Copertina

Dean Ayala: probabili nerf allo Stregone in Wild, successo di Scambio, classifiche online

Scritto da Diego "Feriand" Pagano - 22 Agosto 2021 alle 15:00

Nella notte fra il 20 e il 21 agosto, il Lead Designer di Hearthstone Dean Ayala è tornato su Twitter per il suo 26° Q&A con i giocatori di Hearthstone. L’argomento principale è stato ancora una volta il meta di Uniti a Roccavento, che dopo i bilanciamenti del 17 agosto sembra assediato dagli Stregoni.

Di seguito trovate un riassunto dettagliato delle risposte più interessanti e inedite date dallo sviluppatore, insieme all’elenco con tutti i precedenti resoconti. Buona lettura!

Argomenti popolari

  • Il mazzo al momento centro delle discussioni dei giocatori è lo Stregone con Seme Demoniacofa87c71d783522c0b6b7a053fb68cb6685ecfe675d63904df96c7845aaa1856e, archetipo che sembra essere sopravvissuto meglio tra quelli nerfati la scorsa settimana. Molti giocatori chiedono a gran voce sia nerf che modifiche alle meccaniche di gioco per diminuirne la potenza, sia in Standard che Selvaggio. Al momento sembra che per il formato Selvaggio vedremo degli aggiustamenti in futuro. fonte
  • C’è la possibilità di vedere dei buff per le classi attualmente più deboli? Per il momento gli sviluppatori stanno osservando i cambiamenti del meta, che paiono ancora in atto; se ci sarà la necessità interverranno, ma l’obiettivo (NdR: come spiegato altre volte) non è avere tutte le classi al 50% di win rate. fonte
  • Il team sta discutendo la possibilità di introdurre titoli o avatar come ricompense per alcune Imprese (magari quella che richiede di vincere 500 partite con Nozdormu il Senza Tempo43a64253f3c358acbd09bb4db094e8e8cad842c3e3c2a33b7dfab31e020b3d15). Se saranno introdotti, sarà almeno dal prossimo anno. fonte
  • Al momento non ci sono piani per avere classifiche online per i Punti Impresa o per il Punteggio dei Duelli (per queste ultime, ne esiste una non ufficiale per chi installa il tracker Firestone). fonte
  • Al momento l’abilità Scambio sta andando bene oltre le aspettative di Ayala, anche se al momento non sembra che si aggiungerà a quelle evergreen come Assalto o Danni Magici. fonte
  • Spesso tra giocatori si comparano le ricompense dei vecchi eventi stagionali con quelli moderni, dichiarando che la generosità di Blizzard sia diminuita. Su questo Ayala ha commentato che nella versione originale del Percorso Ricompense c’era maggiore enfasi sugli eventi, ma dopo la brutta accoglienza dei giocatori hanno deciso di spostare la maggioranza delle ricompense nella versione base del Percorso. A quanto pare, l’accoglienza è stata buona. fonte

Design

  • Tra le difficoltà maggiori per gli sviluppatori, parlando solo di design, ci sono il power creep (che porta progressivamente all’aumento della velocità del gioco) e la sensazione di rimanere troppo indietro provata da molti giocatori. La soluzione ideale sarebbe riportare tutti quanti al punto di partenza, come se fosse rilasciato un gioco nuovo, ma senza far perdere di valore alle collezioni esistenti. fonte
  • Quando si sviluppano nuove carte, si pensa anche a come inserirle nella modalità Battaglia (ad esempio come è capitato per Navigatore Vilpinna8a1cf8068a1b62ba2dc0691b9f3f77c2603b28307fcacc55dcd729ffc8efa4a2 e Fabbro delle Savane43fbcf165b94a942e8685a703b6a63c3ecc045a9a260a0fb1c3f2b799774889b)? No, se capita è perché la carta si è rivelata adatta e si preferisce creare carte per una modalità alla volta. fonte
  • Il Grandmaster Caeles Luna si domanda se l’interfaccia di Hearthstone non sia un ostacolo per tante funzioni molto desiderate dalla community, come maggiori statistiche e la modalità torneo, chiedendo anche se un suo rework completo sia possibile. La risposta è stata simile a quella data nel Q&A del primo maggio: prediligere la semplicità è una precisa scelta di design che permea tutti gli aspetti del gioco, dato che aggiungere complessità ha sia pregi che difetti. Non si nega però che siano stati fatti sacrifici per mantenere questa scelta. fonte
  • Nonostante Hearthstone si comunichi al pubblico perlopiù come un gioco casual, al suo nucleo è un multiplayer PvP che lascia relativamente poco spazio alle esperienze rilassate concentrate sulla progressione e non sulle vittorie; anche per questo motivo hanno introdotto il Percorso Ricompense ed è parte integrante della filosofia dietro alla modalità Mercenari. fonte

Curiosità

  • Se Dean avesse la possibilità di riproporre un’abilità di un’espansione passata, sceglierebbe Magnetismo di Operazione Apocalisse. fonte
  • Un’idea curiosa di Ayala sarebbe quella di avere in gioco ritratti di famosi influencer di Hearthstone, doppiati proprio da loro e magari ottenibili solo guardandoli tantissime ore. fonte
L’anime di chiusura di questo Q&A è L’Attacco dei Giganti.

Precedenti Q&A

Tutti i resoconti delle discussioni di Dean Ayala coi giocatori, dal più recente al meno recente.

Segui
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti