Copertina

Le informazioni su WoW Classic continuano ad arrivare e dopo le notizie delle scorse settimane su Spell batching e bottino oggi Blizzard ha rilasciato nuove informazioni per quanto riguarda il rilascio dei contenuti PvP.

Questa tabella completa quella sul rilascio dei contenuti PvE presentata lo scorso 11 marzo. Adesso abbiamo un quadro più o meno completo di come gli sviluppatori vogliono distribuire il contenuto. Non ci sono ancora indicazioni sulle tempistiche però.

WoW Classic è sempre previsto per estate 2019 e sarà accessibile a chiunque paghi il regolare abbonamento di World of Warcraft.

Da quando abbiamo svelato le sei fasi dei contenuti che pubblicheremo per Classic, c’è stato un aumento delle richieste sui dettagli del PvP. Ebbene, eccoli!

Come successe per World of Warcraft ai tempi del lancio originale, nel 2004, anche in WoW Classic all’inizio non ci sarà un sistema PvP formale. Si potrà naturalmente fare PvP e non ci saranno uccisioni disonorevoli, quindi sarà possibile uccidere continuamente gli stessi personaggi e PNG, per esempio, nella Valle di Rovotorto, tanto per citare un posto a caso.

Le cose cambieranno quando entrerà in vigore la seconda fase con il Sistema di gestione dell’onore, che introdurrà le uccisioni onorevoli e disonorevoli e le ricompense di grado PvP. Gli oggetti ottenuti come ricompensa di grado PvP saranno quelle della patch 1.12. Bisogna ricordare che, come succedeva in origine, sarà necessario un grande investimento di tempo per salire tra i gradi del sistema dell’onore. Per chi è interessato alle ricompense legate al grado, per ottenere equipaggiamento epico sarà necessario un impegno esteso per un lungo periodo di tempo sul proprio reame. Non ci aspettiamo di vedere presto molte persone con indosso questi oggetti, ma di certo alle Alture di Colletorto ne vedremo (ancora) delle belle!

Nella terza fase introdurremo i primi campi di battaglia: Valle d’Alterac (versione 1.12) e Forra dei Cantaguerra, oltre ai relativi mercanti. Una cosa che va sottolineata è che abbiamo aggiornato questi mercanti nel corso delle patch originali, quindi alcuni oggetti non saranno subito disponibili. Per esempio, i monili con Penetrazione Magica disponibili presso il mercante della Forra dei Cantaguerra sono stati introdotti nella patch 1.9, e stiamo pensando di aggiungerli nella quinta fase. 😉

Il campo di battaglia Bacino d’Arathi arriverà con la quarta fase, insieme al relativo mercante. Sarà interessante vedere quanta gente resterà indietro a fare la guardia alla bandiera. 

Infine, nella sesta fase, introdurremo gli obiettivi del PvP nel mondo di gioco a Silitus e nelle Terre Infette Orientali, che usciranno contemporaneamente a Naxxramas.

Ecco i contenuti PvP divisi per fasi, come abbiamo pubblicato recentemente:

Fase 1 (pubblicazione WoW Classic)

  • Si potrà fare PvP nel mondo di gioco, ma non ne verrà tenuta traccia e non ci saranno quindi ricompense

Fase 2

  • Sistema dell’onore (incluse le uccisioni disonorevoli)
  • Ricompense di grado PvP

Fase 3

Fase 4

  • Bacino d’Arathi

Fase 5

  • Obiettivi PvP nel mondo di gioco: Silitus e Terre Infette Orientali

Come già detto, non abbiamo ancora determinato con esattezza quando inizieranno le varie fasi, ma non mancheremo di pubblicare aggiornamenti in prossimità delle diverse uscite.

Siamo qui, pronti a leggere quello che avete da dire, ma vogliamo anche ringraziare tutti i giocatori per i feedback e le discussioni su WoW Classic. Avanti così!

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti