Copertina

Dean Ayala: presto bilanciamenti al meta di Forgiati nelle Savane

Scritto da Diego "Feriand" Pagano - 5 Aprile 2021 alle 10:30

AGGIORNAMENTO 07/04/2021: Alec Dawson ha confermato sul suo account Twitter che sono in arrivo sei modifiche alle carte. I dettagli arriveranno presto.

Il consueto appuntamento col Q&A del mercoledì sembrava essere saltato, ma nella notte tra venerdì e sabato scorsi Dean Ayala è tornato su Twitter per rispondere alle domande dei giocatori di Hearthstone. L’argomento principale è stato il meta di Forgiati nelle Savane, ma si è parlato anche di design.

Di seguito trovate un riassunto dettagliato delle risposte più interessanti, tralasciando quelle già date nelle scorse settimane che potete recuperare nel nostro elenco.

Precedenti Q&A

Argomenti popolari

  • Nella community si sta parlando moltissimo di Mazzo della Pazziaab0fb344510507554d1e0cb5c91486950b53c9297c2cc27dadaf4700d9e996e0, che in Standard ha beneficiato molto dalla rotazione: con una costruzione abbastanza semplice, basta giocarlo nei primi turni per avere un vantaggio a dir poco soverchiante sugli avversari. Al momento gli sviluppatori stanno tenendo d’occhio sia lui che Jandice Barov3c21c4ac59408653ef1ddb224f712f14c0755b78a57bde68cd724ba6b7265108 (diventata più forte per lo stesso motivo). link
  • Gli sviluppatori si aspettavano che Paladino e Mago sarebbero stati in prima linea in questo meta, ma non tanto quanto appaiono al momento. Dopo che avranno sottomano le statistiche del weekend decideranno come intervenire, ma degli interventi sono quasi certi. link1 link2
  • Al momento non sono previsti nuovi capitoli del Libro degli Eroi dopo che saranno conclusi i capitoli dei dieci eroi base. Ci si concentrerà sui dieci Mercenari introdotti con Forgiati nelle Savane e solo dopo penseranno se fare altre aggiunte (magari con gli eroi alternativi come Magni e Khadgar?). fonte
  • In Arena molti giocatori vorrebbero veder rimosso dal draft Presidio Mor'shan6e37a11c2674c39d2faf1a6978a656bb58496c295fe6d0710e88024c77cebcbf, che se giocato nei primi turni è capace di assicurare un vantaggio insormontabile. Nella prossima riunione sul bilanciamento si discuterà anche di quello. fonte
    • Un utente ha chiesto anche se in Arena si possano anche avere i tabelloni delle espansioni in rotazione, invece che gli stessi che ci sono in Standard. Forse potrebbe essere possibile. fonte

Design

  • La creazione del set Principale è stata decisa “all’inizio del 2020” (NdR: magari poco prima dell’avviso su Nozdormu?) mentre quella del set Principale del 2022 inizierà in circa due mesi. Gli sviluppatori sono intenzionalmente partiti “lenti” ma hanno l’intenzione di fare cose un po’ più “pazze” col passare del tempo, magari con blocchi annuali dedicati ai mazzi monocopia, con Armi per tutte le classi o addirittura riproponendo i Cavalieri della Morte. fonte
  • Ad un certo punto dello sviluppo si era considerata una scuola “fisica” per Magie come Esecuzione408388b83bf0beb67e63508bd4d0235a704dbcd53096831bbd45bacf94fb3922 e Contusione61060ccbe1afc82a0ba92c8660d6b6690615760690bf81d8be65066059ff1235, ma si decise di no per collegare questa novità fortemente all’immaginario degli incantatori. In più, nel caso ci siano Magie del Gelo per il Guerriero sarebbe un bell’elemento caratterizzante di quel set. fonte
  • Ci sono due statistiche spesso sottovalutate nella valutazione della forza di un mazzo: la prima è il differenziale tra la percentuale di vittoria di una carta e quella media del mazzo, la seconda la quantità di carte pescate prima di giocare una determinata carta. Legato alla seconda c’è stato un caso di carte del Control Warrior estremamente vincenti, ma solo se la partita andava avanti abbastanza da poterle giocare. fonte
  • Insieme alla creazione del formato Classico, nel Team 5 si era parlato anche della possibilità di avere cambiamenti radicali al gioco approfittando del nuovo Standard: magari mazzi non per forza di 30 carte, o Cristalli di Mana che non partono sempre da zero all’inizio di una partita. Non si è mai andati oltre alle discussioni, perché allo stato attuale di Hearthstone non vale la pena avere formati così profondamente diversi tra loro. fonte
  • Come si determina la rarità di una carta? La risposta viene data di tanto in tanto, ma per Ayala il criterio più importante è quasi sempre la complessità: carte rare hanno complessità di meccaniche crescenti. fonte
  • Le Armi potrebbero mai arrivare nella Modalità Battaglia? Nel caso decidessero di sì (probabile) avrebbero una funzione diversa da quella che hanno nelle altre modalità, per via delle grandi differenze di gameplay. Al momento non c’è niente in lavorazione. fonte
  • Avere un Campione dorato sarebbe una meccanica interessante per la Battaglia, ma non è qualcosa su cui gli sviluppatori stanno attivamente lavorando. fonte
  • Un fallimento di design per Dean Ayala è stato quello di non essersi concentrato abbastanza in fretta sulla difficoltà dei giocatori che vogliono tornare a giocare ad Hearthstone. fonte

Curiosità

  • Al momento il mazzo preferito di Dean Ayala è il Druido con Allineamento Celeste2cdf2d2dfd552c494b4f0c53cdd3b19cd09133f4ba9d279387346b834cf6841d. fonte
  • In futuro potrebbe arrivare una modalità Rissa per le Battaglie, ma è stato dichiarato che è tecnicamente laborioso e non sarà qualcosa che vedremo a breve. fonte
  • I primi set in cui Dean è stato il direttore interessato sono stati quelli da Coboldi&Catacombe fino a La Sfida di Rastakhan, nei quali ha ammesso di essere prima stato troppo zelante nello sviluppare sinergie potenti, per poi esagerare nella direzione opposta l’anno successivo. fonte
  • A quanto pare l’animazione di Testa di Mimiron7005441b01c859a61219a0acf96a18f12ecf2c7c3b02e061b111d5300b007fb9 (probabilmente una delle più spettacolari del gioco) sarebbe dovuta essere ancora più pazzesca, con i Robot che volavano per aria, nel cielo, tra le nuvole e tornavano sul tabellone con un grosso schianto. fonte
  • Una “battaglia persa” di Dean Ayala nel Team 5 è stata quella della classificata IA. Con essa i giocatori che non apprezzano il PvP potrebbero arrivare a Leggenda giocando non contro altri esseri umani ma contro la CPU, che negli anni è diventata abbastanza brava da pilotare una certa varietà di mazzi. Ancora oggi nessuno lo ha mai appoggiato su questa idea. fonte
  • Nel Team 5 si era pensato ad una meccanica che funzionava come una “aura per il tabellone” ma è stata scartata perché aveva un costo di complessità troppo alto rispetto ai potenziali benefici. fonte
  • A quanto pare il fatto che Curatore75b8dece7aa24abc4b654e9e1159ee3aba7d79d469c93b7c75cdd665c608bee3 sia un Robot e Golem Arcano4413f1d935b454adc3b543f4fe218a12198eb0bd1e6c45c64cf82b45749108fd no è uno degli argomenti di discussione più frequente tra gli sviluppatori di Hearthstone. fonte
Un altro appuntamento fissato.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti