Copertina

Uno dei momenti più epici di WoW Classic sta finalmente per rivivere. Ancora oggi, l’apertura dei Cancelli di Ahn’Qiraj rappresenta un momento epocale per World of Warcraft, tale da dedicargli anche una microfestività. I giocatori del 2020 sono prontissimi.

Blizzard ha quindi preparato un post sul forum ufficiale italiano, riepilogando brevemente l’evento e avvisando anche che ci saranno delle misure per evitare lag eccessiva sui server.

Riepilogo dell’evento

Lo sblocco di Ahn’Qiraj e dei suoi contenuti comincerà il 29 luglio dalle 9:00 italiane. Dopo il reset del server, i giocatori potranno recarsi al Military Ward di Ironforge (Forgiardente) e nella Valley of Spirits di Orgrimmar e contribuire con i materiali necessari alle missioni di War Effort. Se questo processo non dovesse essere completato entro un mese, l’indicatore comincerà a riempirsi lentamente da solo.

Dopo il completamento dei War Effort per entrambe le fazioni, dovranno passare cinque giorni affinché i materiali siano trasportati a Silithus. Per poter ottenere lo scettro, invece, dovranno passare minimo due settimane dal primo reset, perché è necessario completare Blackwing Lair (Fortezza dell’Ala Nera) due volte. Se lo desiderate, potete cominciare queste missioni leggendarie da qui.

Il primo PG del server che suonerà il Gong di Silitus otterrà il titolo di Scarab Lord e una cavalcatura unica, facendo al tempo stesso partire la 10 Hour War: un evento in cui gli orrori delle antiche rovine emergeranno e andranno affrontati dai giocatori a Silitus, Tanaris, Feralas, Thousand Needles (Mille Picchi) e The Barrens (le Savane).

Misure contenitive

Per evitare le congestioni dei server, Blizzard ha deciso di prendere i seguenti provvedimenti, che saranno attivi almeno fino alla fine della 10 Hour War:

  • Sarà fissato un numero massimo (purtroppo non comunicato da Blizzard) di personaggi che potranno entrare a Silithus in un singolo layer.
  • Se tale cifra verrà superata, i personaggi saranno forzatamente teletrasportati altrove, partendo da quelli di livello più basso.
  • I possessori dello Scettro non verranno mai teletrasportati fuori da Silithus.
  • Se un personaggio è stato trasferito da un reame all’altro negli ultimi 90 giorni, non può completare la missione Bang A Gong!.
  • Non si potranno trasferire i personaggi che hanno Silithid Carapace Fragment in borsa o in banca.
Ci stiamo avvicinando allo sblocco dei contenuti che porteranno all’evento dei Gates of Ahn’Qiraj e abbiamo visto diverse domande da parte dei giocatori che chiedevano come funzioneranno nello specifico certi aspetti dell’evento. Ciò che segue è un resoconto della situazione.

Attenzione, spoiler! Se vuoi goderti i contenuti di AQ in gioco per la prima volta, ti consigliamo di non continuare a leggere!

Il calendario
Per prima cosa, abbiamo l’ora esatta dello sblocco dei contenuti, che avverrà con il reset settimanale delle incursioni in ogni regione, dal momento che i contenuti coinvolgono anche Blackwing Lair. Ecco quando verranno sbloccati i contenuti in questa regione:

  • 29 luglio alle 9:00 CEST / 10:00 MSK

Questa è la data in cui cominceranno gli sforzi bellici. Ogni fazione potrà consegnare un immenso ammontare di rifornimenti e, una volta fatto, ci vorranno cinque giorni per il trasporto a Silithus. A causa dei requisiti della serie di missioni che porta alla missione finale “Bang A Gong!”, nei reami con giocatori fortemente determinati, il gong potrà essere suonato a Silithus all’incirca una settimana dopo.

Una volta suonato il gong in un reame, comincerà la 10 Hour War. Una volta terminata, la missione “Bang a Gong!” non potrà più essere consegnata, le due incursioni di Ahn’Qiraj apriranno e la missione “Treasures of the Timeless One” sarà disponibile.

L’ora esatta in cui si suona il gong e la conseguente apertura delle incursioni 10 ore dopo differiranno su ogni reame.

Diventare Scarab Lord

Solo i giocatori che hanno completato tutte le missioni della serie Scepter of the Sands prima della finestra temporale delle 10 ore potranno suonare il gong. In aggiunta a questo requisito, i giocatori possono usare il Proxy of Nozdormu per incaricare altri giocatori della raccolta dei Silithid Carapace Fragment, per cui questo sarà tendenzialmente uno sforzo collettivo di gilda affinché un individuo prescelto ottenga la cavalcatura.

Solo il primo giocatore di un reame a suonare il gong sarà annunciato nella zona di Silithus. Sui reami che hanno più layer, una volta che il gong verrà suonato su un layer la 10 Hour War comincerà su tutti quanti. Tutti i personaggi che hanno completato la serie di missioni e consegnato la missione “Bang a Gong!” prima dello scadere delle 10 ore riceveranno la cavalcatura Black Qiraji Resonating Crystal. Tutti i personaggi che hanno completato la serie di missioni fino a “The Might of Kalimdor” potranno ricevere “Treasures of the Timeless One”, che conferisce come ricompensa un’arma epica, indipendentemente dal fatto che riescano a completare “Bang a Gong!” in tempo.

Si applicano alcune restrizioni

Nel WoW originale, Scarab Lord non era usato come titolo e così sarà anche in WoW Classic. L’abilità di scegliere i propri titoli è giunta più avanti nel WoW originale.

Durante la 10 Hour War, i boss esterni non compariranno a Silithus. I Resonating Crystal, che evocheranno potenti nemici, appariranno a Tanaris, Feralas, Thousand Needles e The Barrens. È importante sapere questo perché crediamo che diversi gruppi numerosi di personaggi si dirigeranno tutti insieme a Silithus. Sappiamo che questo effetto negativo di affollamento non può essere eliminato, per cui abbiamo deciso di intraprendere alcune azioni per mitigarne gli effetti:

  • Grazie ai giocatori che ci hanno aiutato a testare sul PTR a giugno, ora possiamo reggere un maggior numero di personaggi nella zona rispetto a prima.
  • Questi test sul PTR ci hanno anche aiutato a determinare il numero massimo di giocatori supportabili prima che “un po’ di lag” si trasformi in qualcosa di ingiocabile.
  • Se il numero massimo viene raggiunto, i personaggi verranno automaticamente rimossi dalla zona.
    • Per prima cosa verrebbero rimossi i personaggi al di sotto del livello 60. Quelli dell’Alleanza verranno portati a Westfall, mentre quelli dell’Orda verranno portati alle Barrens.
    • I personaggi di livello 60 che verranno teletrasportati giungeranno a Un’goro Crater, Tanaris, Thousand Needles o The Barrens.
    • Se Silithus raggiunge la popolazione massima, un personaggio di livello 60 potrà entrare nella zona solo quando un altro ne uscirà.
    • I personaggi che dispongono di uno scettro non verranno mai rimossi automaticamente da Silithus.
  • Il numero massimo di personaggi nelle zone e le modifiche automatiche sono riferite ai singoli layer.

Attualmente ci sono delle restrizioni che impediscono il trasferimento dei personaggi tra i reami, che sono in vigore per impedire ai personaggi di un reame diverso di arrivare su un altro reame e sconvolgere il progresso dell’evento. La missione “Bang a Gong!” non può essere completata dai personaggi che si sono trasferiti in un reame negli ultimi 90 giorni, ma questi giocatori possono comunque completare “Treasures of the Timeless One”. Fino della fine della 10 Hour War su un reame, ci sono anche altre restrizioni per i trasferimenti personaggi per coloro che hanno partecipato ad attività significative legate all’evento. Per esempio, i giocatori non possono trasferire un personaggio che ha dei Silithus Carapace Fragment nelle borse o in banca.

E così…

Lo sforzo bellico iniziale richiede la consegna di molti rifornimenti da parte della tua fazione sul tuo reame. Se questi non vengono completati nei 30 giorni successivi allo sblocco dei contenuti, delle piccole quantità di rifornimenti verranno consegnate automaticamente, come accaduto nella versione 1.12 del WoW originale. Per i cancelli ci vorrà comunque qualcuno che completi “Bang a Gong!”, ma questo contribuirà ad assicurare che tutti i reami abbiano la possibilità di sbloccare Ahn’Qiraj prima della pubblicazione di Naxxramas.

Non vediamo l’ora di seguire lo sviluppo degli eventi sui reami di WoW Classic nel corso delle prossime settimane. Ci vediamo a Silithus!

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti