Post thumbnail

Dal 17 al 19 marzo su World of Warcraft è attiva Follia a Un’Goro, un momento in cui gli abitanti del cratere perdono il controllo e gli eroi possono sconfiggerli per guadagnare dei “benefici evolutivi”.

Cos’è una microfestività?

Una microfestività è un evento che dura pochi giorni (a volte un giorno solo) dove è possibile recarsi in certe parti del mondo per svolgere piccole attività pensate per far conoscere la cultura di quella regione e spezzare la monotonia. Partecipare ad una microfestività non fornisce ricompense permanenti o Obiettivi.

Cosa si fa durante Follia a Un’Goro?

Tutti i giocatori che si recano nel Cratere di Un’Goro possono trovare fino a 3 mostri speciali attivi contemporaneamente sparsi per la mappa. Curiosità: questo evento andò online per la prima volta a poca distanza dell’espansione di Hearthstone Viaggio a Un’Goro e si può notare l’ispirazione con alcune carte di quel set.

  • Madre del Covo Zavas
  • Gigapinna
  • Custode le Sole Croesus
  • Regina Zavras
  • Tirannus
  • Sherazin
  • Akaridal
  • Tiranno delle Pece
  • Dadanga

Ognuno di questi Boss può avere Adattamenti casuali che aumentano la pericolosità e l’imprevedibilità dell’incontro.

Uccidendo un boss si ottiene Mojo Preistorico, che conferisce un adattamento casuale all’utilizzatore e ad un compagno che dura fino alla fine dell’evento. Gli effetti sono i seguenti e si accumulano ma vengono rimossi in instance e PvP:

  • Artigli affilati: danni aumentati del 3%
  • Carapace d’Ossa: danno subiti ridotti del 3%
  • Velocità Fulminea: velocità di movimento aumentata del 3%
  • Massiccio: taglia aumentata del 4%
Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami