World of Warcraft

Wotlk Classic: in arrivo dal 27 marzo gli eventi Operation Gnomeregan e Zalazane’s Fall

wotlk classic gnomi e troll

Wotlk Classic, dopo l’uscita dell’incursione Ruby Sanctum/Santuario di Rubino il 12 gennaio, si sta concludendo e avviandosi verso Cataclysm Classic. Ma ci sono ancora due eventi che fanno da ponte tra queste due espansioni: Operation Gnomeregan e Zalazane’s Fall.

Questi due eventi, usciti nel lontano 2009, sono due chiamate alle armi che permetteranno di aiutare gli Gnomi (per l’Alleanza), e i Troll Lanciascura (per l’Orda) a riconquistare le loro patrie ancestrali (Gnomeregan e Echo Isles/Isole dell’Eco).

Le novità non finiscono qui: infatti ci saranno modifiche a tempo limitato applicate alle spedizioni Defense Protocol Gamma, al tasso di ottenimento degli emblemi per i tier eroici in Icecrown Citadel/Rocca della Corona di Ghiaccio da 25 giocatori e al tasso di acquisizione dei Fragment of Val’anyr/Frammento di Val’anyr e degli Shadowfrost Shard/Scheggia di Ombrogelo. In sintesi:

  • Tutti i boss di Icecrown Citadel da 25 giocatori in modalità Normal e Heroic ora rilasciano sempre 1 Shadowfrost Shard.
  • Tutti i boss di Icecrown Citadel da 25 giocatori in modalità Normal e Heroic di fine ala, nonché il Lich King stesso, ora rilasciano sempre 2 Shadowfrost Shard (invece di 1).
  • Tutti i boss di Icecrown Citadel da 25 giocatori in modalità Normal e Heroic di fine ala ora rilasciano 1 emblema di tier eroico aggiuntivo.
  • Il Lich King ora rilascia 2 emblemi di tier eroico in modalità Heroic da 25 giocatori.
  • Tutti gli scontri di Ulduar in “Hard Mode” da 25 giocatori ora rilasciano sempre 1 Fragment of Val’anyr.
    • Nota bene, Algalon e Yogg-Saron in modalità “Zero Light” non sono stati modificati e rilasciano lo stesso numero di Fragment rispetto a prima, poiché erano già abbastanza generosi al riguardo.

Questi cambi saranno applicati con la manutenzione regolare di ogni regione a partire dalla settimana del 26 marzo e resteranno attivi fino alla fine del periodo di pre-patch di Cataclysm Classic.

Vi lasciamo con il bluepost per tutti i dettagli!

Ottieni bottini delle spedizioni aggiuntivi in Wrath of the Lich King Classic e preparati a unirti alla sollevazione di Gnomi e Troll nei loro sforzi per riconquistare le proprie terre. I personaggi dell’Alleanza risponderanno al richiamo dell’High Tinker Mekkatorque in Operation Gnomeregan e i membri dell’Orda saranno chiamati al fianco di Vol’jin contro Zalazane, putando le Echo Isles.

Unisciti alla loro causa e rappresenta la tua fazione con orgoglio durante questi eventi!


Ottieni bottini delle spedizioni aggiuntivi

Per festeggiare l’uscita di Operation Gnomeregan e Zalazane’s Fall, insieme all’arrivo di Cataclysm Classic, abbiamo apportato varie modifiche a tempo limitato alle spedizioni Defense Protocol Gamma e al tasso di ottenimento degli emblemi per i tier eroici in Icecrown Citadel da 25 giocatori. Abbiamo anche apportato modifiche al tasso di acquisizione dei Fragment of Val’anyr e degli Shadowfrost Shard rispettivamente a Ulduar e Icecrown Citadel. Tutti i boss della modalità Defense Protocol Gamma ora rilasciano 2 Defiler’s Scourgestone (invece di 1). Ecco le modifiche che potrai aspettarti:

  • Tutti i boss di Icecrown Citadel da 25 giocatori in modalità Normal e Heroic ora rilasciano sempre 1 Shadowfrost Shard.
  • Tutti i boss di Icecrown Citadel da 25 pgiocatori in modalità Normal e Heroic di fine ala, nonché il Lich King stesso, ora rilasciano sempre 2 Shadowfrost Shard (invece di 1).
  • Tutti i boss di Icecrown Citadel da 25 giocatori in modalità Normal e Heroic di fine ala ora rilasciano 1 emblema di tier eroico aggiuntivo.
  • Il Lich King ora rilascia 2 emblemi di tier eroico in modalità Heroic da 25 giocatori.
  • Tutti gli scontri di Ulduar in “Hard Mode” da 25 giocatori ora rilasciano sempre 1 Fragment of Val’anyr. Nota bene, Algalon e Yogg-Saron in modalità “Zero Light” non sono stati modificati e rilasciano lo stesso numero di Fragment rispetto a prima, poiché erano già abbastanza generosi al riguardo. Questi cambi entreranno in vigore con la manutenzione regolare di ogni regione a partire dalla settimana del 26 marzo e resteranno attivi fino alla fine del periodo di pre-patch di Cataclysm Classic.
6SQ8VCRMXB7K1711384040590

Con la conferma dell’imminente assalto a Gnomeregan, ecco che giunge la tua occasione di farne parte. La vittoria inizia a Tinker Town! Poiché sei un illustre abitante di Azeroth e prode membro dell’Alleanza, High Tinker Mekkatorque ti ha convocato per aiutare i suoi Gnomi in esilio. Dopotutto, la miglior difesa… è l’attacco! Che il tuo popolo ti acclami come la rovina della temibile Burning Legion e dello Scourge oppure come prode promettente, potrai iniziare motivando i tuoi compagni Gnomi a unirsi sotto lo stendardo di Gnomeregan. Ti servirà solamente un po’ di abilità con il Motivate-a-Tron per chiamare gli Gnomi all’azione. Il dispositivo funziona alla perfezione! Dopotutto, a cosa servirebbe un’invenzione tanto potente se finisse con il trasformare gli abitanti di Tinker Town in piccoli animaletti? A niente!

EDJQXSXTF1Z11711049355307

Con nuove reclute al tuo fianco, Mekkatorque ti spedirà allo Steelgrill’s Depot, l’avamposto per l’offensiva di Gnomeregan, dove incontrerai Captain Sparknozzle. Esegui i suoi ordini completando l’addestramento di Drill Sergeant Steamcrank e sperimentando le capacità operative dei nuovissimi Mechano-Tank prima di inviarli in prima linea. Riconquistare Gnomeregan è più importante della tua paura del vuoto, che sarà messe a dura prova quando Pilot Muzzlesprock ti convocherà per neutralizzare le ventole d’irradiazione che minacciano l’orizzonte di Gnomeregan con un pesante bombardamento di Radiageigatron.

Tutti gli eroi e le eroine sono chiamati a servire! Anche se hai appena iniziato ad affinare l’arte del combattimento a Kharanos o a Elwynn Forest, puoi fare la tua parte alimentando lo sforzo bellico. Un paio di cinghiali morti non possono che portare a un bel paio di comodi sedili da pilota d’assedio, una fase che saprai certamente gestire in vista dello scontro con i venefici seguaci di Thermaplugg. Potrai persino aiutare il famoso paroliere Toby Zeigear a scrivere l’arringa da battaglia dell’High Tinker Mekkatorque. La via del successo sarà spianata e pertanto riceverai meritate ricompense come lo Gnomeregan Pride, grazie al quale potrai indossare temporaneamente l’uniforme dell’elitaria Gnomeregan Infantry.

Thermaplugg non è uno Gnomo qualsiasi, anche se la sua arroganza lo porterà alla rovina! Ciononostante, schiererà senza dubbio forze mai viste prima per affrontare l’assalto. Solo i veterani e le veterane dell’Alleanza (livelli 75-80) riceveranno la chiamata in servizio durante Operation Gnomeregan. Quando Mekkatorque dichiarerà che l’operazione sarà pronta a partire, dovrai parlare con lui in prima linea prima di seguirlo in un assalto totale sul campo nemico, contro l’avamposto di superficie e nelle gallerie stesse di Gnomeregan inferiore. Si dice che Thermaplugg abbia adottato dei cosiddetti Brag-bot per diffondere la sua arrogante propaganda. Non temere le sue parole, fedele membro dell’Alleanza. Resta con Mekkatorque e Doc Cogspin per stare al sicuro. Dopotutto, non vorrai perderti il beneficio dell’effetto Surgeon General’s Warding di Cogspin. Gnomeregan dev’essere ripulita dalle radiazioni e dai Trogg che avrebbe dovuto respingere. È tempo di riconquistare questa meraviglia dell’innovazione e ottenere il tuo personalissimo Gnomeregan Overcloak, a testimonianza del tuo storico coraggio dinanzi alla follia!

12WWJAL1ZKL11711384085975

Operation Gnomeregan sta arrivando e Gnomeregan ha bisogno di TE!


“Zalazane deve cadere!”, grida Vol’jin.

ISW1VT1RS9F41711384040606

C’è molto movimento vicino alla costa di Durotar, nel piccolo centro abitato dei Troll, il Sen’jin Village. In quella che molti ritengono una risposta alle dichiarazioni esagerate dell’individuo di bassa statura High Tinker Mekkatorque, il capotribù dei Troll, Vol’jin, ha annunciato di voler onorare gli antenati, riprendendo il controllo terra natale dei Troll. La chiamata è stata lanciata e i membri sparsi della tribù Darkspear hanno iniziato a radunarsi presso il luogo rimasto da tempo inerte. Ora il ritmo primordiale dei tamburi battenti e le strane nuvole di fumo acre si diffondono nell’aria nella profondità della notte, forse per festeggiare e prepararsi all’imminente offensiva.

7SOU2SC90G3L1711049355323

Con il pieno supporto di Thrall e delle sue controparti, Vol’jin sta convocando tutte le fazioni dell’Orda per prepararsi all’assalto alle Echo Isles contro il malevolo taumaturgo Zalazane. Pagherà per i suoi crimini contro i Darkspear e contro la terra affidata loro da Thrall! Come spiegato da Vol’jin nella convocazione per la caduta di Zalazane, gli onorevoli membri dell’Orda che si presenteranno al villaggio avranno l’occasione di aiutare i loro fedeli fratelli Troll in quello che sarà certamente il più brutale degli assalti, a prescindere che abbiano mai combattuto contro un cinghiale o che siano già l’incubo peggiore di qualunque drago. Ma prima sarà necessario prepararsi. Ci sono in gioco le Echo Isles e nessun dettaglio è trascurabile, così come nessuna parola è insignificante. Ecco perché la nota Sciamana Troll, Vanira, introdurrà avventurieri e avventuriere al compito monumentale che li attende.

In quanto utilizzatrice di sacri totem rituali, Vanira ha bisogno di rane per le sue operazioni. Non è esattamente chiaro a che cosa le servano di preciso questi predatori anfibi di Sen’jin, ma sembra esserci un addestratore di pipistrelli là vicino. Che le rane possano piovere presto dai cieli sulle Echo Isles? Quando le è stato chiesto di rilasciare una dichiarazione, Vanira ha solamente rimarcato che sta cercando “le spie perfette”. Pare che sia possibile vincere la guerra anche con il più improbabile degli arsenali. Spiare il nemico, tuttavia, non è che l’inizio. Vol’jin ha parlato di un fidato addestratore di rinforzi, il Champion Uru’zin, che trasformerà le nuove reclute di qualunque livello d’esperienza in guerrieri veterani dei Darkspear. “Stiamo in cerca di volontari”, ha rimarcato Vol’jin, dato che saranno una componente chiave della costituzione di una forza d’assalto capace di sovrastare i Darkspear maledetti e sotto il controllo di Zalazane.

Vol’jin afferma che gli spiriti sono dalla sua parte della sua tribù Darkspear. Le sue credenze animistiche saranno in grado di manifestarsi, dandogli un vantaggio in battaglia contro Zalazane? Forse solo Vanira e le sue famigerate spie sapranno dare una risposta. Tuttavia, gira voce che tempo fa una tribù di Druidi Troll dimorasse nelle Echo Isles. Se c’è mai stato un buon momento per un buon presagio, è proprio questo. L’assalto potrà cominciare solo se gli spiriti saranno davvero dalla parte del figlio di Sen’jin, un fenomeno che presumibilmente solo il Witch Doctor Hez’tok può decifrare! Assistendo Hez’tok durante la sua cerimonia riceverai il Darkspear Pride, che ti permetterà di assumere la forma di un elitario Darkspear Warrior in battaglia. Indossare tale abito da battaglia rende onore agli antenati di un popolo da tempo perseguitato e flagellato dalla guerra tra tribù.

ADM1F6LICBNU1711384040536

Qualora gli spiriti dovessero arridere a Vol’jin, il Champion Uru’zin convocherà tutti i veterani e le veterane dell’Orda, di livello 75-80, affinché contribuiscano all’assalto. Se, citando Vol’jin, “finalmente, tutto starà pronto”, il suo piano consisterà in un assalto dalle spiagge del Sen’jin Village. Inoltre, Vol’jin offrirà un rarissimo Sen’jin Overcloak a chi lo aiuterà a sconfiggere Zalazane.

I preparativi per la caduta di Zalazane sono in corso, ma saranno abbastanza per sconfiggere il taumaturgo? È il momento, prode membro dell’Orda, di ergerti al fianco dei tuoi compagni Troll e riconoscere la piena potenza della tribù Darkspear!


Unisciti alla rivolta. Ci vediamo su Azeroth!



Davide "Grallen" Fontemaggi

About Author

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti