Copertina

Uno dei momenti salienti e più attesi della pre-patch di Shadowlands è l’evento Morte Incombente, che riporta le invasioni di zombie nelle capitali, similarmente all’evento pre-patch di Wotlk, fino a creare un avamposto alla Corona di Ghiaccio. Tuttavia, l’evento non sarà disponibile quando la pre-patch Shadowlands sarà rilasciata il 14 ottobre. Come tutti gli eventi di pre-espansione passati, l’evento Morte Incombente sarà rilasciato poco prima dell’uscita dell’espansione.

Non abbiamo una data specifica per l’inizio dell’evento Morte Incombente, ma Blizzard ha accennato cosa succederà nelle notizie:

  • Nel frattempo siamo lieti di annunciare che il 13 ottobre pubblicheremo la pre-patch di Shadowlands, che anticipa alcuni contenuti dell’espansione e include la rinnovata esperienza di progressione dei livelli, la sezione dedicata ai nuovi giocatori sull’Isola dell’Esilio e nuove opzioni di personalizzazione dei personaggi. In prossimità dell’uscita di Shadowlands, sarete chiamati a difendere Azeroth dal ritorno del Flagello nell’evento di pre-lancio.
  • Poco dopo il lancio della pre-espansione, sarai chiamato a difendere Azeroth da un’invasione di non morti, mentre il Flagello invade il pianeta. I personaggi affronteranno una missione per stabilire un avamposto alla Corona di Ghiaccio, dove la barriera che separava Azeroth e l’Aldilà è stata spezzata, e si prepareranno per l’imminente viaggio nelle Terretetre. Questo evento pre-espansione a tempo limitato sarà disponibile solamente fino alla pubblicazione ufficiale di Shadowlands, per cui assicurati di goderti l’esperienza per ottenere le ricompense speciali.

L’evento permetterà di ottenere facili equipaggiamenti per potenziare i propri personaggi secondari, trasformarsi in non morti e portare morte e distruzione nelle varie capitali, acquisire speciali oggetti da collezione e ottenere la borsa da 34 spazi Papa’s Mint Condition Bag.

Paragonando con le pre-patch del passato, tutte quante, eccetto quella di Warlords of Draenor, sono state lanciate, inizialmente, solo con le modifiche delle classi e dei vari cambiamenti al gioco, rilasciando l’evento unico di pre-espansione diverse settimane dopo.

Questo dà tempo ai giocatori di familiarizzare con le modifiche al gioco apportate e a Blizzard il tempo di correggere i bug più evidenti, prima di introdurre ulteriori contenuti. All’inizio della pre-patch, i giocatori possono provare tutte le modifiche delle classi, le opzioni di personalizzazione e l’esperienza di livellamento rinnovata, incluso L’Isola dell’Esilio.

Poiché non abbiamo ancora una data di uscita per Shadowlands, è probabile che l’evento Morte Incombente lo vedremo solo tra diverse settimane.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti