Copertina

Continuano a susseguirsi le informazioni relative a WoW Classic, dopo l’approfondimento di inizio mese. Tramite post sul forum, Blizzard ha comunicato in maniera ufficiale quello che era già stato annunciato alla Blizzcon 2019, ovvero che i contenuti di WoW Classic saranno rilasciati in maniera graduale.
Infatti la tabella prevede ben sei fasi di rilascio per permettere ai giocatori di vivere appieno ogni contenuto e dare un senso di progressione.
Per tutte le informazioni vi lasciamo alla lettura del bluepost riportato sotto.

Alla BlizzCon 2018 vi abbiamo proposto un piano, basato principalmente sull’incremento di difficoltà delle incursioni, per dividere i contenuti di World of Warcraft Classic in quattro diverse fasi.

Attualmente, in base ai vostri feedback e alle nostre scelte, il nostro piano è dividere i contenuti in sei fasi. Il nostro obiettivo resta comunque basarsi sull’incremento di potere del personaggio, ma vogliamo far rivivere anche quella sensazione di comunità a livello di reame che si percepiva nel primo World of Warcraft. Per farlo, la nostra idea è mettere in atto l’approccio adottato con i contenuti classici, facendo uscire aggiornamenti in coppia. Pubblicheremo World of Warcraft Classic con i contenuti che vanno dal World of Warcraft originale alla patch 1.2.x, mentre il secondo aggiornamento includerà i contenuti delle vecchie patch 1.3 e 1.4, il terzo quelli delle patch 1.5 e 1.6 e così via.

La prima fase si concentrerà principalmente sul lancio di World of Warcraft Classic con Onyxia e Nucleo Ardente, ma abbiamo deciso di aspettare per quanto riguarda Maglio Infausto. Maraudon sarà comunque nella prima fase perché era stato pubblicato il 18 dicembre 2004, appena due settimane dopo che un giocatore ha raggiunto per la prima volta il livello 60, ma bisogna ammettere che Maglio Infausto appartiene a una categoria diversa. Il bottino ottenibile al suo interno era davvero potente e incideva in modo netto sulla progressione nelle prime incursioni. Per la stessa ragione, stiamo anche pensando di aspettare a inserire nel gioco Kazzak e Azuregos.

Il prossimo cambiamento che vogliamo apportare risolve due problemi. Per prima cosa, se Zul’gurub e la Fortezza dell’Ala Nera non verranno sbloccate assieme, diversamente da quanto era accaduto tempo fa, in modo che inizialmente non si abbia accesso all’equipaggiamento e agli incantamenti di Zul’gurub per affrontare la Fortezza dell’Ala Nera. In secondo luogo, i Draghi di Smeraldo dovrebbero essere disponibili prima dell’apertura di Ahn’qiraj, in quanto forniscono un buon modo per cominciare a mettere da parte equipaggiamento con resistenza alla natura, necessario per alcuni scontri ad AQ.

Abbiamo anche dato uno sguardo agli oggetti che forniscono il maggior aumento di potenza, molti dei quali erano stati introdotti nella patch 1.10 dopo una sorta di “pulizia” degli oggetti delle spedizioni. Con quella patch erano stati introdotti anche il tier 0,5 e le reliquie come possibile bottino di diversi boss. Inoltre, erano stati modificati le probabilità e i luoghi di ritrovamento di moltissimi oggetti per far spazio alle reliquie. Siamo dunque tornati indietro e abbiamo ricostruito diverse liste dei bottini per riportarle allo stato in cui erano prima della patch 1.10, e abbiamo intenzione di aggiornarle con l’introduzione dei preparativi per la Guerra di Ahn’qiraj. Prima che Ahn’qiraj venga sbloccata, la maggior parte dei luoghi e delle probabilità di ritrovamento sarà come nelle patch precedenti alla 1.10, con alcune eccezioni: ci sono molti piccoli cambi nelle prime patch che non hanno un grande impatto sulla potenza dei personaggi e, per quei casi, utilizzeremo le probabilità e i luoghi di ritrovamento della 1.12.

Ecco un esempio di ciò che abbiamo intenzione di fare con diversi oggetti: le Gambiere Titaniche, bottino mondiale comparso per la prima volta con la patch 1.10, saranno soggette allo stesso sblocco dei contenuti che limitava gli altri cambiamenti agli oggetti della 1.10.

Ecco come si presenta attualmente l’ordine di pubblicazione:

Fase 1 (lancio di World of Warcraft Classic)

  • Nucleo Ardente
  • Onyxia
  • Maraudon

Fase 2

  • Maglio Infausto
  • Azuregos
  • Kazzak

Fase 3

  • Fortezza dell’Ala Nera
  • Fiera di Lunacupa
  • Mazzi di Lunacupa

Fase 4

  • Zul’gurub
  • Draghi Verdi

Fase 5

  • Preparativi per la Guerra di Ahn’qiraj
  • Apertura dell’incursione di Ahn’qiraj al termine dei preparativi per la guerra
  • Riconfigurazione del bottino delle spedizioni: tier 0,5, reliquie e cambi alle probabilità e ai luoghi di ritrovamento del bottino

Fase 6

  • Naxxramas
  • Invasione del Flagello

Non abbiamo ancora determinato con esattezza quando verranno pubblicate le fasi dalla 2 alla 6 e, come avrete sicuramente notato, nella lista mancano i contenuti PvP . Questo perché stiamo ancora valutando le opzioni riguardo alle ricompense del PvP, che erano cambiate nel corso del tempo (sia in termini di potenza che di effettiva disponibilità).

Nonostante non siamo ancora pronti a condividere con voi tutti i dettagli di ogni nostra decisione, continueremo a leggere le vostre domande e a rispondervi.

Grazie!

Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami