Copertina

Dopo tanta attesa Imperius, uno degli eroi più richiesti dalla comunità, è finalmente approdato nel Nexus direttamente dal Paradiso Celeste. Vediamo qualche consiglio su come giocare al meglio questo fantastico eroe.

Imperius è un Guerriero corpo a corpo con un danno molto elevato che eccelle nelle situazioni di combattimento ravvicinato. Ha delle buone meccaniche di inseguimento e di autocura che gli permettono di braccare nemici singoli. Nonostante il suo importante danno, la sua scarsa mobilità e il non poter proteggere gli alleati dagli assalti richiedono che sia affiancato da un altro Guerriero.

Descrizione Abilità

  • Marchio del Valore (D) applica un marchio agli eroi nemici colpiti per ogni abilità base. Gli attacchi base consumano i marchi sul bersaglio, infliggendo danni aggiuntivi per ogni marchio.

  • Carica Celeste (Q) lancia Imperius nella direzione selezionata e attacca, infliggendo lievi danni. Se colpisce un eroe nemico, incanala l’effetto, lo stordisce per una breve durata e infligge danni aggiuntivi al termine.

  • Fuoco di Solarion (W) rilascia un’onda di fuoco che infligge danni nella traiettoria. I nemici colpiti al centro subiscono danni aggiuntivi e sono pesantemente rallentati per qualche secondo.

  • Armatura Ardente (E) avvolge Imperius nelle fiamme, colpendo un nemico vicino e infliggendogli lievi danni per tutta la durata. Rigenera salute pari al 100% dei danni inflitti, l’effetto è raddoppiato contro gli eroi.

  • Arsenale Angelico (R1) evoca un cerchio di spade infuocate che forniscono un immenso scudo per qualche secondo. Se lo Scudo dura fino al termine, riattivare l’abilità entro un breve periodo consente di scagliare le spade in una direzione, ognuna delle quali infligge ingenti danni al primo nemico colpito.

  • Collera di Angiris (R2) dopo qualche istante di canalizzazione, Imperius carica nella direzione selezionata, sollevando verso i Cieli il primo eroe nemico colpito. Mentre è in aria, Imperius può cambiare il punto di atterraggio muovendosi. Dopo un paio di secondi, il bersaglio si schianta a terra, subendo ingenti danni e restando stordito.

Consigli su come giocarlo

  • I 3 accumuli del tratto Marchio del Valore (D) sono separati ed ogni abilità ne genera uno differente. Non è quindi possibile colpire lo stesso eroe più volte con la stessa abilità per generare più accumuli. Ciò è rappresentato visivamente da 3 pallini sotto la barra della vita degli eroi nemici, indicando con un pallino luminoso il marchio relativo all’abilità. Esempio: se un nemico ha il secondo pallino illuminato, vuol dire che è stato colpito dalla Fuoco di Solarion (W) e sarà necessario colpirlo con le altre due abilità per massimizzare il danno.

  • Carica Celeste (Q) impala e stordisce il nemico solo se è colpito nella parte finale! Dal momento che richiede un tempismo abbastanza difficile, cercate di usarla principalmente in combinazione con altri stordimenti o rallentamenti.

  • Il rallentamento di Fuoco di Solarion (W) è molto importante per interrompere i piani nemici e dovrebbe essere utilizzato all’inizio di ogni scontro, specialmente se seguita da una Carica Celeste (Q).

  • Armatura Ardente (E) è la vostra principale abilità di autocura, fate attenzione ad attivarla solo quando avete almeno un bersaglio sotto tiro per massimizzarne l’effetto!

  • Per quanto Armatura Ardente (E) possa sembrare un’abilità di danno ad area, in realtà colpisce un solo bersaglio a volta nella sua portata. Per questo motivo, è molto più forte negli scontri 1vs1 in quanto tutti i colpi andranno sullo stesso bersaglio.

  • Le due abilità eroiche sono estremamente diverse e la scelta di quale prendere dovrebbe essere quasi automatica in base al vostro ruolo all’interno della partita. Arsenale Angelico (R1) è un fantastico strumento di difesa che vi permette di resistere di più negli scontri, mentre Collera di Angiris (R2) vi permette di fare delle uccisioni con estrema facilità, per quanto sia facilmente schivabile e quindi un po’ troppo inaffidabile. Consideratela solo se avete compagni di squadra che possano costantemente tenervi fermo un bersaglio, come ad esempio Muradin o Anub’ Arak.

  • Imperius è un eroe molto mana hunger: cercate di usare le abilità con parsimonia e solo quando portano a qualcosa di utile. Usarle per pulire le ondate di servitori nelle corsie potrebbe farvi esaurire tutto il mana poco prima di un importante obiettivo!

Build consigliata

Clicca qui per accedere alla pagina della build.

Storia

Capo del Concilio di Angiris e Aspetto del Valore, Imperius ha guidato le armate del Paradiso Celeste verso innumerevoli vittorie contro i demoni degli Inferi Fiammeggianti. I suoi metodi sono inflessibili e severi, ma in tutto il creato non esiste un difensore della rettitudine più determinato di lui.

Leggi di più sulla storia di Imperius.

Per favore Accedi per commentare
  Segui  
Notificami