Copertina

Cavalcando l’onda della notizia dell’integrazione di Vicarious Visions all’interno di Blizzard, Jason Schreier ha pubblicato in un articolo su Bloomberg delle nuove indiscrezioni sulle manovre interne all’azienda.

Secondo infatti le informazioni raccolte da Schreier, il team Giochi Classici o “Team 1” non esisterebbe più dallo scorso autunno. Questa sezione dell’azienda si occupava di Warcraft III Reforged, StarCraft II, Heroes of the Storm, dei progetti remastered/remake e appunto dei giochi classici.

Il primo commento di Schreier alla notizia della fusione, a cui poi è seguito l’articolo.

Non si può dire che i segnali non siano mancati: il supporto di Heroes of the Storm è ai minimi termini da mesi, così come quello per Warcraft III Reforged. Forse l’indizio più grande è stato proprio il termine del supporto attivo per StarCraft II, annunciato lo scorso 15 ottobre. È altamente probabile che molti sviluppatori del team siano stati spostati in altri team Blizzard oppure abbiano deciso di lasciare l’azienda per approdare in altri studi, compresi Frost Giant Studios e Dreamhaven.

Rimane da capire come questo abbia influito sui giochi in questione e se Vicarious Visions avrà un ruolo in tutto questo, oltre ai già riportati rumor sulla versione remastered di Diablo II.

Fonte: wowhead

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti