World of Warcraft

Season of Discovery: considerazioni sulla Fase 2 della stagione

wow classic gnomeregan

La Fase 2 della Season of Discovery è già fra noi e nel corso degli scorsi giorni il team di sviluppo ha rilasciato diverse considerazioni che valgono ancora anche a contenuto già rilasciato. Ecco i punti più importanti raccolti:

Generale

  • Non c’è nessun piano per portare la possibilità della doppia specializzazione nella Fase 2; il team non sente il bisogno di aggiungerla e non sa se sarà fatto in futuro.
  • Con l’aggiunta dei The Quality of Life Skillbooks il team di sviluppo punta a colmare le lacune delle classi, piuttosto che puntare a un bilanciamento perfetto delle classi. Probabile che in futuro verranno aggiunti nuovi QoL.
  • Nessun piano per gli Enchanting Vellum/Vello per la professione Incantatore. Agli sviluppatori piace il sistema e vogliono che alcuni giocatori eccellano nelle professioni e guadagnino reputazione come artigiani nei server.
  • Gli sviluppatori hanno anticipato che potrebbero esserci dei vantaggi in arrivo per le professioni di raccolta.
  • Il team non ha ancora informazioni da dare su che fine faranno i personaggi quando la Season of Discovery si concluderà, ne stanno ancora discutendo.
  • Il team è molto cauto nel voler implementare QoL del gioco retail, d’altronde i giocatori vogliono giocare a un Classic Plus, non un Retail Minus.
  • Arcane Whiplash è un esempio di un effetto equipaggiato, sono di fatto dei nuovi oggetti a supporto delle nuove specializzazioni.
  • La Season of Discovery non è considerabile come una realtà alternativa alla storia attuale; in attesa di vedere come evolve la situazione con le forze del Vuoto in futuro.
  • Ci saranno nuovi interventi su quei giocatori che cercano di eludere i divieti di uso del sistema del GDKP.
  • Saranno tenuti in considerazione i feedback dei giocatori per il bilanciamento degli squilibri di fazione nei serve e sulle abilità dei paladini.
  • Il team svela che ci sono possibilità che alcuni contenuti della fase 1 non siano stati ancora scoperti e che potrebbe essere necessario tornare nelle vecchie zone.

PvP

  • Ora non partecipare all’evento PvP di Stranglethorn Vale/Rovotorto non ti collocherà più su un layer differente; si applicheranno semplicemente le normali regole del PvP.
  • Nessuna aggiunta di guadagno di esperienza nei vari Battlegrounds/Campi di Battaglia. Il focus del guadagno dell’esperienza rimane concentrato sull’esplorazione del mondo e nel completamento delle missioni.
  • Il meccanismo delle Uccisioni Disonorevoli rimane importanti e sono in arrivo, nella fase 2, importanti cambiamenti per evitare che le abilità AoE possano colpire e/o attirare NPC civili.
  • C’è attenzione per il fenomeno del Win Trading nell’evento PvP di Stranglethorn Vale/Rovotorto. Il team spera nell’autoregolamentazione dei giocatori ma interverrà se necessario.

PvE

  • Gnomeregan è stata scelta come nuova incursione per via delle sue dimensioni, per gli incontri contro i boss che risultano interessanti e perchè accendeva un gran entusiasmo creativo.
    • I boss di Gnomeregan saranno di due livelli superiori ai giocatori e saranno applicati degli aggiustamenti ai bonus di competenza con l’arma.
      • Nella incursione Gnomeregan i boss non avranno le immunità contro veleni e/o abilità sanguinamento, ma specifici boss avranno delle determinate resistenze aumentate.
  • Non ci sarà nessun “World Boss” nella Fase 2, ma nuovi pericolosi mostri saranno aggiunti nella di Stranglethorn Vale/Rovotorto.
  • Non c’è nessuna intenzione di intervenire nelle classi/specializzazioni considerate incomplete, questo perchè gli effetti delle Rune non cambieranno il gameplay fino a quando non saranno apprese le abilità chiave.
  • Le spedizioni oltre a Uldaman saranno inaccessibili durante la Fase 2.
  • La cavalcatura di Stranglethorn Vale/Rovotorto sarà utilizzabile ovunque.


Davide "Grallen" Fontemaggi

About Author

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti