dell’organizzazione Overwatch League a cui spetta il compito di mediazione.



Tonio "Cash" Damato

About Author

Il re dei Nerd in redazione, vanta la sua vasta conoscenza in molti campi, dai manga ai videogame. Il titolo Blizzard che più lo ha conquistato è stato StarCraft (senza dimenticare la saga di Diablo e poi Overwatch) ed è proprio grazie a questo titolo che ha iniziato a scrivere per BattleCraft nel lontano 2012, ed ha collaborato anche con altre testate online e blog. Poi con un gruppo di Amici decide di fondare DailyQuest e portare avanti il retaggio di Blizzard. Il caporedattore più goliardico di tutti.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti