Copertina

BlizzConline: intervista su Forgiati nelle Savane e Anno del Grifone

Scritto da Diego "Feriand" Pagano - 22 Febbraio 2021 alle 16:30

Dopo il Q&A pubblico di Hearthstone, Blizzard ha incontrato la stampa per rispondere ad altre domande sulle novità presentate alla BlizzConline: Anno del Grifone, Forgiati nelle Savane e la Modalità Mercenari. A rispondere alle domande c’erano il Game Director Ben Lee e i Game Designer Nathan Lyons-Smith e Chadd Nervig.

L’intervista è stata pubblicata sul sito TechPulse.be, di seguito riportiamo le informazioni effettivamente nuove rispetto alla presentazione e al Q&A (che potete recuperare qui).

Segui tutta la nostra copertura della BlizzConline sulla nostra pagina dedicata!

Forgiati nelle Savane

  • Un tema non solo dell’espansione Forgiati nelle Savane, ma anche dell’Anno del Grifone, è quello del leveling di World of Warcraft: il periodo in cui il proprio personaggio sta cominciando a esplorare un mondo molto vasto. Per il momento è il turno dell’Orda, ma anche l’Alleanza avrà il proprio spazio sotto ai riflettori più in là.
  • I 10 personaggi originali (chiamati collettivamente Mercenari e che corrispondono ad altrettante Leggendarie di classe) introdotti in questa espansione verranno approfonditi nel corso dell’Anno, con contenuti che spaziano attraverso le modalità di Hearthstone.
savane brukan
Bru’kan è il primo (e per ora unico) Mercenario presentato.
  • Le Magie Graduate come Catena di Fulmini Gr. 1cba2f9a4d06a1996901eb2d53dcafd413441ff63d9f8b7bd49c1af23f47e8c79 sono un’aggiunta peculiare di Forgiati nelle Savane. Nell’artwork di ognuna di essere sarà sempre presente il Mercenario della classe appropriata.
  • Anche l’abilità Frenesia è distintiva di questa espansione, servendo da elemento di gameplay che rappresenta lo spirito dell’Orda. Essendo “monouso” come Impulso Magico, possono anche creare servitori un po’ più potenti rispetto a quelli che attivano l’effetto continuamente.

Anno del Grifone e altre novità

  • Cosa succederà alle attuali carte Principali dopo l’Anno del Grifone? Spariranno o potremo tenerle per giocarle nel formato Selvaggio? Al momento non è ancora stato deciso in via definitiva.
  • Una novità permanente di Hearthstone sono le Scuole di Magia, categorie per le Magie. Gli sviluppatori hanno deciso di inserirle per poter poter sviluppare nuove sinergie. Tali sinergie avranno inizialmente una presenza relativamente ridotta, ma saranno esplorate di più nel prossimo mini-set.
savane preghiera disperata
  • Sulla Modalità Mercenari ci sono poche informazioni, probabilmente segno che lo sviluppo è ancora in corso, ma è stato subito chiaro che i personaggi utilizzabili all’interno possono essere diversi dai 10 Mercenari di Forgiati nelle Savane: infatti al momento ne previsti 40 e dovremo costruire un team con una manciata di essi.
    • Alcuni nomi già menzionati sono Ragnaros, Mukla, Sylvanas e Re Krush.
    • È già stato dichiarato che la modalità avrà sia elementi PvE che PvP, ma per questi ultimi è stato precisato che saranno opzionali.
  • Dato interessante: il 75% dei giocatori di Hearthstone ci gioca da più di quattro anni.
  • Parlando sempre delle modalità in generale, Ben Lee ha dichiarato che per Blizzard Hearthstone è ormai diventata una “piattaforma per i giochi di carte” e che una nuova modalità non ne farà chiudere un’altra.
  • La nuova versione di Ysera del set Principale metterà subito nella nostra mano una copia tutte le carte Sogno, ma alcune saranno modificate: Sogno ad esempio, invece che essere una Magia da 0 Mana che fa tornare nella mano del proprietario qualsiasi servitore, costerà 1 Mana e funzionerà solo sui servitori nemici.
EO9CGCO1RRAU1613666418492
  • Si è parlato di nuovo dei ritratti craftabili, menzionati da Dean Ayala, ma senza aggiungere nulla se non un “ci stiamo sempre lavorando.”
  • È stato confermato il ritorno nel Negozio dei ritratti di Sylvanas (originariamente disponibile a gennaio 2020) e del Re del Tuono (originariamente disponibile col Pacchetto Master 2019).
  • Il team è attivamente al lavoro su cosmetici per la Battaglia, ma è improbabile che si tratti di skin per i personaggi. Il motivo è che, data la natura della modalità, li vedremmo troppo poco spesso e non si vuole incrementare la probabilità di offerta di un Campione a seconda del possesso del suo ritratto.
Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti