Copertina

Termina la Fase 1 di questa Overwatch League 2019, e con essa arrivano i verdetti per gli imminenti playoff di fase. Molte le partite che hanno deciso la parte centrale della classifica, alcuni team erano già stati esclusi mentre altri avevano la qualificazione in tasca.

I London Spitfire si fanno beffare all’ultimo, perdendo clamorosamente contro i Seoul Dynasty, una delle squadre migliori della League 2018, scendendo rovinosamente al 13° posto. Anche i Boston Uprising ottengono una vittoria, conquistando in “zona cesarini” l’ambito 8° posto e scacciando di poco i Dallas Fuel che arrivano al 9° posto, a un passo dalla zona playoff. Implacabili invece i Vancouver Titans che stracciano per 4-0 i Guangzhou Charge, conquistando la prima posizione e scalzando i New York Excelsior grazie al punteggio dato dalla differenza mappe. Ottime anche le nuove arrivate dei Toronto Defiant e Atlanta Reing, prima volta nella OWL e ai playoff di fase, con ottimi risultati.

Amarezza per Houston Outlaws che speravano in una vittoria in più per approdare in una posizione migliore nella classifica, ma i problemi del team sono riaffiorati proprio contro Atlanta nel match decisivo. Prima vittoria invece per i Washington Justice: nell’ultima settimana il team sta lavorando e alcuni risultati si vedono sul campo, anche se c’è tanto lavoro per rimontare la classifica. Tonfo dei Paris Eternal, una settimana dura per loro chiamati a fare l’impresa e cercare di vincere due match per accedere ai playoff, il sogno si infrange contro la corazzata chiamata Philadelphia Fusion.

Senza infamia e senza lode Hangzhou Spark, Chengdu Hunters e Los Angeles Gladiators, che potevano sicuramente dare di più, ma sono evidenti i loro alti e soprattutto i loro bassi. La favola degli Shanghai Dragons invece ha incantato tutti: anche se termina questa fase al 13° posto, il team ha dimostrato di avere carattere e che può ancora dare tanto allo spettacolo. Terremoto per i Los Angeles Valiant che, come sappiamo, hanno licenziato il loro allenatore e ora si trovano in balia delle onde; dovranno stringere i denti e lavorare tanto se voglio almeno fare una bella figura nelle prossime settimane. Profondo rosso anche per i Florida Mahyem che non trovano la quadra, i quali partono bene con il loro match di esordio e si spengono lungo il percorso.

La maggior parte dei team si prenderà una pausa per riassestare le idee e ripartire in prospettiva della fase 2, mentre gli otto qualificati ai playoff, ovvero Vancouver Titans, New York Excelsior, Philadelphia Fusion, Toronto Defiant, Atlanta Reing, San Francisco Shock, Seoul Dynasty e Boston Uprising, si sfideranno ai playoff il prossimo 22 marzo. La Fase 2 riprenderà il 5 aprile.

playoff
Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti