Hearthstone

Dean Ayala: il prossimo passo di Hearthstone sono le funzioni social

chat social 1

Ormai un appuntamento fisso da otto settimane, il Lead Game Designer di Hearthstone Dean Ayala è tornato su Twitter per rispondere alle domande dei giocatori. Non c’è stato nessuno spoiler sulla prossima release di Forgiati nelle Savane (di cui potete leggere la nostra guida), ma sono stati fatti chiarimenti sugli argomenti delle ultime settimane. Non è mancata nemmeno qualche curiosità.

Come ormai è consuetudine abbiamo riassunto dettagliatamente le risposte più importanti, tralasciando quelle già date negli scorsi Q&A. Potete recuperare tutto di seguito, buona lettura!

Argomenti popolari

  • Come mai per Cinghiale Scagliadura09f4959d1c9bcb69a6ca6a00c991779b8de6297d918c573e9034f4e1f66be7ef e Murloc Branchiazzurrac63f9e133af6646d94c7d3fbf22331d6664888a124fabff3ef28b248f4444487 si è sostituito Carica con Assalto mentre con Cavalcalupie696ca0fcee3f9d6723026aad91712d18886cc7bdc273c423d9ac27faf8b830c e Élite Kor'kron6447da2a9b45b3c59478fcc269b8c317bf8342603fa3e499e2ccb8e271a88b7a si è direttamente ruotata la carta? La risposta è che le prime due sono sempre state un problema di design space per via del loro basso costo di Mana. Dato che però i giocatori hanno fatto sentire il loro malcontento, c’è la possibilità (bassa, ma c’è) di qualche passo indietro. fonte
  • Tra le cose che Blizzard mette sempre sul tavolo per valutarne l’implementazione ci sono alcune feature molto richieste da sempre dai giocatori, ma che per un motivo o l’altro vengono accantonate: 2v2, funzioni social (che vanno dalle gilde, ai raid e ai 4v4) o meccaniche uniche per le classi. Nel 2020 si sono concentranti su Percorso Ricompense e nuove modalità, probabilmente il prossimo passo sono le funzioni social. Al momento però è ancora presto per pensarci su. fonte
  • Con tutta probabilità, non ci sarà mai un deck tracker ufficiale per Hearthstone. fonte
  • Negli ultimi anni si sono spesso tenuti streaming di pre-release, in cui alcuni content creator provavano in anteprima i nuovi set, che hanno spesso suscitato sentimenti negativi tra i fan di Hearthstone. L’opinione comune è che l’iniziativa diminuisca la sensazione di scoperta del Day 1, contribuendo alla stagnazione del meta. Secondo Ayala invece tali eventi non hanno un vero ruolo nella stagnazione del meta, perché gli streamer cercano quasi sempre di montare mazzi divertenti e non “da scalata”. fonte
  • Anche grazie al suo nuovo set Principale, gli sviluppatori vogliono esplorare diversi temi per lo Sciamano. Quelli nominati sono stati: le nuove Scuole di Magia, in particolare Fuoco, Gelo e Natura, ma anche Murloc, Grida di Battaglia, Sovraccarico ed Elementali. fonte
  • Come mai si è deciso di togliere il Totem dell’Aria (+1 Danni Magici) dal Potere Eroe dello Sciamano? Perché c’era troppa disparità tra i casi in cui era il miglior risultato oppure il peggior risultato del roll. fonte

Design

  • Dean Ayala ha ribadito ancora una volta che una parte importante della loro filosofia di sviluppo è la percezione del bilanciamento, più che il bilanciamento di per sé. A quanto pare per gli sviluppatori sarebbe facile bilanciare il gioco fino a quando tutte le classi non abbiano il 50% di win rate, ma non è questo l’obiettivo primario. Il loro scopo è avere un’ampia gamma di possibilità che siano tra loro, più o meno, equivalenti in potenza. fonte
  • Come fa una carta usatissima ad essere un buon design, o viceversa? La discriminante è la varietà di gameplay che permette. Ad esempio Marinaia Avventatad0871a670aab9dfdfc01fb0a1576d82763a83fed77fff0ffd9db115434b9006e è quasi sempre stata presente nei migliori mazzi Standard del Guerriero, ma a seconda dell’archetipo ha utilizzi diversi. Inoltre non è sempre una win condition e questo non lascia spesso un sentimento amaro nel giocatore che ne subisce l’effetto. fonte
  • Ci saranno mai carte che possiamo mettere nel mazzo in più di due copie? Gli esempi portati sono state le carte di MTG Ratti Spietati e Apostolo delle Tenebre, ai quali Ayala ha risposto che il loro modo per introdurre un playstyle simile senza creare nuove logiche è stato con Saltabotfd15d115dbf07de55c2fb696531eecace037cfd220b072382f64e18a543a40fc. A quanto pare però l’esperimento non è stato molto soddisfacente. fonte
  • Nel team si è discusso della possibilità di ricompense speciali per chi arriva ai piani alti del grado Leggenda, ma non è chiaro se debba essere qualcosa di abbastanza raggiungibile (come una Top 500) o davvero elitario (Top 10 o addirittura Top 1). fonte
  • Il team è sempre aperto alla possibilità di modificare i Poteri Eroe delle classi durante la partita, in particolare per Guerriero e Cacciatore dato che non li possono usare per interagire coi servitori. Ayala ha citato anche meccaniche come l’handbuff o Annientamento, definendole tematiche per il Cacciatore. fonte
  • A volte gli sviluppatori semplicemente “mancano” sulla realizzazione di una carta. Le conseguenze sono particolarmente evidenti per le carte Leggendarie ed è una cosa triste per tutti. fonte

Curiosità

  • Il “cattivo” preferito di Dean Ayala è Itachi Uchiha, dalla serie Naruto. fonte
  • Dean ha menzionato di nuovo il prototipo di Hearthstone in realtà virtuale di cui aveva parlato Hadidjah Chamberlin un anno fa in un’intervista su Power Up: sviluppato in due settimane durante un contest interno di Blizzard, era stato messo da parte e mai più nominato. Ayala ha aggiunto che si potevano prendere in mano le carte e lanciarle in giro, con gli avventori della Locanda che ci avrebbero seguito con gli occhi. A quanto pare era piuttosto inquietante. fonte
Ci vediamo la prossima settimana!” È una minaccia?


Diego "Feriand" Pagano

About Author

Appassionato di mondi Blizzard da quando mise le mani su Warcraft III nel 2003. Nel 2014 è approdato nella Locanda di Hearthstone e nel 2015 nella redazione di BattleCraft. Invece che arrivare a Leggenda o a 10.000 MMR, preferisce passare il suo tempo a chiacchierare con Bob e Harth Maltoforte.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti