Copertina

Maree di Vendetta: tutti i miglioramenti per le Scorrerie sulle Isole

Scritto da Tarty - 9 Dicembre 2018 alle 16:00

Le Scorrerie sulle Isole sono state sin dall’inizio dell’espansione bersaglio delle critiche dei giocatori, a causa non solo della scarsa trasparenza del sistema di loot ma anche per l’estrema ripetitività del gameplay. La prossima settimana però la situazione dovrebbe decisamente migliorare.

La Patch 8.1 (prevista in Europa il 12 dicembre) introdurrà diversi cambiamenti sostanziali che hanno lo scopo di migliorarne la varietà e di conseguenza anche la rigiocabilità, agendo sia sulle mappe che sugli eventi.

Facciamo una panoramica delle modifiche.

Eventi più dinamici

Il primo intervento attuato dagli sviluppatori consiste in una distribuzione più coerente delle creature che popolano le isole, al fine di agevolarne l’esplorazione. Nel contempo anche eventi come le invasioni saranno resi più dinamici e randomici: potremmo ad esempio assistere a più invasioni nel corso della stessa partita, oppure trovare l’isola completamente invasa già al nostro arrivo.

Questo dovrebbe anche evitare il problema di chi, puntando alla raccolta rapida di Azerite, perdeva completamente le invasioni o non riusciva a uccidere tutti i mostri Rari invasori per tempo, alienandosi la possibilità di ottenerne le ricompense.

Allo scopo poi di aggiungere ulteriore dinamicità, sono stati anche introdotti due nuovi eventi:

  • Eruzioni d’Azerite:
    • I giocatori, quando incontrano un’Eruzione di Azerite, devono piazzare un Estrattore per evocare diverse ondate di nemici d’Azerite fra cui anche un nemico raro, in grado di fornire più Azerite rispetto ai normali mostri che popolano le Isole. Però, l’attivazione dell’Estrattore, non passerà inosservata, attirando ulteriori creature nonché la squadra avversaria.
  • Estrattori d’Azerite:
    • Esplorando l’isola, ci si potrà imbattere in punti specifici dove piazzare un Estrattore per estrarre Azerite nel tempo. L’Estrattore però deve essere anche difeso, poiché può facilmente essere distrutto, anche perché una volta che una squadra piazza un Estrattore, i giocatori avversari ne visualizzano la posizione sulla mappa.
azerite estractor
Uno dei nuovi Estrattori di Azerite

Miglioramenti sostanziali sono anche stati fatti nell’Intelligenza Artificiale dei PNG del Team avversario. Essa si comporterà in maniera meno prevedibile ma anche più “realistica”, utilizzando ad esempio anche la possibilità di resuscitare in combattimento.

Anche la Missione Settimanale subirà una modifica. Infatti richiederà per essere completata di raccogliere 36.000 Azerite (prima erano 40.000).

Due nuove Isole da esplorare 

Come ulteriore elemento di varietà, vedremo anche l’introduzione di due nuove isole, portando così a nove il numero totale. Boscosalvo ospita un insediamento e un castello Gilneiani abbandonati mentre Jorundall è abitata da Vrykul. A queste nuove isole sono associati anche nuove creature nonché nuove ricompense fra cui quattro nuove cavalcature, una decina di nuove mascotte, nonché nuovi equipaggiamenti per la trasmogrificazione. 

Nuovi mercanti per i Dobloni

Dando ascolto alle richieste dei giocatori sono stati aggiunti mercanti dove  spendere i propri Doblone del Marinaio.

Capitan Klarisa e Capitan Zen’taga si trovano vicino al Tavolo delle Scorrerie di Boralus e Dazar’alor, con in vendita oggetti per far salire la Reputazione di 250 punti con le varie Fazioni, equipaggiamenti cosmetici, cavalcature, giocattoli e mascotte.

Tutti gli oggetti in vendita

Oggetti per le Reputazioni – 100 Doblone del Marinaio ciascuno

Giocattoli, Mascotte e Cavalcature

Cappelli da Pirata –  100 Dobloni

Nuovo sistema di ricompense

Oltre alla ripetitività, l’altro punto dolente delle Scorrerie è il “misterioso” sistema di ricompense. Solo dopo numerose insistenze da parte dei giocatori il team di sviluppo ne ha in parte spiegato i meccanismi, ma nel frattempo la bassa percentuale di drop ha contribuito a frustrare i giocatori e a far disamorare delle Isole.

Attualmente i premi dipendono dal tipo di creature che si uccidono ma soprattutto dall’uccisione dei mostri legati alle invasioni. Ciò però porta a significative divergenze tra chi nel gruppo vuole raccogliere Azerite velocemente per finire la Missione Settimanale e chi invece vuole rallentare la raccolta per non perdere le invasioni e con esse, la possibilità di ottenere ricompense.

In altre parole, se un gruppo uccide solo crocolischi non otterrà nessun extra perché a quel tipo di creatura non è associato nessuna ricompensa, mentre ad esempio uccidendo Coboldi si può ottenere la Candela di Cera per Baffi.

island expedition pet vinto

Con Maree di Vendetta, il sistema verrà invece semplificato: la possibilità di ottenere oggetti dipenderà dalla tipologia di abitanti che incontreremo sull’isola. Non sarà quindi più necessario uccidere Coboldi  per ottenere la Candela di Cera per Baffi, basterà che fra le creature dell’Isola vi siano dei Coboldi. Maggiore poi sarà la difficoltà, più alta la probabilità di ottenere ricompense.

Questo implica che a difficoltà “Normale” sarà realmente più difficile ottenere premi? Ora come ora non è così, conviene la versione Normale poiché se ne riescono a fare più rispetto alle difficoltà maggiori e non si rischia di perdere l’invasione. Dopo la patch invece potrebbero realmente diventare più remunerative le difficoltà più alte. Questo però lo potremo scoprire solo nelle prossime settimane.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti