Copertina

Ascesa delle Ombre: riassunto del Q&A del 22 aprile

Scritto da Diego "Feriand" Pagano - 26 Aprile 2019 alle 8:30

Lunedì sera il team di Hearthstone ha tenuto una sessione di Q&A sul forum ufficiale americano, a poco più di sei settimane dal grande AMA sull’Anno del Drago. L’argomento principale era la recente espansione l’Ascesa delle Ombre, ma non sono mancate anche domande su temi sempre cari alla comunità di Hearthstone, come i nerf e i ritratti di Tyrande e Khadgar.

Di seguito riportiamo riassunti i punti più importanti, ma consigliamo a tutti coloro che abbiano dimestichezza con l’inglese di leggere le risposte degli sviluppatori perché spesso contengono spiegazioni più contestualizzate. Partite cliccando qui e poi premete sul pulsante situato in alto a destra nel post per passare alla risposta successiva .

Hanno partecipato al Q&A Liv Breeden (Initial Designer), Peter Whalen (Senior Designer), Stephen Chang (Final Designer), Chadd Nervig (Technical Game Designer) e Hadidjah Chamberlin (VFX Artist).

Stato del bilanciamento

  • In generale i giocatori hanno accolto bene il nuovo meta senza i mazzi Pari/Dispari, ma ci sono diversi argomenti di preoccupazione. In particolare i due più sentiti sono la potenza del Ladro e le lunghe partite di Archivista Elysiana (che ha già influenzato un torneo nazionale). Gli sviluppatori si sono mostrati recettivi e disponibili a intervenire con dei nerf, ma vogliono aspettare che il meta si assesti e hanno indicato la fine dell’HCT 2019 come punto da cui cominciare a trarre le loro conclusioni.
  • Altro argomento molto caldo è quello delle Carte Eroe, attualmente percepite come un vantaggio troppo grande per le classi che le possiedono. Peter Whalen non ha escluso dei nerf per Hagatha la Strega, Dott. Boom il Genio Folle e Zul’jin ma questa decisione dipenderà da due fattori: il bilanciamento e la varietà del gameplay dopo che si cambia Potere Eroe.
  • Molti giocatori sono preoccupati riguardo allo stato del meta del Formato Selvaggio in cui certi mazzi sono nettamente più popolari di altri, come ad esempio il famigerato Big Priest o il più recente Darkest Hour Warlock. Stephen Chang ha ribadito il team è generalmente contento di vedere mazzi molto potenti nel meta Wild, ma anche che stanno discutendo su come muoversi nei confronti di carte come Barnes o Fiorsangue.
  • Il caro vecchio Yogg-Saron è sempre presente in questi Q&A con la richiesta di riportarlo al suo stato pre-nerf, ma anche questa volta è stato dato parere negativo: il suo effetto originario è troppo pericoloso per essere lasciato su una carta generica.

Progetti futuri

  • Gli sviluppatori vogliono riportare ai giocatori i vecchi ritratti promozionali di Tyrande e Khadgar, se tutto va bene sapremo qualcosa entro la fine del 2019.
    • Sempre sull’argomento ritratti, uno dei motivi per cui ce ne sono relativamente pochi è nel carico di lavoro necessario a realizzarli: non ci sono solo artwork ed effetti, ma anche doppiaggio in tutte le lingue e interazioni speciali.
  • Peter Whalen ha dichiarato che vogliono riempire i vuoti lasciati dalle Vecchie Glorie, anche quelli leggendari (un argomento su cui dei misteriosi ritrovamenti avevano fatto speculare). L’obiettivo del Team 5 è presentarle ai giocatori prima dell’arrivo della prossima espansione, ma non insieme all’apertura dell’Avventura dell’Ascesa delle Ombre.
  • Gli sviluppatori stanno attivamente lavorando su nuove ricompense cosmetiche, come ad esempio qualcosa che vada oltre le 500 vittorie classificate con tutte le classi. Nessun annuncio per ora.
  • Al momento non è prevista l’estensione della regola “no doppioni” prevista per le carte Leggendarie anche a quelle carte Epiche.
  • Non ci saranno nuove modalità di gioco nel breve periodo, come era stato anche dichiarato lo scorso marzo. Gli sviluppatori hanno comunque espresso interesse sull’argomento.
  • Il Team 5 non ha rinunciato a creare nuove Armi o Magie leggendarie, ma non vuole ricadere in una “formula” da ripetere in maniera preconfezionata. Quando ci sarà una buona idea verrà sicuramente proposta.
  • Le Carte Tri-classe (apparse nell’espansione Bassifondi di Meccania) piacciono molto ai giocatori e anche agli sviluppatori. Forse potremo rivederle in futuro.

Filosofia di sviluppo

  • La Magia Intruglio della Strega dello Sciamano ha suscitato più di una curiosità nei giocatori, perché si tratta a conti fatti di una carta con Eco (meccanica presente solo in Boscotetro) ma senza quella parola chiave. Perché non metterci Eco? Pether Whalen ha risposto citando un suo blogpost del 2018: utilizzare le parole chiave non è sempre una cosa positiva e per una sola carta di un set lontano da Boscotetro hanno preferito utilizzare una parafrasi.
  • Diversi giocatori si sono chiesti come mai il Piano di Boom abbia un artwork che non corrisponde affatto al suo effetto, come invece accade per gli altri Piani della Lega del M.A.L.E. Gli sviluppatori hanno ammesso di aver sperimentato diversi effetti per quella carta, come generare Robobombe o inserire Bombe nel mazzo avversario, ma che alla fine hanno scelto qualcosa su cui erano sicuri non sarebbe stato frustrante giocarci contro.
  • Alcuni giocatori si chiedono come mai i Treant non siano una categoria di servitori a parte, come Bestie o Draghi, e vorrebbero anche più “razze” per i servitori. Per il Team 5 però le razze sono principalmente una meccanica di gioco che va giustificata in termini di game design, il “flavor” solitamente viene dopo.
  • Come obiettivo a lungo termine, il Team 5 vuole rendere più chiare le forze e le debolezze delle classi e come vengono comunicate al pubblico. Ad esempio, nonostante i pesanti nerf alle carte Base e Classiche del Druido che consentono di accelerare la produzione di Mana, gli sviluppatori vogliono mantenere questa identità di classe per Malfurion e in futuro vedremo altre carte di questo tipo.
  • Qual è il principio per cui si sceglie di nerfare una carta del set Base/Classico piuttosto che mandarla nelle Vecchie Glorie? Nel caso delle carte Base la scelta finora è sempre stata il nerf, mentre per le carte Classiche il team prende la decisione caso per caso in base alle ricadute che vogliono avere per il formato Standard.
  • Un utente ha chiesto come viene decisa la rarità delle carte. Lo status Leggendario è per quegli effetti da singola copia, ma gli altri? Liv Breeden ha risposto che questa definizione avviene in due fasi: nell’initial design le carte che fanno poche cose o semplici sono Comuni, quelle più strane e articolate diventano Epiche e le vie di mezzo Rare. Durante il final design però ci possono essere delle sostituzioni per motivi tecnici, ad esempio se tutti i servitori di una classe sono Comuni o tutte le carte di un archetipo sono Rare.
  • Durante la spoiler season dell’Ascesa delle Ombre è stato affermato che in futuro le prossime carte del Ladro che “rubano” lo faranno da altre classi e non necessariamente da quella dell’avversario e lo possiamo vedere con Scagnozza Ladra. Nel set Classico però è presente Ruberia, che non è destinata ad essere sostituita quindi gli sviluppatori stanno pensando di cambiarla.
  • C’è una discreta curiosità sulle idee scartate durante lo sviluppo, e gli sviluppatori hanno condiviso un paio di aneddoti. In Cavalieri del Trono di Ghiaccio c’era Teletrasporto di Massa che riempiva entrambi i lati del campo di servitori casuali, accantonata perché non risultava mai divertente giocarla, mentre nell’Ascesa delle Ombre il Portale del Cristallo inizialmente aveva come requisito il mazzo senza alcun servitore per rappresentare l’immaginario del Druido Equilibrio di World of Warcraft.

Varie

  • Pare che ogni sviluppatore abbia un’idea diversa sul significato dell’acronimo della banda di Rafaam (League of E.V.I.L. in inglese). Alcune delle uscite sono state Elaborate Vision of Ideal Leaders, Every Villain Imbibes Lemonade o Extortionists. Vile. Immoral. Louts.
  • Al momento gli sviluppatori non vogliono aggiungere l’opzione di silenziare automaticamente i giocatori avversari, perché le emote sono l’unico modo che hanno i giocatori per interagire tra loro durante la partita.
  • Il motivo per cui Vereesa Ventolesto non ha interazioni speciali con il ritratto del Cacciatore Alleria è perché gli sviluppatori avevano a disposizione un numero limitato di interazioni speciali da aggiungere nell’espansione. Secondo Nervig per Ascesa delle Ombre è 8-9.
  • Sul tavolo di gioco dell’Ascesa delle Ombre non ci sono interazioni speciali come il vulcano di Un’Goro o il cancello dell’arena di Rastakhan.
Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti