Copertina

L’uscita di Warcraft III Reforged ha riportato molti giocatori di vecchia data a rispolverare l’RTS Blizzard, ma non tutti sono pratici con questa tipologia di giochi. Ecco perché Blizzard ha pubblicato una breve guida per principianti. In questo modo, anche chi non ha mai giocato ad un titolo RTS potrà godersi Reforged e la sua storia.

Produci più unità e cerca di non morire.

Sembra una semplificazione eccessiva, ma forse non lo è. Nonostante la reputazione piuttosto intimidatoria del genere, i giochi di strategia in tempo reale (RTS) si basano su pochi, semplici concetti (come produrre più unità e cercare di non morire) inseriti in un pacchetto ricco di azione ma sorprendentemente approcciabile.

La campagna per giocatore singolo è un ottimo punto di partenza per chi muove i primi passi nel genere RTS. Scopri una storia coinvolgente ai tuoi ritmi (grazie alle difficoltà da Facile a Molto Difficile) prima di decidere se tuffarti nel mondo del PvP o delle modalità cooperative. I diversi modi di affrontare gli RTS, che comprendono anche molti contenuti generati dagli utenti, consentono a chiunque di vivere la fantasia di esplorare mondi lontani avvolti da una nebbia minacciosa, costruire grandi basi di tecnologia aliena e comandare numerose armate fantastiche. Nonostante la reputazione del genere, affrontare un RTS non significa entrare nel campo di allenamento degli eSport. È più simile a esplorare una sandbox digitale che offre un'ampia varietà di decisioni creative e critiche, indipendentemente dal livello di esperienza.

Se ti abbiamo convinto, la beta di Warcraft III: Reforged è un ottimo punto di partenza per gli RTS. Attualmente è disponibile per i giocatori che hanno acquistato il biglietto virtuale BlizzCon o preacquistato il gioco. Per aiutarti nel tuo viaggio, ecco alcuni consigli per lanciarti nella tua nuova avventura RTS, indipendentemente dalla fazione o dalla modalità.


Prima di tutto, iniziamo con i comandi base. Questa parte può risultare noiosa, ma è importante.

Comandi

placeholder.jpg

  • Selezione e movimento
    • Clicca su un'unità o una struttura per visualizzare i comandi disponibili e le statistiche. Quando un'unità è selezionata, puoi impartire comandi di movimento cliccando con il destro o cliccando sui pulsanti (o premendo i tasti di scelta rapida associati) mostrati nella scheda comandi in basso sullo schermo.
    • Puoi selezionare più unità in una volta cliccando e trascinando il cursore per creare un rettangolo su di loro, detto anche "selezione multipla". Quando hai selezionato più unità, puoi impartire ordini a tutte contemporaneamente. Premendo Tab, puoi scorrere le relative schede comandi.
  • Gruppi di controllo
    • Dopo aver selezionato più unità o strutture, puoi assegnarle a "gruppi di controllo" tenendo premuto Ctrl e premendo un tasto numerico. Dopo averlo assegnato, puoi selezionare nuovamente il gruppo premendo il tasto numerico. Per esempio, in Warcraft III puoi assegnare tutti gli Antichi della Guerra, che producono unità a distanza degli Elfi della Notte, a un gruppo di controllo premendo Ctrl+5. Dopodiché, potrai premere il tasto 5 per creare Arciere all'istante senza distogliere gli occhi dall'azione.
  • Tasti di scelta rapida
    • Imparare i tasti di scelta rapida è un'abitudine sana se hai intenzione di migliorare le tue prestazioni negli RTS. Cerca di abituarti ai tasti predefiniti più comuni, e non avere paura di cambiarli affinché si adattino meglio al tuo stile personale.

Dopo aver preso familiarità con il controllo delle unità e i comandi, potrai comprendere alcuni dei concetti e delle strategie più comuni dei giochi RTS. Vediamoli insieme.

Economia

placeholder.jpg

Ogni partita inizia con un certo numero di lavoratori assegnati (le unità non da combattimento usate per raccolta e costruzione) che raccolgono le risorse nelle immediate vicinanze. Dopodiché, inizierai a creare altri lavoratori, che aumenteranno le risorse a disposizione e ti consentiranno di investire in strutture avanzate, altre basi e un'armata potente.

Assicurarsi di avere lavoratori a sufficienza genera risorse in continuazione durante la crescita dell'armata e della base, e consente di creare, mantenere e ripristinare unità e strutture secondo la necessità. Questo meccanismo è chiamato "buona economia", ed è uno degli aspetti più importanti ma più spesso dimenticati per assicurarsi la vittoria.


Costruzione della base

placeholder.jpg

Creare una base composta da strutture uniche è uno degli aspetti più soddisfacenti degli RTS, ma è importante considerare perché le si costruisce prima di affrontare l'investimento.

Diverse strutture hanno diversi costi, tempi di costruzione e scopi. Le strutture principali creano lavoratori e immagazzinano risorse, altre creano unità dell'armata, altre ancora consentono di potenziarle. Non sempre servono tutte le strutture. Anzi, concentrare la strategia su poche strutture che creano unità aiuta ad afferrare le basi e si rivela spesso una scelta efficace per abbattere i nemici.

Un altro concetto importante è quello di "espansione". Espandersi, in un RTS, significa creare nuove basi o avamposti al di fuori dell'area iniziale. Le risorse della base iniziale non sono infinite, per cui espandersi è necessario per sostenere lo sforzo bellico nelle partite più lunghe. Ci sono altri benefici, come l'ampliamento della visuale e dello spazio dedicato a strutture e unità.


Creare e controllare un'armata

placeholder.jpg

Costruire una base enorme è divertente, ma la vittoria dipende dalla sconfitta dei nemici. Per fare ciò, avrai bisogno di un'armata.

Ci sono molte differenze tra le unità a seconda del gioco e della fazione, ma alcuni concetti e strategie sono costanti.

  • La strategia "Crea un sacco di cose"
    • Trovare un'unità economica e versatile che ti piace (Arciere, Fante, Ghoul, ecc.) e crearne una montagna è una strategia legittima, anche se di solito funziona solo nelle fasi iniziali. Crea un'armata di dimensioni dignitose e travolgi il nemico prima che abbia la possibilità di attuare strategie più costose e tecniche.
  • "Largo alla tecnologia"
    • Sviluppare la "tecnologia" significa investire in unità, potenziamenti e strutture che non hanno un impatto immediato sul gioco ma sbloccano unità avanzate, consentendo più opzioni nelle fasi successive. Questa strategia spesso si rivela vincente nelle partite più lunghe, perché fornisce l'accesso a unità più versatili ed efficaci. Tuttavia, è vulnerabile agli stili di gioco più aggressivi. A meno che tu non sappia esattamente cosa sta facendo il nemico, cerca di investire in una piccola forza di difesa prima di dedicarti alla tecnologia.
  • Un'armata equilibrata
    • Anche se è divertente da vedere, un'armata enorme non è sempre la scelta migliore. In StarCraft e Warcraft c'è un limite al numero di unità totali, tramite le meccaniche di "Cibo" e "Rifornimenti". Un numero eccessivo di unità da combattimento può avere un effetto negativo sull'economia, impedendo la creazione di altri lavoratori, o costringendoti a investire in strutture o unità molto costose da mantenere. La scelta migliore è trovare un equilibrio.
  • Difesa e attacco
    • La migliore difesa è l'attacco. Investire eccessivamente in unità e strutture difensive ti protegge, ma per vincere bisogna avanzare e distruggere la base nemica. Per esempio, se usi gli Orchi in Warcraft III, potresti circondare la tua base di Torri d'Avvistamento, ma questo investimento limiterebbe la produzione di unità d'attacco, e il nemico avrebbe infine la meglio grazie a un'armata superiore o a un'economia migliore.
  • Scegliere la tattica migliore
    • Ci sarebbe molto da dire sui dettagli più intricati degli scontri RTS, ma ecco alcune regole base da ricordare durante ogni scontro:
      • Non farti circondare!
        • Combattere in zone aperte può portare a enormi perdite senza via di fuga. Sfrutta il terreno a tuo vantaggio per creare strettoie.
      • Se puoi, dividi le unità.
        • Creare piccoli gruppi di combattenti, invece di un plotone unico, rende la tua armata meno vulnerabile agli effetti ad area.
      • Mischia davanti, a distanza dietro.
        • Prima di mandare le tue unità a combattere, cerca di posizionare le unità da mischia nelle prime linee, così saranno loro a ingaggiare il nemico e a incassare il grosso dei danni.
      • Distruggi i mezzi di produzione.
        • Se ti trovi nella base nemica (ben fatto!) cerca di distruggere le strutture che creano unità invece di quelle difensive o dei potenziamenti. Questo impedisce all'avversario di rinforzare i suoi ranghi e contrattaccare.

Esplorazione e conoscenza della mappa

placeholder.jpg

Legna, minerali, gas e oro sono risorse importanti negli RTS, ma nulla batte le informazioni.

Dopo aver avviato l'economia e la costruzione della base, dovresti raccogliere informazioni sul nemico. Inviare un'unità economica per esplorare la mappa nelle fasi iniziali può fornire informazioni vitali su posizione, strategia ed economia del nemico. Puoi sfruttarle per approntare le tue difese, creare le giuste unità per contrattaccare o decidere di mettere a segno un attacco preventivo se pensi che sia vulnerabile.

Oltre a inviare esploratori, anche posizionare unità o strutture economiche in punti chiave della mappa consente di rilevare il movimento del nemico. Tieni d'occhio la minimappa e preparati di conseguenza.


Con questo corso accelerato nelle dinamiche degli RTS, sei sulla buona strada per dominare il Settore Koprulu, epurare Stratholme o o divertirti in qualche partita personalizzata. Buona fortuna!

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti