Copertina

Come sappiamo le partite della Overwatch League 2020 che si dovevano disputare in Cina sono state annullate e trasferite in Corea del Sud, dove dovevano riprendere il prossimo 7 marzo. Tuttavia c’è un nuovo stop da parte dell’organizzazione per i prossimi match in Corea del Sud.

La comunicazione arriva dai Seoul Dynasty che dovevano ospitare le squadre asiatiche e il pubblico della League per le prossime date. Ad intervenire è stato il vicepresidente delle operazioni commerciali di Overwatch, Jon Spector, che ha dichiarato: “Non è stata una decisione che abbiamo preso alla leggera, anche per la sicurezza dello staff, dei giocatori e del pubblico”. I Seoul Dynasty confermano che i match programmati per marzo saranno rimandati, a questo punto le soluzioni possono essere due: giocare in lan oppure trasferire le squadre in America e ospitare le varie partite nelle sedi tra Washington e Los Angeles.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti