Copertina

Nella giornata di ieri si è disputato l’ultimo match di questi lunghi Playoff della Overwatch League 2019. Per tutto il mese di settembre i team qualificati si sono dati battaglia per un posto alla finalissima del 29 di settembre. Lacrime e gioie, e tante giocate al cardiopalma, hanno accompagnato questi playoff. Ma andiamo con ordine e riassumiamo cosa è successo.

I team asiatici, Chengdu Hunters e Guangzhou Charge non superano la prima settimana di eliminatorie. Gioco incerto e tante sbavature non possono in alcun modo favorire questi due team. Identica situazione per i Philadelphia Fusion che sognavano di giocare a casa loro la finalissima, ma il match interminabile contro gli Shanghai Dragons li ha messi a dura prova. E c’è tanto rammarico per i Dragons che non riescono a superare il turno, dopo la straordinaria vittoria con i Fusion non concretizzano contro i London Spitfire. Quella che era stata l’ultima squadra nel 2018, si è ritrovata con la prima vittoria della sua carriera agli inizi del torneo e ad un passo dalla finale.

I London Spitfire sono un fuoco di paglia che si estingue in due match catastrofici per loro. Prima contro NYXL poi contro i favoriti San Francisco Shock risultano assenti e poco incisivi nel loro gioco. Abbandonano sommessamente la competizione, ci si aspettava di più dall’unico team europeo ancora in corsa per la finale. Lacrime di disperazione anche per i Seoul Dynasty che prima tentano il miracolo contro i Vancouver Titans e poi cercano il tutto per tutto contro gli Hangzhou Spark, ma non riescono nell’impresa. Ed è proprio il miglior support di questo 2019, Jehong “ryujehong” Ryu, a piangere durante l’intervista rilasciata a caldo proprio dopo il match di sconfitta e la conseguente uscita dei Seoul Dynasty.

Tutti i sopravvissuti continuano alla terza ed ultima settimana di gioco con gli Atlanta Reign e i LA Gladiators, che per un soffio hanno conquistato un posto nell’ultima fase eliminatoria. Ma si trovano davanti due scogli insormontabili da superare e sono Hangzhou Spark e San Francisco Shock che si impongono con il loro gioco e schiacciano gli avversari. L’ultima squadra asiatica degli Spark affronta in ultima battuta da dentro o fuori proprio gli Shock, quest’ultimi daranno ancora prova della loro strabiliante forma vincente che stanno attraversando.

Una compilation dei migliori momenti della OWL 2019.

Finale anticipata invece quella che vede New York Excelsior contro Vancouver Titans. Entrambi i team sono stati i migliori per molte settimane dall’inizio della Overwatch League 2019. Sempre un testa a testa, e l’altro ieri c’è stata la resa dei conti. Match non del tutto prevedibile, anche se sulla carta i Titans erano favoriti. NYXL ha sfoderato le sue armi migliori e ha protratto la partita finché ha potuto. Sulla settima mappa di Dorado tuttavia i newyorkesi si sono dovuti arrendere. I Vancouver così sono i primi ad approdare in finale.

Per NYXL non era finita tuttavia dato che aveva ancora l’ultima partita da giocare contro i San Francisco Shock. Nella serata di ieri è andata in onda la sfida tra i due team. Gli Shock hanno letteralmente schiacciato gli avversari, dopo un primo round incerto il giocatore “Sinatraa” ha suonato la riscossa con il suo Doomfist con cui ha fatto letteralmente strage degli avversari. Le sue statistiche sono risultate davvero strabilianti tanto da diventare MVP della partita. Di contro i NYXL hanno subito il gioco degli avversari, quasi sempre in affanno e sempre di rincorsa. Sulle mappe carico la composition Bastion + Phara ha dato i suoi frutti, mettendo all’angolo i NYXL.

Alla fine della fiera appare Jeff Kaplan con in mano la coppa della Overwatch League 2019. Tra i festanti Shock e i sommessi NYXL si consuma la festa e i ringraziamenti per questa ultima stagione di gare alla Blizzard Arena. Perché, come ricordato anche da Kaplan stesso, questa partita dei playoff è stata l’ultima per la Blizzard Arena e il suo staff. Dal prossimo 2020 tutte le partite della League saranno ospitate nelle rispettive città dei team partecipanti. I ringraziamenti a tutto lo staff della Blizzard Arena sono dovuti per il lungo lavoro portato avanti in tutti questi mesi. L’esperimento degli Homestand quest’anno è andato alla grande riscuotendo un enorme successo.

L’ultimo appuntamento per la Overwatch League 2019 è per il 29 settembre alle ore 09:00 nella cornice di Philadelphia al Wells Fargo Center, inutile ribadire che i posti sono già sold out da mesi. A sfidarsi per un montepremi stellare di 1.100.000$ e il trofeo saranno dunque i Vancouver Titans contro San Francisco Shock. La diretta, come sempre, potete seguirla sul canale Twitch ufficiale della Overwatch, oppure tramite l’applicazione Battle.net.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti