Copertina

Questa settimana una serie di avvenimenti con protagonista T4GL18, il servitore Leggendario dato in regalo durante l’evento Ascesa dei Robot, ha scosso la comunità dei giocatori Wild di Hearthstone: nel giro di pochi giorni ci sono stati numerosi ban, seguiti dal ritiro di alcuni di essi. Facciamo ordine e vediamo cosa è successo.

Un crostaceo meccanico e problematico.

Abusi noti

Nel formato Selvaggio è possibile, avendo in campo Roboevocatore e Portale d'Evocazione, giocare un numero potenzialmente infinito di T4GL18 ma limitato dal tempo di svolgimento delle animazioni. Tra i giocatori c’è il consenso che il massimo possibile umanamente sia intorno alle 20 volte.

Da mesi però circola un software che permette di eliminare le animazioni dal client di Hearthstone e quindi aumentare a dismisura il numero di granchi meccanici, anche fino a 80. Blizzard è sicuramente a conoscenza di questo exploit, dato che per questo due mesi fa aveva bannato oltre 100 giocatori cinesi.

L’ultimo episodio

Il rischio di perdita dell’account non ha scoraggiato i cheater, che hanno continuato a cancellare le animazioni. Uno dei più conosciuti tra i giocatori è sicuramente CNBattleWolf, più volte segnalato su reddit.

Lunedì 16 settembre l’utente di reddit Eddetector ha pubblicato un thread su reddit dove affermava di essere stato ingiustamente colpito da un ban di Blizzard per un motivo non specificato dall’azienda, ma riconducibile dal giocatore alla pratica dei cheater delle animazioni. Il giocatore ha portato delle prove in sua difesa e l’attenzione che ha generato si è unita a quella di tanti altri giocatori nella sua stessa situazione.

La risposta di Blizzard

Il 18 settembre il Community Manager Kauza ha scritto un messaggio su reddit dove dichiara che (proprio grazie al messaggio di Eddetector) Blizzard ha riesaminato le ultime sospensioni e ha revocato il ban ai giocatori che non se lo meritavano, compreso Eddetector.

L’episodio si è concluso quindi positivamente, ma il dibattito sul bilanciamento del formato Selvaggio di Hearthstone si è riaperto. Secondo molti giocatori T4GL18 andrebbe modificato in maniera simile a Ricercatrice Incauta, che proprio quattro mesi fa era stata rapidamente nerfata per via dell’interazione molto pericolosa che avrebbe avuto anche nel formato Standard.

Hi all,

I have an update for everyone on the SN1P-SN4P conversation that started up over the weekend.

WHAT HAPPENED:

This week we spent time reading this thread and gathering all the details on the situation. For some added context, all of this hinges on a situation where, under some circumstances, a player can end up with a significant amount of extra time on their turn – even over a minute.

SN1P-SN4P is a card that relates to this behavior that we’ve had a close eye on, as we’ve noted that it has also been used by cheaters, playing an impossible number of cards in a single turn. Under normal circumstances, a real human player can only play a small number of cards in a turn – it’s just a limit of how fast a human can perform those actions. However, when you mix this with the extended time situation, a player could legitimately play far more cards than usual if they’ve been given additional time in a turn. We recently banned a number of accounts that had been marked as playing an impossible (or so we thought) number of cards in a single turn. We now know that some of these turns were possible under normal play because the turn had been given so much added time.

WHAT WE’RE DOING:

Given the interaction with the extended time issue described above, we are rolling back a large quantity of these bans. We’re also updating the procedures that led to these bans to ensure they only catch cheaters.

Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami