Copertina

Il commissario della Overwatch League, Nate Nanzer, ha annunciato la sua intenzione di abbandonare Blizzard e di conseguenza la Overwatch League per avere “nuove opportunità” altrove. Secondo alcune indiscrezioni il futuro di Nanzer sarebbe ad Epic Games e nell’eSport di Fortnite.

Attraverso twitter Nanzer ha affidato i suoi pensieri e annunciato l’abbandono della divisione dell’eSport di Blizzard Enterteinment e della OWL nel prossimo futuro. Secondo il sito ESPN l’opportunità che si presenta al volo è quella di guidare l’eSport di Fortnite, che ha ricevuto un brusco calo di giocatori e spettatori nel mondo battle royale.

Pete Vlastelica, CEO di Activision Blizzard Esports, assumerà la carica di pro tempore come commissario della Overwatch League. “Come presidente e amministratore delegato di Activision Blizzard Esports Leagues, intervengo come commissario di Overwatch League, con effetto immediato“, ha detto Vlastelica in una nota. “Abbiamo il miglior team del settore che lavora sodo per realizzare la visione che abbiamo deciso di creare anni fa, e lavorerò a stretto contatto con il nostro staff, i team e i partner per portare avanti questo progetto“.

Nate Nanzer è stato un faro per Overwatch e per l’eSport di Blizzard, donandole nuova linfa e portando al successo dello sparatutto di casa Irvine. È riuscito ad incrementare il numero di squadre, gli sponsor si sono letteralmente fiondati sulla OWL e le collaborazioni fioccano. L’ultimo annuncio fatto, ovvero quello che ogni squadra della League avrà una sua Arena Esport, è stato accolto con successo. Ora vedremo quale impatto potrà avere un abbandono del genere all’interno di Blizzard e del suo eSport.

Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami