Copertina

Blizzard ha sospeso temporaneamente molti giocatori che hanno sfruttato il bug che coinvolgeva la Fiasca delle Dieci Terre.

Il bug permetteva di accumulare gli effetti della pozione, molti giocatori hanno sfruttato l’exploit per avvantaggiarsi e per questo sono stati sospesi. Le sospensioni variano da 2-3 giorni fino a 31 giorni e non si sa se ci saranno altre azioni punitive.

Queste sospensioni comportano che chi è stato colpito non potrà partecipare al prossimo Mythic Dungeon International di questo fine settimana, mentre chi è stato sanzionato più a lungo perderà l’apertura dell’incursione Crogiolo delle Tempeste del 17 aprile.

Segui
Notificami
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Ciotola

è imbarazzante che un errore lato dati/patch che genera questi glitch (indibbiamente sfruttabili dal giocatore) sia un pretesto per punire i giocatori stessi . non ha senso pretendere un fairplay eterno e non ha senso che una casualità (perchè non è colpa di blizzard se spuntano queste cose , e nemmeno del giocatore ) diventi invece una punizione per l’utente finale . e approfondendo la questione fairplay e onestà di sto cavolo : ci sono gia moltissimi modi per aggirare legalmente certi “blocchi” imposti da blizzard , ci sono e ci saranno semrpe situazioni di svantaggio per qualcuno e vantaggio… Leggi il resto »