Copertina

Ieri sera tardi si è svolta la sessione di Q&A in stile AMA (Ask Me Anything) sul subreddit dedicato a Hearthstone. L’occasione non era destinata agli annunci ma alla conversazione tra sviluppatori e giocatori col fine di far nascere un dialogo costruttivo tra le due parti. Qualche “soffiata” però c’è stata comunque.

Hanno risposto alle domande Ben Thompson (Creative Director), Dean Ayala (Lead Game Designer), Giovanni Scarpati (Missions e Game Designer) e Mike Donais (Lead Game Designer). Ecco un riassunto di ciò che è emerso.

Leggi di più sull’annuncio dell’Anno del Drago e i primi chiarimenti.

Commenti dagli sviluppatori

  • Un buon numero di domande si sono concentrate sulla comunicazione da parte del Team 5, che viene percepita dai giocatori come altalenante: gli sviluppatori si farebbero sentire solo in vicinanza delle espansioni per promuovere il preordine. Ben Thompson ha ribadito che sono seriamente intenzionati a migliorarsi e avere occasioni per ascoltare i giocatori più frequentemente.
  • Giovanni Scarpati ha raccontato quello che le Avventure dell’Anno del Corvo gli hanno insegnato come sviluppatore: la Caccia ai Mostri ha permesso di capire come raccontare una storia utilizzando nuovi personaggi, insieme all’esperienza di nuovi Poteri Eroe. Nel Laboratorio Enigmi hanno provato a vedere fin dove potevano spingersi con qualcosa di davvero diverso mentre con la Sfida dei Loa hanno capito quanto i giocatori tengano a tenere traccia dei propri progressi. Queste lezioni saranno importanti per lui nell’Anno del Drago.
  • Per Mike Donais le lezioni più importanti dell’Anno del Corvo sono state due: quanto è importante che un’espansione abbia un impatto sul meta e l’importanza di avere qualcosa da fare anche dopo il rilascio. Nel primo caso sono intervenuti sia con le Vecchie Glorie che con i design dei nuovi set, per il secondo hanno pianificato l’uscita dell’Avventura 1 mese dopo il rilascio dell’espansione e la rotazione dell’Arena 2 mesi dopo.
  • Gli sviluppatori non hanno abbandonato l’idea delle Armi e Magie leggendarie e nemmeno delle Missioni. Vogliono però aspettare il momento giusto per riproporle. Quasi sicuramente nella prossima espansione non ci saranno Armi per Mago, Stregone, Sacerdote e Druido.
  • Al momento non è prevista la possibilità di auto-silenziare un giocatore avversario. Mike Donais ha dichiarato che si tratta di una questione di filosofia di design che vogliono applicare su Hearthstone. In ogni caso è interessato a leggere le discussioni dei giocatori in proposito.
  • La questione ricompense sta molto a cuore ai giocatori e Dean Ayala ha detto che internamente stanno lavorando sul consolidamento delle fonti di guadagno: l’ideale sarebbe per ogni giocatore ottenere consistentemente dei premi giocando lo stile di Hearthstone che preferisce, che sia ladder, Arena, Rissa o Avventura. Al momento sono previsti eventi speciali per metà espansione.
  • Gli sviluppatori si sono dichiarati disponibili sulle idee di achievement e tracciamento delle statistiche. Per il momento ci stanno lavorando nel merito delle Avventure e se avranno successo espanderanno la tecnologia dedicata.

Anno del Drago e prossima espansione

  • Per la prossima espansione ci sarà qualcosa di simile a come è stato fatto per Vulcanosauro e Marin la Volpe: una carta in anticipo a tutti i giocatori, una settimana prima.
  • Gli sviluppatori hanno utilizzato alcune parole per alludere ad una meccanica inedita che potrebbe essere presente nella prossima espansione: twotwinsdouble downspell.
  • Non ci sarà un nuovo eroe legato al nuovo Anno, come Maiev e Lunara, ma Giovanni Scarpati ha dichiarato che “sarebbe davvero strano se non ci fossero nuovi eroi”. Sempre Scarpati ha detto che gli piacerebbe vedere un eroe Guerriero femmina.
  • La leggendaria dorata Zayle, Manto delle Ombre, ottenibile completando le 5 ali della nuova Avventura non sarà disincantabile. Sarà possibile anche creare e disincantare una versione non dorata.
  • Le Avventure dell’Anno del Mammut (Corona di Ghiaccio e Spedizioni) resteranno disponibili. Chi le ha già giocate le vedrà sempre nel suo menù mentre per chi arriverà dopo basterà sbloccarle tramite il negozio online.
  • Mike Donais ha chiarito nuovamente come dovrebbe funzionare il nuovo autocompletamento dei mazzi: il sistema raccoglie i dati sulle liste più vincenti e propone al giocatore un mazzo partendo anche da poche carte possedute. Se non dovessero esserci abbastanza dati o se al giocatore mancassero delle carte ne verranno proposte altre che completino la curva di mana e che siano le più potenti possibili.
  • Non sono previste nuove modalità o formati nell’Anno del Drago, al momento Blizzard si sta concentrando sul miglioramento delle modalità già esistenti e la creazione di eventi.
  • Dean Ayala ha dichiarato che il Team 5 ha sperimentato il 2v2 su Hearthstone ma non è uscito dallo stadio di prototipo. Mike Donais invece ha detto che stanno utilizzando la Rissa per provare le loro idee dato che in quel modo la comunità ci si può concentrare singolarmente.
  • Come saranno collegate le tre espansioni quest’anno? Ben Thompson ha dichiarato che ci sarà un’unica storia che le collegherà, con tanto di personaggi ricorrenti (che stiamo vedendo presentati in questi giorni). La narrazione vera e propria sarà portata avanti principalmente dal contenuto single player, ma anche il tema dei set e la Rissa avranno il loro ruolo.
  • Ci sarà almeno un nuovo Murloc nella prossima espansione, il suo nome inglese è Sludge Slurper.

Arena

  • Dean Ayala ha dichiarato che per quanto riguarda le percentuali di offerta in Arena, il piano è di raccogliere dati per una settimana e poi intervenire. Questa operazione sarà fatta per tutte le prossime rotazioni di set per l’Arena, che sono state chiamate “Stagioni dell’Arena“.
  • Una Stagione dell’Arena durerà due mesi e i set che conterrà dovrebbero essere annunciati in un periodo che va dalle 2 alle 4 settimane prima.
  • Le classifiche dell’Arena saranno estese per coprire tutto il periodo di una Stagione. Quando si passerà da una stagione all’altra tutte le Arene in corso saranno chiuse e i giocatori che non le hanno completate riceveranno un ingresso omaggio.
  • Continueranno ad esserci eventi speciali per l’Arena come quello della Veglia delle Ombre, ma non ne sono previsti molti altri.
  • Essendo tecnicamente un set, c’è la possibilità che anche le Vecchie Glorie appaiano in una Stagione dell’Arena.
  • L’abilità Rinvieni in Arena permetterà di ottenere solo carte dai set stabiliti.
  • È stata anche rilasciata la lista delle carte bannate dal Draft all’inizio dell’Anno del Drago: C’thun insieme a tutte le carte che sinergizzano con lui, Tecnocontrollore, Hagatha la Strega e anche le carte con la sinergia Pari/Dispari che sono diventate Vecchie Glorie.

Varie

  • Gli sviluppatori hanno visto un’accoglienza positiva nella Rissa Il vecchio e il nuovo e nelle reazioni dei giocatori all’Arena con i set misti. Perciò vogliono condurre altri esperimenti in quella direzione in futuro.
  • Giovanni Scarpati ha dichiarato di seguire la scena della carte inventate dai giocatori e che alcune delle sue idee personali sono già state inserite nel gioco.
  • La carta preferita in assoluto di Giovanni è Scudiera d’Argento. La carta preferita che sta per ruotare di Mike Donais è Arfus mentre quella di Dean Ayala è Lucciola di Fuoco.
  • Mike Donais ha risposto ad una domanda sul perché il Freeze Shaman non ha ricevuto ulteriore supporto dopo la sua introduzione in Cavalieri del Trono di Ghiaccio, a differenza del Treant Druid con carte sia di Operazione Apocalisse e Sfida di Rastakhan. La motivazione è che avere un mazzo Tier 1 che si basa sul bloccare l’azione dell’avversario è stato ritenuto “pericoloso”.
  • Non è previsto unificare le Collezioni dello stesso giocatore tra i vari server.
  • Il Team 5 non ha abbandonato l’idea di far ottenere i vecchi dorsi ai giocatori che li hanno mancati, ma non hanno ancora trovato la maniera migliore di farlo.
  • Molti giocatori hanno manifestato la volontà di più oggetti cosmetici e tutti e quattro gli sviluppatori hanno espresso la volontà di sentire tutto il feedback possibile in merito.
  • Un giocatore ha espresso la precisa richiesta di cambiare Nozdormu, Ben Thompson ha replicato promettendo di portare la risposta al team per fargli avere la considerazione che merita.

Fonte: reddit

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti