Copertina

Shadowlands ed equipaggiamento: c’è un problema?

Scritto da Enrico "Xly" Favaro - 4 Febbraio 2021 alle 8:30

Con l’avvento di Shadowlands, molti giocatori lamentano un sistema di bottino inadeguato, il quale fornisce poche ricompense e con scarsa frequenza. Questo problema è maggiormente percepito a causa della rimozione dei Guerraforgiati e dei Titanoforgiati con l’avvento della patch 8.3, portando ad una velocità di ottenimento dell’equipaggiamento inferiore. Tale cambiamento, dopo oltre un mese dal rilascio dell’espansione, sembra essere molto problematico, soprattutto perché alcuni dei sistemi di ottenimento dell’equipaggiamento non forniscono pezzi di valore intermedio.

Per capire i motivi delle lamentele, dobbiamo analizzare i vari sistemi attraverso i quali è possibile ottenere equipaggiamento. Attualmente, i sistemi per equipaggiarsi comprendono le Missioni Mondiali, le spedizioni, il PvP e le Incursioni. Escludendo le Missioni Mondiali, le quali non forniscono ricompense sufficientemente alte da permettere di equipaggiarsi bene se non nelle prime fasi dopo il raggiungimento del livello massimo, gli altri metodi presentano sia punti di forza che di debolezza.

Spedizioni

Nel parlare delle spedizioni ci occuperemo solamente della difficoltà Mitica, in quanto il paragone con il Livello Oggetto dei vari pezzi ottenibili con gli altri sistemi risulterebbe insensato.

L’ottenimento dell’equipaggiamento attraverso le Mitiche+ ha incontrato in Shadowlands alcune novità non indifferenti. Oltre alla già citata rimozione dei Titanoforgiati e Guerraforgiati, anche il Livello Oggetto degli equipaggiamenti ottenuti ha subito variazioni.

Durante Battle for Azeroth, completare una Mitica +15 forniva un bottino con un Livello Oggetto più alto di 5 punti rispetto a quello ottenibile nella difficoltà Eroica dell’incursione, mentre in Shadowlands una Mitica +15 fornisce equipaggiamento di 3 punti inferiore rispetto alla versione Eroica di Castello di Nathria. Il motivo di tale cambiamento non è mai stato esplicitato dal team di sviluppo.

In aggiunta a questo, la quantità di oggetti ottenibili da una singola Chiave del Potere è stato ridotto, passando da 2 a 1 per il completamento della Spedizione, se di livello 14 o inferiore. Dal livello 15 in poi il completamento garantisce 2 oggetti. Facendo un esempio pratico, supponiamo di affrontare una Mitica +15:

  • Completando la Spedizione non in tempo: 2 oggetti.
  • Completando la spedizione potenziando la chiave di 1 livello: 3 oggetti.
  • Completando la spedizione potenziando la chiave di 2 livelli: 4 oggetti.
  • Completando la spedizione potenziando la chiave di 3 livelli: 5 oggetti.

Il lato estremamente positivo delle Mitiche+ è che non avendo un lock settimanale, possono essere fatte quante volte si vuole, limitando però il Livello Oggetto del bottino ottenuto, che per ora arriva ad un massimo di 226 solo una volta a settimana tramite la Grande Banca (la cassa settimanale): gli unici oggetti dello stesso Livello sono ottenibili solo nell’incursione Castello di Nathria in difficoltà Mitica. Questo comporta una probabilità molto bassa di ottenere l’oggetto desiderato e limita di molto l’ottenimento di equipaggiamenti di alto livello. Contrariamente a quanto avviene nel PvP, dove gli oggetti sono potenziabili tramite valuta. Infine, le Mitiche+ non danno armi di Livello Oggetto 233, al contrario del PvP o di Castello di Nathria Mitico.

shadowlands great vault
La Grande Banca, la nuova cassa settimanale introdotta con Shadowlands.

PvP

In Shadowlands l’equipaggiamento PvP ha subito alcune importanti modifiche, incentrate principalmente sul suo ottenimento. I commercianti PvP hanno fatto ritorno, permettendo ai giocatori di sfruttare i Punti Onore ed i Punti Conquista per acquistare e potenziare pezzi di equipaggiamento.

I Punti Conquista restano una valuta legata al singolo personaggio, ma farmabile con un massimo settimanale raggiungibile. Tale limite settimanale, tuttavia, aumenta di settimana in settimana di 500 punti, il che vuol dire che se questa settimana, la decima dal rilascio dell’espansione, il limite di Punti Conquista è di 5500, nella prossima aumenterà a 6000.

Questo, oltre a garantire un sistema di ottenimento dell’equipaggiamento libero da RNG, potendo scegliere che pezzo acquistare dai mercanti, permette anche a coloro che sono rimasti indietro di recuperare, dato che la valuta ottenibile di settimana in settimana aumenta. In aggiunta il sistema di equipaggiamento PvP è il solo dotato di un meccanismo di potenziamento. Tale sistema permette il potenziamento dei pezzi in base al rating PvP e spendendo Punti Onore. Questo sistema si applica anche all’equipaggiamento PvP ottenuto tramite la Grande Banca.

Il solo svantaggio di questo sistema è che non viene fornito un’equipaggiamento intermedio, portando coloro che si dedicano solamente al PvP ad avere alcuni pezzi di un Livello Oggetto decisamente più basso rispetto alla media, non avendo abbastanza Punti Onore per poter potenziare in maniera equa tutti gli oggetti equipaggiati.

Incursioni

Il metodo di ottenimento dell’equipaggiamento tramite partecipazione alle incursioni presenta due principali modifiche in Shadowlands:

  • Rimozione dei Tiri Bonus del Bottino.
  • Riduzione del bottino ottenuto, passato da 5 pezzi a 3 pezzi ogni 20 giocatori.

Sebbene la riduzione del numero di oggetti ottenibili abbia influenzato tutto il sistema del bottino legato all’equipaggiamento rendendo questa modifica più organica, la rimozione dei Tiri Bonus ha avuto un impatto certamente maggiore. I Tiri bonus, pur non essendo deterministici, come la Gran Banca, fornivano a tutti i giocatori una possibilità in più di ottenere l’oggetto desiderato.

Per il resto il sistema delle incursioni non è cambiato in Shadowlands: permane il salvataggio settimanale, il quale permette di lootare i vari boss una sola volta per difficoltà durante la settimana. L’incursione è un ottimo modo per ottenere più pezzi con livello oggetto 226 in una settimana, se si è fortunati. La versione Mitica dell’incursione è una fonte di equipaggiamento 233, oltre ad essere la sola fonte attraverso cui ottenere bottino di questo livello oggetto per determinati scomparti di equipaggiamento (monili, anelli, mantelli, etc).

L’impostazione, ormai predefinita, del Bottino Personale riduce ulteriormente le possibilità di ottenere equipaggiamento anche nel caso in cui si ricorra a “trucchi” come i gruppi armor stack. Tali gruppi prevedono di affrontare un determinato contenuto con personaggi della stessa Classe o che utilizzino lo stesso tipo di equipaggiamento (stoffa, cuoio, maglia o piastre), permettendo quindi ai partecipanti di incrementare la probabilità di ottenere un pezzo utile. Questo perché ogni oggetto ottenuto dal singolo boss o dalla spedizione sarà utilizzabile da tutti i membri del gruppo, a patto che chi lo ottiene sia disposto a cederlo, o abbia lo slot già occupato da un pezzo dello stesso Livello o superiore..

Nonostante tutto, utilizzando questo metodo si resta legati all’RNG: si possono ottenere 3 pezzi diversi o 3 mantelli (anche tutti uguali). In media, prima di ottenere un pezzo è necessario uccidere 6 boss. In aggiunta, come avviene per le Mitiche+, non esiste un sistema per potenziare gli oggetti ottenuti e questo costringe a dover affrontare l’incursione ad una difficoltà superiore sperando di ottenere la versione migliore del pezzo equipaggiato. Considerando la difficoltà della versione Mitica dell’incursione, questo porta molti giocatori a non poter mai ottenere la versione “definitiva” del proprio equipaggiamento.

castle nathria
Il Castello di Nathria, la prima incursione di Shadowlands.

Qual è il metodo migliore?

Alla luce di quanto visto fino adesso non esiste un metodo migliore dell’altro per equipaggiarsi, la soluzione ottimale è quella di affrontare tutti i contenuti. Questo dovrebbe essere l’obiettivo di Blizzard, far affrontare tutti i contenuti a tutti i giocatori ed evitare l’utilizzo di un solo metodo per fornire equipaggiamento, sebbene questo non sia sempre visto di buon occhio dai giocatori stessi. Allo stato attuale ogni sistema ha i suoi punti di forza e le sue debolezze, ma quello che spicca di più è certamente l’equipaggiarsi attraverso il PvP.

Esso offre un sistema di recupero basato sull’aumento settimanale dei Punti Conquista, che permette a chi inizia dopo o è rimasto indietro di recuperare. Inoltre il sistema dei mercanti permette di focalizzare la propria attenzione sul singolo pezzo di equipaggiamento che si desidera, a cui si deve aggiungere la possibilità di migliorare i pezzi precedentemente comprati, a patto di avere un rating sufficientemente alto. Un sistema di equipaggiamento non basato sull’RNG e con la possibilità di potenziare i pezzi già ottenuti, pone il PvP come metodo migliore, attualmente, per equipaggiare il proprio personaggio nella Stagione 1 di Shadowlands.

Questo enorme vantaggio di chi si dedica al PvP è eccessivo? Probabilmente sì, i giocatori non interessati al PvP si vedono costretti a farlo per poter ottimizzare e migliorare più facilmente il proprio equipaggiamento. C’è però da sottolineare come per anni i giocatori PvP si sono sentiti in obbligo di affrontare i contenuti PvE a causa di specifici pezzi molto forti ottenibili solamente in Mitica+ o in Incursione.

Se lo scopo di World of Warcraft resta quello di divertire ed appassionare i giocatori, i problemi attualmente riscontrati nel sistema di equipaggiamento devono essere affrontati da Blizzard, andando a limare i punti di debolezza dei singoli sistemi. L’introduzione di un sistema simile ai Punti Onore e i Punti Conquista per l’equipaggiamento PvE potrebbe funzionare (qualcuno ha detto Punti Valore?). Le soluzioni ci sono ed il problema, almeno per i giocatori, è evidente, ma sta a Blizzard risolverli.

Segui
Notificami
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
VBK5

Capisco incentivare i giocatori a svolgere diverse attività, ma non dovrebbero mai mischiare PvE e PvP. Gli equipaggiamenti ottenuti in PvE non dovrebbero poter essere usati in PvP e viceversa. In questo modo nessuno si sentirebbe costretto a giocare una piuttosto che l’altra modalità. A mio avviso la velocità di equipaggiamento così com’è non mi dispiace. Tanto una volta ottenuto tutto l’equipaggiamento che fai? Ti giri i pollici, quindi mi sta bene impiegare l’intera season per equipaggiarmi. Tuttavia, l’idea di una valuta PvE per l’acquisto dei pezzi di equipaggiamento mi piacerebbe, poiché renderebbe meno frustranti quelle intere serate di clear… Leggi il resto »