World of Warcraft

WoW: niente PTR per la patch 10.2.6 di Dragonflight

wow dragonflight

Siamo giunti nel 2024 e quest’anno World of Warcraft festeggerà 20 anni di vita! Continua quindi la roadmap dei contenuti per il 2024 e Blizzard ci ricorda che:

La novità più interessante, o meglio la più curiosa, è che non ci sarà nessun reame PTR per la patch minore 10.2.6 di Dragonflight!

La patch 10.2.6, da quando è stato mostra la roadmap dei contenuti per il 2024, ha suscitato subito curiosità e domande dato che non ci è stata data nessuna notizia ed è contrassegnata solo da una classica bandiera nera Jolly Roger tipicamente piratesca.

9NHM8KEEX41V1703095334645

Nel comunicato viene semplicemente detto che in questa patch ci sarà un evento unico a cui tutti potranno partecipare, a patto ovviamente di avere un abbonamento attivo del gioco. Il fatto di non inserire un reame PTR vorrà dire, dopo tanto tempo, non disporremo di datamining e/o anteprime, quindi una potenziale, completa sorpresa in maniera simile a quanto successo nella Season of Discovery.

Vi lasciamo con il bluepost, ma voi cosa ne pensate di questa novità?

YC5R3FFFGTK31707180572749

Salve Azeroth,

il 2024 ormai è iniziato e sarà un grande anno per World of Warcraft, visto che il gioco festeggerà 20 anni di vita!

Pensare che vent’anni fa Facebook era appena nato, tutti usavano MySpace e molti di noi giocavano con il Nintendo DS e la Playstation Portable. Andava in onda l’ultimo episodio di Friends e il primo di Lost. Quello stesso anno, amici, familiari e colleghi iniziavano a giocare a un gioco chiamato World of Warcraft!

Mi riempie il cuore sapere che Azeroth è diventata una casa per persone molto diverse, giocatori e giocatrici di tutto il globo che hanno condiviso momenti memorabili nelle scorse due decadi, ricordi che mi riempiono il cuore. *abbraccio* Come dice Morpheus in Matrix Reloaded (era il 2003, ma più o meno ci siamo): “Siamo ancora QUI!” Sono felice di aver scelto allora questa tana del bianconiglio e non mi sono mai pentita di quanto sia profonda. WoW è il mio paese delle meraviglie, tutto il giorno, ogni giorno.

Pensando all’anno a venire e ai programmi che abbiamo intenzione di rispettare, vorremmo condividere tre cose su cui ci stiamo concentrando come team di sviluppo:

  • 1. Continuare a far evolvere il nostro mondo per tutti i giocatori e le giocatrici.
    • Applicare ciò che abbiamo appreso dal 2023 per fornire contenuti con regolarità sia a Dragonflight che a Classic.
    • Aggiornare e modernizzare l’esperienza di gioco e tutto ciò che riguarda WoW.
    • Ascoltare i feedback e continuare a migliorare.
  • 2. Pubblicare il primo capitolo della nostra storia più ambiziosa con The War Within.
    • World of Warcraft: The War Within metterà a disposizione dei giocatori e delle giocatrici i reami di testing nei prossimi mesi e, grazie al nostro duro lavoro, presto sarà disponibile l’epico viaggio della Saga dell’Anima del Mondo.
  • 3. Provare nuove cose e correre dei rischi per implementare nuove esperienze.
    • Il nostro team di sviluppo sta cercando nuovi approcci. La fantasia e la creatività sono fondamentali per il mondo di Azeroth in continua evoluzione che noi creiamo per e con i nostri giocatori e le nostre giocatrici.

Tenendo questo a mente, presto vedremo la WoW Classic: Season of Discovery Fase 2, disponibile dalle 22:00 dell’8 febbraio. Per ulteriori dettagli, non perderti la nostra sintesi. Noterai, leggendolo, che i nostri nuovi approcci hanno portato ad alcune novità, perché ascoltiamo (come sempre) i feedback che riceviamo. (Nuove rune, una nuova esperienza PvP, libri delle abilità e molto altro!)

Sui reami Hardcore di WoW Classic a fine febbraio arriverà la modalità Self-Found, seguita poco dopo dalla beta di Cataclysm Classic. Ulteriori informazioni saranno presto disponibili.

Come avrai forse notato, questa è la prima volta dal lancio di Dragonflight che non abbiamo un PTR attivo, e sappiamo che questo dettaglio sta generando parecchia curiosità.

Per la patch 10.2.6 di Dragonflight, abbiamo creato quello che crediamo sia un evento unico, che ci è stato ispirato dalle riflessioni passate della community. Diciamo che si tratta di un qualcosa a cui tutti potranno partecipare, purché abbiano un abbonamento a WoW attivo (sia giocatori di Classic che di Dragonflight ). E per ora non diremo altro. Ci dispiace, ma dovevamo. Il nostro obiettivo è continuare a mantenere il segreto ben custodito. Eventuali speculazioni sono le benvenute! Abbiamo visto le reazioni alle sorprese della Season of Discovery e abbiamo pensato di mantenere un approccio simile, con le dovute differenze, per Dragonflight.

Questo significa che non ci sarà nessun PTR (Reame Pubblico di Prova) per una parte del prossimo aggiornamento ai contenuti, diversamente da come eravamo soliti fare. L’unica cosa che possiamo rivelare è che arriverà a marzo. Una questione delicata, visto che l’aggiornamento includerà anche tutto ciò che riguarda la Stagione 4 di Dragonflight, che però resterà nascosto. Quindi, poco dopo il lancio dell’aggiornamento, renderemo disponibile un PTR con la patch 10.2.6 PTR per il testing della Stagione 4.

Perché? Perché ci piace l’idea di rilasciare contenuti che siano una sorpresa per tutti, a dispetto di datamining o rivelazioni anticipate. Ci piace anche vedere la gioia dei membri della community quando scoprono tutti i dettagli insieme e li scoprono giocandoci insieme. Non vediamo l’ora di vedere la reazione dei membri della community alla sorpresa che li aspetta e di sentire i loro feedback. Si tratta di un esperimento rischioso e il percorso potrebbe essere un po’ accidentato, ma stiamo facendo tutto il possibile affinché sia un successo.

Il team di WoW sarà orgoglioso di fornire un lancio solido e di qualità. Siamo sensibili ai problemi e alle difficoltà che potrebbero sorgere, quindi spero che ci perdonerai se dovessi riscontrare qualche intoppo con questo esperimento, e che lavorerai al nostro fianco quando lo proveremo tutti insieme a marzo. ALLORA TUTTO VERRÀ RIVELATO!


Con gratitudine ed entusiasmo per tutti i nuovi ricordi che creiamo insieme,

Holly Longdale



Davide "Grallen" Fontemaggi

About Author

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti