Copertina

Nel giorno delle Grand Finals arriva un annuncio davvero interessante su una nuova collaborazione di Activision Blizzard. Infatti già dalla prossima stagione IBM gestirà le nuove tecnologie di casa Irvine, soprattutto quelle che riguardano l’eSport.

Di recente IBM ha annunciato una grande scissione dell’azienda in due entità nuove, una continuerà ad operare nei servizi attuali, mentre l’altra si concentrerà sui servizi cloud e su nuove IA. La sfida del futuro dell’informatica è così iniziata. A tal proposito Blizzard non si è lasciata sfuggire questa collaborazione in cui IBM fornirà un servizio di cloud, Watson IA e machine learning per supportare l’eSport della Overwatch League. IBM fornirà ai giocatori la tecnologia necessaria a consultare dati analitici, con numerosi contenuti interattivi.

L’accordo tra le due aziende sarà pluriennale e supporterà già l’attuale Grand Finals, oltre che la stagione 2021 e 2022 della Overwatch League. A partire dal prossimo anno OWL e IBM svilupperanno tecnologie predittive, oltre a fornire un supporto in live e in-broadcast. Questa notizia apre la strada a IBM nel mondo dell’eSport. Blizzard non è nuova a queste iniziative infatti, qualche tempo ha iniziato una collaborazione con Google e la sua IA Deepmind applicata a StarCraft II.

Il mercato del cloud vale oltre 1.000 miliardi di dollari, secondo IBM, e quello dell’eSport dovrebbe ricavare nel 2020 1,1 miliardi di dollari. Anche se gli effetti dell’emergenza COVID-19 si sono fatti sentire, il mercato dell’eSport è rimasto abbastanza saldo, registrando perdite solo nel settore “dal vivo”. Ma quasi tutti gli eventi eSport a livello globale hanno registrato un buon incremento grazie ai numerosi servizi di live streaming che hanno tenuto incollati tutti gli appassionati.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti