Copertina

Dean Ayala: il Re dei Lich tornerà di nuovo su Hearthstone

Scritto da Diego "Feriand" Pagano - 1 Maggio 2021 alle 17:00

Ormai in un appuntamento familiare, il Lead Designer di Hearthstone Dean Ayala è tornato sul suo account Twitter per rispondere alle domande dei giocatori. Questa settimana c’è stata una discreta varietà di argomenti, che passano da novità recentissime come quella di Mazzi Preforgiati e Verrospino a vecchie glorie come il Re dei Lich!

Di seguito trovate un riassunto dettagliato delle risposte più interessanti, insieme all’elenco con tutti i precedenti resoconti. Buona lettura!

La rana Kermit è sempre una costante di questi Q&A.

Precedenti Q&A

Argomenti popolari

  • L’arrivo dei nuovi Mazzi Preforgiati potrebbe presagire una loro estensione anche per il formato Selvaggio? Nessuna risposta certa, ma sicuramente dipenderà dal loro successo. fonte1 fonte2
  • Ci sono alcune idee per nuove categorie di servitori in Battaglia oltre i Verrospino, ma è certo che il prossimo aggiornamento di questa modalità non sarà concentrato sulle tribù. fonte
  • Di recente Dean Ayala sta cercando di raggiungere il Grado Leggenda in ogni formato, attirando nuovamente domande sul bilanciamento del Formato Selvaggio. Non sono state fatte promesse, ma si è citato lo Stregone con Lumenero94e288398744e740a0572ebd4611058aae6a10bba2b728a418f446a1a2156b3d (già nerfato in passato) e Mago OTK con Destafiamme5e697d65313f8e4100ce76c90a40bbe9920668b72b9c38b117978f2d96bd46f2 come casi di “esempi estremi.” fonte
  • Il Re dei Lich tornerà mai ad essere protagonista su Hearthstone? È un personaggio troppo importante per lasciarlo in una sola espansione, ma quasi sicuramente non torneranno i Cavalieri della Morte come li abbiamo visti nel set Cavalieri del Trono di Ghiaccio. fonte
trono di ghiaccio re dei lich
Sentiremo ancora parlare di lui.

Design

  • Uno degli argomenti di discussione, a detta di Ayala, più dibattuti tra giocatori e sviluppatori è quello della complessità di Hearthstone. Dai primi viene percepita principalmente come un ostacolo arbitrario, che impedisce al gioco di diventare immediatamente migliore; per i secondi invece occorre mantenere un “approccio olistico alla complessità” , perché in un gioco che vuole rimanere attivo per decadi ogni aggiunta deve essere soppesata col fine di non diminuirne l’accessibilità. fonte
  • La presenza di diverse carte che supportano l’archetipo Big Demon Hunter (come Urlavile Rabbiosac8131d30805f79bfb56a3f6d2061e838c8734669e7a0eae0d827846e8a2ea100 e Inquisitore Illidariec40a0b6866a59e3b4837c424b10392532a5a30e86f3bc0a8f9f6c04c4b57fd0) non si sta riflettendo nel suo successo. Cosa manca? Per questa classe gli sviluppatori stanno provando a fare un tipo di mazzo control diverso, dove non c’è una win condition circondata da rimozioni e cure bensì una serie di grosse minacce. Ci si arriverà col tempo. fonte
  • In altri Q&A era stato dichiarato che al Team 5 piacerebbe tornare a lavorare attivamente sulla modalità Arena, sebbene non a breve, ma stavolta c’è stata più chiarezza sul come e perché: fonte
    • I giocatori dovrebbero poter vedere quanto stiano migliorando nella modalità all’interno del gioco (NdR: quindi senza fare affidamento sulle farraginose classifiche web), praticamente con la creazione di un vero sistema classificato che al momento non esiste.
    • Implementare una forma di progressione a medio e lungo termine, per fornire ai giocatori degli obiettivi da perseguire oltre al semplice numero di vittorie.
    • Cambiare i sistemi di matchmaking e ricompense per rendere l’approccio dei nuovi giocatori meno traumatico. Questo sicuramente impedirà del tutto ai giocatori migliori di avere alti win rate, ma è un sacrificio che sembra inevitabile.

Curiosità

  • Qual è il Verrospino preferito di Ayala? Il Verrospino Abbronzato (che in inglese si chiama Sun-Bacon Relaxer). fonte
F6PXSUZX373P1619594310844
Un perfetto look da spiaggia.
  • Il pro player preferito di Ayala è Kim “Surrender” Jung-soo, il caster preferito è Jia Dee. fonte
  • Dean Ayala ha lavorato direttamente alla prima versione di tutte le carte del prossimo mini-set, la cui data d’uscita è ancora ignota. Quando saranno pubbliche potrebbe condividere con noi la sua bozza per un po’ di dietro le quinte. fonte
All’improvviso, Bob Ross!
Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti