Copertina

Diablo II Resurrected: Diablo cammina sulla Terra

Scritto da Massimiliano "Krogrash" Serra - 16 Ottobre 2021 alle 9:00

Il 7 ottobre 2021 è una data già storica per Diablo II Resurrected: il primo Diablo Clone, conosciuto anche come Über Diablo, è stato finalmente evocato tramite lo sforzo dello streamer PapaChrisTV, che ha incoraggiato la propria community nell’ottenere i requisiti per poterlo evocare. A questo punto, alcuni di voi si staranno chiedendo: ma che accidenti è Diablo Clone?

Nascita di Über Diablo

Facciamo un balzo indietro nel tempo. Nel 2003 venne rilasciata la versione 1.10 di Diablo II Lord of Destruction, nelle cui patch note si fece riferimento ad un misterioso evento mondiale, nel quale i giocatori in modalità Hardcore avrebbero dovuto prestare una maggiore attenzione alle zone nelle quali erano presenti mostri Super Unici.

Qualche giorno dopo la release della patch, iniziò a circolare la voce secondo cui un giocatore incontrò in game una versione di Diablo completamente nera e molto più forte del solito, anche più di Pandemonium Diablo, una versione potenziata del Signore del Terrore che appare durante l’evento di Über Tristram. Non avendo la conoscenza necessaria per evocare questo Diablo così potente, iniziarono a nascere numerose partite nelle Lobby chiamate “Find Diablo Clone“, da cui nacque il nome.

Per parecchio tempo i giocatori esplorarono interamente tutti e cinque gli Atti, senza successo, arrivando alla conclusione che il Diablo Clone fosse una leggenda metropolitana, un po’ come il livello che non esiste.

Dopo i più disparati tentativi, si scoprì che se nelle partite in Ladder si fosse venduto ai mercanti l’anello Pietra di Jordan (The Stone of Jordan in inglese, o SOJ per la community), nella chat in game sarebbe apparso un contatore che indicava il numero degli anelli venduti. All’epoca era uno degli anelli più rari del gioco, talmente valutato da esser utilizzato come vera e propria moneta di scambio.

SOJ 1 e1633991343838
La Pietra di Jordan.

Continuando a venderli, in un numero che poi si sarebbe scoperto oscilla dagli 80 ai 125, il messaggio “Diablo cammina sulla Terra” sarebbe apparso in chat e lo schermo avrebbe iniziato a vibrare, similmente a quando si evoca Diablo nell’Atto IV dopo aver attivato i sigilli. Diablo Clone appare al primo giocatore che visita lo spawn point di uno dei mostri Super Unici presenti in game, sostituendolo.

Si è scoperto, inoltre, che lo spawn di Diablo Clone non si limita alla sola partita, ma a tutte le partite online in quello stesso server.

Perché evocarlo?

A questo punto vi starete chiedendo quale utilità c’è nell’evocarlo. In difficoltà Inferno, Über Diablo droppa Annihilus in ogni partita nella quale appare. Annihilus è il talismano minore più potente del gioco, che con il suo bonus all’esperienza, lo rende ideale per essere utilizzato da tutte le build, a causa della incredibile difficoltà nel leveling superato il livello 85.

annihilus
Annihilus, talismano minore.

Über Diablo offline

Per tutti coloro che giocano offline, è comunque possibile evocare Diablo Clone in Diablo II Resurrected, al costo di una sola Pietra di Jordan. Ma non fatevi prendere dall’entusiasmo, perché in questo caso le probabilità di drop sono piuttosto basse (circa 1 su 6500).

Il Diablo Clone è diventato uno dei maggiori eventi della community di Diablo e finalmente possiamo dire di essere entrati ufficialmente in una nuova era di questo classico che riesce ancora a far parlare di sé.

Video di Lucky Luciano, che ha venduto l’ultimo SOJ.
Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti