Copertina

Dopo quanto riportato ieri in merito agli abusi perpetrati nella ladder NA in occasione delle qualifiche alle WCS Winter. Blizzard ha comunicato che l’indagine effettuata si è conclusa con il risultato di aver squalificato ben quattro giocatori dalle prossime WCS Winter 2019, e saranno banditi dai vari concorsi eSport fino al maggio 2019.

Durante le qualificazioni, un giocatore di nome Route ha giocato diverse partite sospette con altri giocatori con questi nickname: cyan, JieShi e Nice. Dopo aver verificato i loro account e partite, Blizzard ha riscontrato che i giocatori in questione avevano perso intenzionalmente alcuni match per favorire Route. Ovviamente questo comportamento è vietato dal regolamento del torneo.

Sulla base di questa squalifica Max “Astrea” Angel, Maru “MaSa” Kim, ed Erik “Erik” Braga Bermelho si qualificheranno per il WCS Winter scalando nella classifica delle loro graduatorie al termine della gara.

Benché questo episodio sia abbastanza increscioso dimostra come Blizzard tiene ancora molto all’eSport di StarCraft II e il sistema continua a punire chi cerca di avvantaggiarsi illecitamente per accedere a questi eventi così rilevanti.

Fonte: StarCraft2.com

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti