Copertina

WoW: rimandata l’uscita al 25 gennaio di Exploring Azeroth: Kalimdor

Scritto da Davide "Grallen" Fontemaggi - 14 Dicembre 2021 alle 19:00

Brutte notizie per tutti gli amanti della storia di World of Warcraft. Dopo un primo rinvio, l’uscita del libro Exploring Azeroth: Kalimdor è stata nuovamente rimandata, stavolta al 25 gennaio 2022, come si vede nella pagina del preordine di Amazon .

Le cause del ritardo possono essere molteplici. Blizzard potrebbe aver rimandato la pubblicazione per non spoilerare certi eventi prima dell’uscita di determinati contenuti. Inoltre, dobbiamo ricordarci che l’editoria mondiale sta avendo problemi per scarsità di materie prime.

Altra possibile causa può essere ricondotta alle feroci critiche ed alle pessime recensioni avute da chi il libro lo ha avuto in anteprima. Le lamentele si concentrano sulla mala gestione di due personaggi importanti: Zekhan e Gazlowe/Sparachiodi.

Zekhan

Zekhan, soprannominato “Zappy Boi” dalla community, è un giovane sciamano troll che è stato presentato nel bellissimo filmato “Vecchio soldato“. Il personaggio ha riscosso un tale successo che Blizzard ha iniziato a sviluppare la sua storia, continuandola per il resto dell’espansione; inoltre, Zekhan è anche uno dei protagonisti dell’ultimo romanzo uscito Shadow Rising, dove viene eletto ambasciatore dell’Orda e incaricato di aiutare Talanji contro una crescente minaccia contro il suo dominio, oltre a convincerla a prendere il suo posto nel Concilio dell’Orda.

Insomma, Zekhan è divenuto in breve tempo un personaggio molto amato ed ha dimostrato di essere premuroso, intelligente, onorevole e gentile. Ma dagli estratti del libro Exploring Azeroth: Kalimdor ci viene mostrato come un personaggio prevenuto, arrogante e poco istruito e insulta costantemente i Goblin per ogni cosa.

Dal libro s’intende che Zekhan sia arrivato all’età adulta analfabeta e che abbia imparato a leggere e scrivere da Lor’themar Theron, mentre sappiamo che i Troll Lanciascura imparano fin da piccoli a leggere e scrivere.

Gazlowe/Sparachiodi

Altre parti criticate nel libro Exploring Azeroth: Kalimdor sono quelle riferite al personaggio Sparachiodi, anche lui piuttosto conosciuto e apprezzato nell’Orda, nonché progettista e costruttore di Orgrimmar. È apparso per la prima volta nella campagna di Rexxar in Warcraft III: The Frozen Throne, ed è sempre stato un goblin volenteroso, ha sempre trattato bene i suoi sottoposti, ha aiutato Baine a riconquistare Picco del Tuono durante gli scontri contro Magatha Totem Truce. Oltre Warcraft III, in WoW è responsabile della costruzione della Guarnigione dell’Orda durante l’espansione Warlords of Draenor, oppure nelle missioni sull’isola di Meccagon durante Battle for Azeroth.

Insomma, un personaggio buono, pragmatico e per certi versi onorevole, tanto che ha preso il posto del terrificante Principe del Commercio Gallywix alla fine dell’espansione Battle for Azeroth.

In Exploring Azeroth: Kalimdor invece ci viene mostrato un Sparachiodi arrogante e maleducato e quasi privo di scrupoli, tanto da assomigliare troppo al personaggio del Principe del Commercio Gallywix ed alcuni si sono chiesti se le sezioni che lo riguardano fossero originariamente destinate proprio a quest’ultimo, ma che siano cambiate all’ultimo minuto.

In sostanza, una gestione incoerente e che non segue l’evoluzione di questi personaggi avvenuta nel gioco e in altri libri.

Vi lasciamo con le foto del rinvio dell’uscita e delle parti del libro contestate. E voi cosa pensate riguardo tutta questa faccenda?

kalimdor rimandato 25 gennaio

Le parti contestate su Zekhan

Le parti contestate su Sparachiodi

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti