Copertina

Come sarà Hearthstone fra cinque anni? L’opinione di Ayala

Scritto da Diego "Feriand" Pagano - 24 Aprile 2021 alle 14:25

Il Lead Designer di Hearthstone Dean Ayala continua con le sue sessioni di Q&A da ormai 15 settimane, questa volta rispondendo anche ad una delle domande che spesso si fanno ai colloqui di lavoro.

Di seguito trovate un riassunto dettagliato delle risposte più interessanti, insieme all’elenco con tutti i precedenti resoconti. Buona lettura!

La rana Kermit è sempre una costante di questi Q&A.

Precedenti Q&A

Argomenti popolari

  • Come potrebbe migliorare Hearthstone nei prossimi 5 anni? Per Ayala le cose più importanti sono:
    • Una maniera per rilasciare contenuto che non richieda costante mantenimento (permettendo così di averne di più).
    • Parità tra tutte le modalità di gioco, senza averne una che sia chiaramente la privilegiata.
    • Espandere l’aspetto social del gioco, facendo anche in modo che i giocatori possano guadagnare ricompense insieme in maniera libera.
    • Dare l’opportunità di giocare come si vuole e apparire come si vuole.
    • Si è menzionato anche un’IA espansa, nuove avventure e contenuti generabili dai giocatori ma è comunque tutta roba su cui il team non sta lavorando, perché concentrato sulla modalità Mercenari. fonte
  • In futuro potremo vedere un altro formato/modalità equivalente al sealed di MTG? Sarebbe più facile vedere un rework per Arena e Duelli, e a proposito di Arena si è rinominata l’introduzione del sistema matchmaking accennata nel secondo Q&A. A quanto pare non è nemmeno in fase di discussione e non lo sarà per almeno un paio di mesi. fonte
  • Al momento non sembra essere nei piani rendere più economico l’acquisizione di vecchie carte. Si sta privilegiando l’aumento dell’accessibilità tramite set Principale e mazzi Standard in regalo. fonte
  • Si potrebbe cambiare Inquisitrice Oscura Xaneshb741d63d613021a6e46a2171322508a5ee83b38d2f209d9752f583118a146eb9 per farle scontare anche carte già Corrotte? Forse sì, Dean ne parlerà con Alec Dawson. fonte
  • Sono previsti bilanciamenti per il formato Selvaggio? Al momento no, ma appena il meta post-Savane si stabilizzerà faranno delle valutazioni in proposito. fonte
  • La modalità Battaglia uscirà mai dalla beta? Sì, e a quanto pare ci sono dei piani a riguardo di cui non ci è ancora dato sapere nulla. fonte
  • Anche tra giocatori di Hearthstone si è parlato dell’addio a Blizzard di Jeff Kaplan, collegandolo alle numerose altre dipartite a cui i giocatori stanno assistendo in questi anni. Dobbiamo preoccuparci? Ovviamente Ayala non ha risposto in maniera esplicita, ma ha commentato come nello stesso periodo di tempo c’è stata una grossa crescita in Blizzard, che ha reso fisiologico il turnover; in più anche all’interno la notizia ha suscitato tristezza, ma spesso le persone più talentuose sono sempre alla ricerca di una nuova sfida e Kaplan è una di esse. fonte
Lo stesso Dean Ayala aveva dichiarato che Jeff Kaplan è stato la persona che lo aveva spinto a diventare un game designer.

Design

  • Ci sarà mai una serie di buff dedicati al formato Selvaggio? Probabilmente no. I motivi sono già stati discussi in passato, ma sono racchiusi in tre punti: parte dell’anima del formato è di fornire uno sguardo al passato di Hearthstone; in quell’ambiente non è previsto che tutte le carte debbano essere forti allo stesso modo; il power level è già molto alto. fonte
  • Aumentare il numero di carte in mano al primo turno non potrebbe aumentare la varietà delle partite? Probabilmente no, perché aumenterebbe significativamente la consistenza dei mazzi e ciò porterebbe a vedere partite un po’ più simili tra loro. Tale tendenza è giudicata almeno in parte negativa dal team di Hearthstone. fonte
  • Ci sarà mai la possibilità di mettersi in coda per un match con uno dei nostri mazzi scelto in maniera casuale (in maniera simile al random race di StarCraft)? Forse, ma potrebbe richiedere l’aggiunta di nuovi elementi di interfaccia che il team evita sempre quando ne ha la possibilità. fonte
  • Come mai nello stesso set Principale sono presenti insieme Impeto Marealeff34c907935d6674416b5a55b856abfd4df6c9e60b7efac455be8dd18ad8c65f e Prosciugamento d'Animac52bd0249bc48c935bc188fd58d233a1a422203b88ede2b21ba5d8c15f1b62ab, una sua versione molto migliore in una classe che può anche usare la Salute come risorsa in maniera efficiente? La risposta del designer è che sono carte che servono a scopi differenti: la seconda deve essere una colonna per diversi archetipi dello Stregone, mentre la prima è pensata per essere una carta di nicchia per un singolo archetipo che potrebbe vedere gioco (il Control Shaman). fonte
  • In maniera simile alla domanda precedente, ci si chiede come mai nel set Principale siano presenti sia Re Krush9478478b548f37106670cd879af0a9fdb9f807ec32dbb2cbca97bf11ec4069fd e Alexstrasza la Protettricee212cd3f72cd5a2fbcdeb0701df48380bbefdc234e949b391c826d13573aee18; la seconda infatti è una carta generica molto più versatile di una di classe. Ayala ha riconosciuto questa differenza, affermando che se ci dovesse essere un bilanciamento sarebbe più probabile un nerf ad Alex invece che un buff a Krush. fonte
  • Come mai c’è ancora solo una carta come Controincantesimo819a9eae62e23af944120db1414bae644cb879425f1ae6b9e390f7217db3b6c1 dopo tutti questi anni di gioco? La risposta è collegata alle carte che generano sentimenti negativi in chi le subisce, come Bigliettus2cb1c6a7e5fadf618d7e82ba197815333d8f815f5a9a8e5a8724dbb3d8272780, che spingono gli sviluppatori ad andarci piano. fonte
  • Con l’introduzione del set Principale, livellare una classe oltre il 10 non fornisce più alcuna ricompensa e questo fa chiedere che senso abbia avere 60 livelli in primo luogo. Ayala è concorde che sia strano e se potessero riprogetterebbero tutto, ma al momento il sistema rimarrà così. fonte

Curiosità

  • A quanto pare il Team 5 non ha ancora abbandonato l’idea di avere dei “comandanti per il campo di battaglia”, una meccanica simile a quella dei Planeswalker di MTG citata in un altro Q&A sotto il nome di Campioni. Forse un giorno li vedremo per davvero. fonte
  • Dean Ayala adorerebbe una modalità per otto giocatori alla Mario Party usando come base la Battaglia. Al momento però è solo un grosso sogno nel cassetto. fonte
  • La modalità Battaglia è sempre popolarissima, al punto che da sola potrebbe entrare nella Top 10 o Top 5 dei giochi più giocati di Steam quasi ogni giorno. fonte
Il prossimo pupazzo verde protagonista dei Q&A?
Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti